Municipio Paradiso
PARADISO
15.09.20 - 14:590

Dieci neo-maggiorenni per il comune

Il Municipio: «Proprio i giovani adulti possono e devono essere un elemento dinamico dello sviluppo e della società»

PARADISO - Sono nati nel 2002. E nel 2020 diventano ufficialmente adulti. Il Municipio di Paradiso ha quindi voluto accogliere come da tradizione con una simpatica cerimonia i suoi dieci neo-maggiorenni.

Hanno portato il loro saluto il sindaco Ettore Vismara, la vicesindaco Renata Foglia e i Municipali Cinzia Longoni, Luciano Di Simone e Roberto Laurenti e il segretario comunale Waldo Pfund.

Il focus della giornata è stata la spiegazione dei vantaggi e delle responsabilità, dei diritti e dei doveri che si acquisiscono con la maggiore età. Primo fra tutti il diritto di voto, ma anche il servizio militare, la partecipazione alla vita e al dibattito politico, sociale ed economico.

«A Paradiso convergono culture e storie diverse, complementari alla nostra storia e tradizioni - scrive il Municipio -, e proprio i giovani adulti possono e devono essere un elemento dinamico dello sviluppo e della società e rendere sempre più vivibile, sicuro e piacevole il Comune».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
1 ora
Ajla va come un treno
L'atleta ticinese scelta come testimonial della Ferrovia Centovallina.
CANTONE
1 ora
Altri 214 contagi e cinque morti in Ticino
L'andamento della pandemia nel nostro cantone rimane «seria», ma abbastanza stabile.
FOTO
CANTONE
4 ore
«Quella volta che incontrai Diego a Buenos Aires»
Nel cuore di Maradona c’è sempre stato uno spazio di riguardo per il nostro paese, dove ha soggiornato con le sue figlie.
CANTONE
5 ore
«Solo il 5.7% dei soccorritori ha contratto la malattia»
Il direttore sanitario della Croce Verde luganese ci ha indicato i protocolli per garantire la sicurezza degli operatori
CANTONE / SVIZZERA
12 ore
I coltelli finiranno sotto chiave?
L'attacco di ieri a Lugano è avvenuto con un coltello preso direttamente dagli scaffali della Manor
CANTONE
14 ore
Aggressione alla Manor, l'accusa è di tentato omicidio e lesioni gravi
L'Imam Jelassi: «Condanniamo con forza ogni forma di violenza gratuita a prescindere da chi la commetta»
LUGANO
17 ore
La famiglia rompe il silenzio: «Chiediamo rispetto»
Fotografi e giornalisti davanti all’abitazione dei genitori della 28enne che ha accoltellato una donna ieri alla Manor.
CANTONE
18 ore
«Non sapevamo. Chiariremo e affronteremo»
Sui presunti abusi in Rsi viene comunicato che le indagini saranno affidate ad esterni.
CANTONE
19 ore
«In Ticino restrizioni prorogate fino al 18 dicembre»
Durante una conferenza stampa a Palazzo delle Orsoline il governo ha illustrato la sua strategia
LUGANO
20 ore
«Questo terrore non c'entra con l'Islam»
Aggressione alla Manor: la dura condanna della comunità musulmana sciita in Ticino
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile