Depositphotos - foto d'archivio
CANTONE
14.09.20 - 20:040
Aggiornamento : 15.09.20 - 12:57

Alla ricerca del benessere: «Lo dobbiamo a noi stessi, il lockdown non c'entra»

A tu per tu con Anna Ostini, ideatrice e promotrice della piattaforma Calendar People. Ecco di cosa si tratta.

Il motto? Staccare dalle nuove tecnologie e ritrovare il piacere di svolgere attività pratiche, di scoprire e di socializzare.

LUGANO - «Non possiamo limitarci a una vita casa-lavoro, lavoro-casa. Anche se piccoli, dobbiamo ritagliarci dei momenti per noi stessi, per ritrovare le energie che ci permettano di affrontare al meglio tutto il resto». È questo il motivo per cui è nato "Calendar People", piattaforma di attività per il tempo libero in Ticino.

Diverse le attività organizzate, dalle più conosciute, come lo yoga o la cucina, alle meno note come la capanna sudatoria o il metodo KonMari. «Il tutto, però – sottolinea la promotrice Anna Ostini – rigorosamente proposto in modo che le persone abbiano esperienze attive e ritrovino il piacere di socializzare».

Anna, qual è il segreto per riuscire in questo?
«Gli incontri si svolgono in piccoli gruppi, così che ognuno possa dare il suo contributo. Grazie a questo ogni attività è diversa e la complicità che si crea è speciale, non sono semplici lezioni. A condurre i partecipanti ci sono quelli che io chiamo gli "Artigiani delle esperienze", proprio per sottolineare il fattore umano e concreto che sta alla base di tutto».

Chi sono gli Artigiani delle esperienze?
«Sono persone che hanno passioni, capacità e competenze da condividere, che hanno voglia di far scoprire il loro mondo. È incredibile quanta gente interessante ci circonda, ma noi spesso non alziamo nemmeno lo sguardo per scoprirlo. Si sta creando una bella squadra, così come stanno nascendo ottime collaborazioni con le strutture ricettive».

Alzare lo sguardo da cosa?
«In particolare dalle nuove tecnologie. Quello che di sicuro non si troverà fra le proposte sono attività legate al virtuale, ai pc, agli smartphone. Voglio invitare le persone a riscoprire il nostro splendido territorio, grazie alle particolari location scelte, e a ritrovare la soddisfazione di realizzare qualcosa con le loro capacità, senza l’App di turno. A me piace dire "torniamo a mettere le mani in pasta"».

Perché una persona dovrebbe scegliere di passare il suo tempo libero con degli sconosciuti?
«In primo luogo perché spesso anche quando si ha qualche ora libera manca comunque il tempo per organizzarla. Secondariamente perché può capitare di attraversare un periodo in cui non si hanno amici o conoscenti con cui condividere i propri interessi. Questo non vuol dire comunque che non si possa partecipare con parenti e amici, anzi. Con una semplice iscrizione si entra a far parte di un gruppo di persone entusiaste».

Perché scegliere di organizzare il tempo libero degli altri?
«Quando ho scoperto quanto il mio, di tempo, fosse prezioso, quanto avessi bisogno di questo tipo di esperienze, ho capito quanto potesse far bene anche a chi mi circondava. Ma non solo: se tutti riceviamo, e quindi possiamo donare energia positiva, ne beneficia la società. Io voglio vivere in una comunità di persone capaci di sorridere alla vita… Definiamola una scelta egoistica». 

Perché lanciare la piattaforma nel periodo post lockdown?
«Ognuno ha vissuto e sta vivendo a suo modo questi mesi, il progetto non vuole approfittare di questo particolare momento. La ricerca del benessere è ben più antica. Questo per me è un sogno che era nel mio cuore e nella mia mente da anni. Dovevo solo avere il coraggio di realizzarlo. I primi riscontri sono positivi. Basta guardare gli occhi di chi ti saluta al termine dell’esperienza».

Per più info: www.calendarpeople.ch

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sedelin 2 mesi fa su tio
iniziativa stimolante, complimenti! ??
sedelin 2 mesi fa su tio
iniziativa stimolante, complimenti!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / BRASILE
31 min
Anziano ticinese ucciso a Fortaleza
Il pensionato, un 79enne già consigliere comunale a Caslano, si era trasferito in Brasile ormai da 16 anni.
CANTONE
3 ore
Covid, altri 219 casi e 3 decessi in Ticino
Nelle ultime ventiquattro ore si è reso necessario il ricovero di 34 malati. Quindici sono stati dimessi
CANTONE
4 ore
È prevista altra neve (stavolta in montagna)
Mattinata di tregua, poi nel pomeriggio arriveranno nuove precipitazioni
LUGANO
4 ore
Pubblicità dei mercatini di Lugano a Losanna in tempo di covid: arriva l'interpellanza
Demis Fumasoli interroga il Municipio: «La volontà di attirare persone da lontano è un pugno nello stomaco».
FOTO E VIDEO
CANTONE
19 ore
Disagi sulle strade e black out
Disagi in tutto il Cantone: colonne, incidenti, alberi caduti, black out e trasporto pubblico in difficoltà.
CANTONE
20 ore
La neve non ferma i radar, ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno però solo tre distretti.
CANTONE
21 ore
Maltempo, ritardi e soppressioni di treni
Saltata la corrente alla stazione di Chiasso. Scambi bloccati a Cadenazzo e a Bellinzona
FOTO
CANTONE
23 ore
Neve, continuano i disagi nel Sottoceneri
Diverse le strade chiuse e le code. La polizia invita a limitare gli spostamenti.
LOSONE
1 gior
Limo della Silo Melezza: "Questa è ecomafia"
Un'accusa pesante, con tanto di nomi e cognomi, arriva attraverso un'interpellanza inoltrata oggi da Matteo Pronzini
CANTONE
1 gior
Mancava da oltre 150 anni, ma ora è tornato
Il Gipeto, il più grande avvoltoio delle Alpi, è tornato a nidificare su suolo ticinese.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile