Tipress (archivio)
LUGANO
04.09.20 - 11:540
Aggiornamento : 14:28

"Ok biker", è arrivato il mese più a rischio per i centauri

Torna la campagna di prevenzione per gli infortuni sulle due ruote. La Polizia: «Sorvegliamo i posti piu pericolosi».

Negli ultimi cinque anni sul territorio della Città un centauro ha perso la vita, mentre altri 92 hanno subito ferite gravi. Gli incidenti con ferimento leggero sono invece stati ben 152.

LUGANO - Dal 9 al 19 settembre scatterà la campagna di prevenzione denominata "Ok biker" ed espressamente dedicata ai motociclisti. E che la sensibilizzazione per gli amanti delle due ruote avvenga proprio durante questo mese non è casuale. « Settembre - precisa la Polizia di Lugano in una nota - è il mese dell'anno con il maggior numero d'incidenti che coinvolgono motoveicoli».

Centauro più esposto - I fattori che determinano questa situazione possono essere molteplici e vanno dalla completa ripresa delle attività al cambio di stagione che fa abbassare notevolmente la temperatura. E poi c'è la ovvia problematica che un centauro è più esposto e meno protetto in caso d'incidente. «Percorrere un chilometro a bordo di una motocicletta - precisa l'Ufficio di Prevenzione Infortuni (UPI) comporta un rischio grave o mortale di circa 50 volte superiore rispetto a colui che percorre un chilometro a bordo di un autoveicolo. Non da ultimo va fatto osservare che il 30% dei feriti gravi e dei decessi che avvengono a seguito di un incidente della circolazione stradale è rappresentato da centauri».

Otto luoghi caldi - La campagna di prevenzione lanciata dalla polizia cittadina si svolgerà nei punti più "caldi", ovvero dove in passato sono avvenuti più incidenti che hanno coinvolto moto. «Nella giurisdizione di Lugano, dal 2015 al 2019, sono stati individuati otto luoghi - due a Breganzona, Cassarate e Molino Nuovo; uno in Centro e a Viganello - in cui è emersa una certa concentrazione d’incidenti con motoveicoli». In questi cinque anni sul territorio della Città un centauro ha perso la vita, mentre altri 92 hanno subito ferite gravi. Gli incidenti con ferimento leggero sono invece stati ben 152. I posti di controllo - dal 9 al 19 settembre - verranno quindi effettuati proprio in prossimità di questi luoghi. «I centauri - conclude la polizia cittadina - saranno fermati e sensibilizzati riguardo ai pericoli. A loro verranno pure dati consigli su come diminuirli». Nello specifico, grazie al materiale fornito dall'UPI, saranno distribuiti dei gadget e dei volantini informativi. L'accento dell'operazione sarà posto sull'informazione e l'educazione del centauro. Solo in caso d'infrazioni gravi, queste saranno sanzionate.

 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
negang 3 mesi fa su tio
Bah, mi piacerebbe sapere quanti incidenti con moto sono stati provocati da manovre errate di automobilisti. In moto sei più' concentrato che in autoe di soliti ti fanno scherzetti di tutti i tipi, specialmente negli ultimi anni dove il grado di stordimento degli automobilisti e' aumentato esponenzialmente. Poi punire sicuramente quei motociclisti che fanno i pazzi in strada. Ma ritirare la patente ad uno che si infile tra le colonne di auto in autostrada alla mattina mi pare eccessivo.
gp46 3 mesi fa su tio
@negang Le manovre errate sono una cosa, poi ci sono le manovre volute, per esempio lo spostarsi verso sinistra in colonna per non far passare le due ruote, anche questi "geni" stanno aumentando in maniera esponenziale..
volabas 3 mesi fa su tio
@gp46 Esatto, senza contare quei fenomeni che quando ti sbattono la', poi dicono : " ho guarda' ma gheva mia scia' machin"..
seo56 3 mesi fa su tio
Rompete le scatole ai ciclisti che sono il vero pericolo sulla strade.
lo spiaggiato 3 mesi fa su tio
Multe a go-go per i poveri motociclisti... alla fine sarà solo questo... :-(
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
18 min
Covid, altri 219 casi e 3 decessi in Ticino
Nelle ultime ventiquattro ore si è reso necessario il ricovero di 34 malati. Quindici sono stati dimessi
CANTONE
1 ora
È prevista altra neve (stavolta in montagna)
Mattinata di tregua, poi nel pomeriggio arriveranno nuove precipitazioni
LUGANO
1 ora
Pubblicità dei mercatini di Lugano a Losanna in tempo di covid: arriva l'interpellanza
Demis Fumasoli interroga il Municipio: «La volontà di attirare persone da lontano è un pugno nello stomaco».
FOTO E VIDEO
CANTONE
16 ore
Disagi sulle strade e black out
Disagi in tutto il Cantone: colonne, incidenti, alberi caduti, black out e trasporto pubblico in difficoltà.
CANTONE
17 ore
La neve non ferma i radar, ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno però solo tre distretti.
CANTONE
18 ore
Maltempo, ritardi e soppressioni di treni
Saltata la corrente alla stazione di Chiasso. Scambi bloccati a Cadenazzo e a Bellinzona
FOTO
CANTONE
20 ore
Neve, continuano i disagi nel Sottoceneri
Diverse le strade chiuse e le code. La polizia invita a limitare gli spostamenti.
LOSONE
21 ore
Limo della Silo Melezza: "Questa è ecomafia"
Un'accusa pesante, con tanto di nomi e cognomi, arriva attraverso un'interpellanza inoltrata oggi da Matteo Pronzini
CANTONE
22 ore
Mancava da oltre 150 anni, ma ora è tornato
Il Gipeto, il più grande avvoltoio delle Alpi, è tornato a nidificare su suolo ticinese.
CANTONE
1 gior
Altre 27 persone ricoverate, i pazienti dimessi sono 18
Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi accertati sono stati 323. Si tratta della cifra più alta delle ultime tre settimane.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile