Tipress
GAMBAROGNO
02.09.20 - 06:010
Aggiornamento : 08:16

Cinque Fonti, slalom tra concorso e Pretura

Una ventina di candidati per il posto di direttore, ma il predecessore contesta il licenziamento e la vertenza è aperta

Il membro del Consiglio di Fondazione, Tiziano Ponti: «Mi sono trovato con la patata bollente, ma c'è la volontà di voltare pagina al più presto»

GAMBAROGNO - Come uscire da un ginepraio imboccando due sentieri che portano in direzioni opposte? Dopo aver fatto scorrere tanto inchiostro, e anche una discussione in Parlamento, la vicenda innescata dalla rimozione, dopo soli tre mesi, di Samuele Enderli, direttore della Casa anziani Cinque Fonti di San Nazzaro sta conoscendo interessanti sviluppi. 

La strada della Pretura - Da un lato c’è la Pretura chiamata a chiarire se quello di Enderli sia stato un licenziamento immotivato, conseguenza dei contrasti avuti con un membro del precedente Consiglio di Fondazione e non invece, come da spiegazione ufficiale, motivato da una volontà di riorganizzare, in parziale outsourcing con Alvad (lo Spitex locarnese e valmaggese), la gestione amministrativa dell’istituto. 

...e quella del concorso - Dall’altro, senza attendere l’esito della vertenza civile in corso, il Consiglio di Fondazione del Cinque Fonti ha aperto, e chiuso lo scorso 14 agosto, un concorso per l’assunzione di un direttore amministrativo (o una direttrice). «Stiamo seguendo la procedura per arrivare alla definizione di un nuovo direttore - afferma Tiziano Ponti, membro del Consiglio di Fondazione e sindaco di Gambarogno -. Abbiamo dovuto inoltrare tutte le candidature, una ventina, all’Ufficio anziani che farà una prima valutazione sulla loro idoneità. Poi noi saremo liberi di scegliere». Non è cambiata, sostiene Ponti, la volontà di procedere alla riorganizzazione della Casa Anziani. L’aver licenziato, cioè, per organizzare una direzione outsourcing non contrasterebbe con la ricerca, ora, di un direttore dell’istituto, quando già ce n’era uno: «Questo progetto di riorganizzazione resta e i compiti sono stati specificati anche nel bando di concorso. Non sono però io ad aver licenziato. Mi sono solo trovato con la patata bollente e c’è la volontà di voltare pagina al più presto» sottolinea Ponti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
4 ore
Una parentesi di sole prima di pioggia e neve
Al weekend di bel tempo farà seguito un inizio di settimana contraddistinto dalle precipitazioni.
LUGANO
4 ore
Permessi al Planet: scatta l'interpellanza
Giovanni Albertini e Sara Beretta Piccoli interrogano il Municipio in merito all'apertura della struttura di Pazzallo.
FOTO E VIDEO
RIAZZINO
6 ore
Cede il terreno sotto i binari: disagi, ma danni limitati
Dopo qualche ora, le FFS hanno ripristinato la linea ferroviaria tra Cadenazzo e Locarno.
CANTONE
10 ore
Dieci ricoveri, un decesso e altri 257 contagi
Negli ospedali ticinesi ci sono 62 persone positive al coronavirus.
FOTO
RIVIERA
11 ore
Esce di strada e finisce contro i ripari fonici della ferrovia
L'incidente della circolazione ha avuto luogo questa notte all'incrocio fra via Traversa e via Cantonale.
CANTONE
23 ore
Un deputato positivo, ma il Gran Consiglio non va in quarantena
Il rispetto delle misure anti-contagio non rende necessario il provvedimento
CANTONE
1 gior
«Il mini lockdown non serve»
L'esperto in malattie infettive Christian Garzoni si appella per l'ennesima volta alla responsabilità dei cittadini
CANTONE
1 gior
Una classe in quarantena alla Scuola Media di Viganello
Lo comunicano il DSS e il DECS in un comunicato congiunto
CANTONE
1 gior
Condonate ai club sportivi le spese d’ordine pubblico
La decisione presa oggi da Governo e Comuni interessati riguarda la stagione 2019/20
CANTONE
1 gior
Ecco i radar di settimana prossima
La polizia ha diffuso la lista delle località che saranno interessate dai controlli, a partire da lunedì
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile