Ti Press
La stazione oggi
CANTONE
28.08.20 - 13:490

Locarno-Muralto, proseguono i lavori per la nuova stazione

Tutti gli attori stanno promuovendo i progetti di loro competenza in vista del nuovo nodo intermodale.

MURALTO - Una misura centrale del Programma d’agglomerato del Locarnese (PALoc) è il nodo intermodale dalla Stazione di Locarno-Muralto. Essa comprende un nuovo terminal per gli autobus, il riassetto della viabilità e dei posteggi, la realizzazione di posteggi per biciclette, la sistemazione dei percorsi pedonali e la riqualifica del comparto. Accanto a questi interventi FFS ha in programma una nuova edificazione a monte della Stazione, compreso un capiente autosilo.

In occasione della seduta che avuto luogo l'altro ieri, la Delegazione delle autorità - composta da rappresentanti del Dipartimento del territorio (DT), della Commissione intercomunale dei trasporti, dei Municipi di Muralto e Locarno, delle FFS e delle FART - ha preso atto dell’avanzamento dei lavori.

Il DT ha comunica che il progetto definitivo è in consultazione presso i servizi cantonali interessati e che è in corso l’elaborazione del progetto stradale, verosimilmente pubblicato entro la fine del 2020.

Il Municipio di Muralto ha licenziato il messaggio per il Consiglio Comunale per la variante del piano regolatore e licenzierà a breve quello per la richiesta del credito di costruzione del modulo 1 (costruzione sopra e sotto il terminal bus).

Le FFS hanno dato disponibilità per l’utilizzo di una parte dei posteggi a monte dei binari per la sostituzione di quelli mancanti durante la fase dei cantieri per le strutture nel nodo intermodale e fino alla costruzione dell’autosilo. E restano in attesa dell’approvazione della variante di piano regolatore per procedere alla progettazione definitiva dell’autosilo e dei nuovi stabili abitativi/commerciali.

Le FART proseguono nella programmazione del potenziamento dei servizi conseguente allo sviluppo di AlpTransit con nuovi veicoli. Con la messa in servizio del nuovo nodo intermodale verrà introdotta a tappe la propulsione elettrica allo scopo di contenere le emissioni inquinanti e foniche.

In conclusione, tutti gli attori in gioco stanno promuovendo i progetti di loro competenza «in modo coordinato e nel minor tempo possibile, allo scopo di massimizzare i benefici derivanti dall’apertura della galleria del Monte Ceneri e dal potenziamento del trasporto pubblico e realizzare una riqualifica complessiva dell’intero comparto a vantaggio dei cittadini e dei visitatori del centro dell’agglomerato», si legge in conclusione sul comunicato stampa.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Covid, altri 219 casi e 3 decessi in Ticino
Nelle ultime ventiquattro ore si è reso necessario il ricovero di 34 malati. Quindici sono stati dimessi
CANTONE
3 ore
È prevista altra neve (stavolta in montagna)
Mattinata di tregua, poi nel pomeriggio arriveranno nuove precipitazioni
LUGANO
3 ore
Pubblicità dei mercatini di Lugano a Losanna in tempo di covid: arriva l'interpellanza
Demis Fumasoli interroga il Municipio: «La volontà di attirare persone da lontano è un pugno nello stomaco».
FOTO E VIDEO
CANTONE
18 ore
Disagi sulle strade e black out
Disagi in tutto il Cantone: colonne, incidenti, alberi caduti, black out e trasporto pubblico in difficoltà.
CANTONE
19 ore
La neve non ferma i radar, ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno però solo tre distretti.
CANTONE
20 ore
Maltempo, ritardi e soppressioni di treni
Saltata la corrente alla stazione di Chiasso. Scambi bloccati a Cadenazzo e a Bellinzona
FOTO
CANTONE
22 ore
Neve, continuano i disagi nel Sottoceneri
Diverse le strade chiuse e le code. La polizia invita a limitare gli spostamenti.
LOSONE
23 ore
Limo della Silo Melezza: "Questa è ecomafia"
Un'accusa pesante, con tanto di nomi e cognomi, arriva attraverso un'interpellanza inoltrata oggi da Matteo Pronzini
CANTONE
1 gior
Mancava da oltre 150 anni, ma ora è tornato
Il Gipeto, il più grande avvoltoio delle Alpi, è tornato a nidificare su suolo ticinese.
CANTONE
1 gior
Altre 27 persone ricoverate, i pazienti dimessi sono 18
Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi accertati sono stati 323. Si tratta della cifra più alta delle ultime tre settimane.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile