Tipress
CANTONE
31.08.20 - 12:480

Stanotte la consegna del tunnel dai costruttori di AlpTransit alle FFS

Venerdì la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga effettuerà il taglio del nastro

Giovedi la stessa Sommaruga incontrerà le delegazioni dei ministri dei trasporti dei Paesi vicini.

CAMORINO - Questa notte avverrà il passaggio di testimone della galleria di base del Ceneri. L’ultimo elemento di AlpTransit San Gottardo SA (ATG) passerà dall’azienda costruttrice alle FFS. Prima dell’avvio dell’esercizio a dicembre. Le ferrovie faranno transitare nella galleria 4mila-5mila treni viaggiatori o merci per gli ultimi test.

Migliaia di test - «Dal 1° marzo fino alla fine di questo mese sono state effettuate oltre 2000 corse di prova», ha illustrato Dieter Schwank, CEO dell’ATG, durante la conferenza stampa odierna a Camorino. «Questi test sono stati condotti senza passeggeri o merci, per controllare il perfetto funzionamento di tutti gli impianti». A causa della pandemia la fase di test si era dovuta arrestare per 4 settimane fra marzo e aprile. Il 1° maggio è inoltre avvenuta una prova con un treno che ha attraversato la galleria a 275 km/h.

Rinaturazione - Per l’ATG i lavori non sono ancora completamente conclusi: «Nel nostro perimetro, più precisamente a Sigirino, Vezia e Camorino, ci sono ancora alcuni terreni che devono essere ricoltivati e rinaturati”, spiega Schwank.

Le celebrazioni - La nuova ferrovia transalpina è il più grande progetto infrastrutturale che la Svizzera abbia mai realizzato. Il popolo aveva votato sì all’opera nel 1992 e dopo quasi vent’anni d’attesa si potrà festeggiare questo traguardo anche se in forma ridotta: “Prima del Covid-19 volevamo organizzare una cerimonia ai due portali della galleria, a Camorino e a Lugano”, spiega Gregor Saladin coresponsabile delle celebrazioni. “In seguito siamo stati costretti a ridurre la cerimonia come pure gli invitati che da 650 saranno solo 100”.

Giovedì 3 settembre – La presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga incontrerà le delegazioni dei ministri dei trasporti dei Paesi vicini, per discutere di traffico merci ferroviario transalpino, treni viaggiatori internazionali e politica dei trasporti rispettosa dell’ambiente.

Venerdì 4 settembre – Venerdì prossimo avverrà la cerimonia di apertura “Ceneri 2020” a Camorino che avverrà, causa coronavirus, in una formula ridotta. In quell’occasione Simonetta Sommaruga taglierà il nastro inaugurale mentre il primo treno merci ufficiale effettuerà la sua corsa verso la galleria.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VIDEO
LOCARNO
23 min
Ghiaccio e igloo in Piazza Grande
Dopo la pausa forzata dello scorso anno, torna Locarno on Ice. L'evento è in programma fino al prossimo 9 gennaio
CONFINE
52 min
Covid, più controlli tra Svizzera e Piemonte
Il Verbano Cusio Ossola aumenta la sorveglianza sul confine, con l'introduzione del super Green Pass
RIVERA
1 ora
La Lega si riorganizza, ma c'è di mezzo la variante
L'appuntamento doveva tenersi questa domenica al Centro istruzione della Protezione civile
POSCHIAVO (GR) / SVIZZERA
3 ore
Valposchiavo fra i migliori borghi turistici del mondo
L'Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) ha accolto tutte le tre candidature presentate dalla Svizzera.
BELLINZONA
7 ore
Niente Rabadan nel 2022
Lo ha deciso ieri sera il Comitato, prendendo atto della «preoccupante evoluzione della situazione pandemica»
CANTONE
8 ore
In Ticino 160 nuovi contagi e altre cinque classi in quarantena
Negli ospedali ticinesi si contano attualmente 64 pazienti Covid, di cui otto in cure intense
RIAZZINO
21 ore
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
1 gior
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
1 gior
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
CANTONE
1 gior
Test ripetuti nelle scuole? «I laboratori sarebbero in difficoltà»
Ecco il parere ticinese sulle misure anti-coronavirus che il Consiglio federale ha messo in consultazione
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile