tipress (archivio)
MASSAGNO
21.08.20 - 15:340

Nuova opposizione contro il 5G

Sono 69 i cittadini che hanno firmato contro la sostituzione di antenne in via San Gottardo.

Per loro sarebbero pericolose anche in quanto vicine «alla casa anziani del paese e poco distanti da due asili e dalla scuola elementare»

MASSAGNO - Un'opposizione sostenuta dalle firme di 69 cittadini e concernente la posa di un'antenna 5G (o presunta tale), in via San Gottardo. «Proprio di fianco alla casa anziani del paese e poco distante da due asili e dalla scuola elementare», sottolineano i firmatari. È quanto presentato oggi al Municipio di Massagno. La motivazione? «L’aggiornamento tecnico dell’impianto di telefonia mobile con cambio delle antenne, è potenzialmente pericoloso per tutti i cittadini di Massagno» sostengono.

Questi ultimi sono «inquilini o proprietari di stabili siti all’interno del raggio di opposizione stabilito dalla relazione tecnica annessa alla domanda di costruzione». Quindi motivano così la decisione di opporsi al cambio di antenne: «Innanzitutto nell’incarto non è esplicitato si tratti di tecnologia 5G, ma dalle schede tecniche risulta evidente che lo possa essere. Con questo procedere, sia il committente, sia il Comune, hanno contrastato illegalmente e impropriamente il diritto di opposizione di tutti gli abitanti del comprensorio toccato, poiché il loro diritto all’opposizione deve basarsi su informazioni corrette e complete che sono da riportare nella domanda di costruzione».

Per i firmatari, l’innocuità delle onde emesse dalle istallazioni di antenne di telefonia mobile di nuova generazione (come il 5G), d'altra parte, «non è ancora stata provata». «Lo studio ordinato dall’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM) - proseguono - ha dimostrato che vi è assoluta incertezza sullo sviluppo della tecnologia 5G, con cinque ipotesi di lavoro per il futuro, molto contrastanti tra loro».

In conclusione, per gli oppositori, vige «il principio di precauzione ancorato nella nostra legislazione federale» che «deve essere applicato in quest’ambito. È di fondamentale importanza garantire la sicurezza e la salute della popolazione del nostro Comune come pure di tutto il Cantone, rinunciando per ora ad ogni tipo di installazione e di infrastruttura di questo tipo come pure al potenziamento di quelle esistenti».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOCARNO
1 ora
Ci mancavano le zanzare
Dopo gli allagamenti è boom nel Piano di Magadino. La Confederazione ha inviato una missione insetticida
URI / CANTONE
3 ore
Più di due ore per superare il San Gottardo
Al portale nord della galleria sono stati raggiunti i 16 chilometri di coda, a quello sud si è arrivati a sette
LUGANO
4 ore
«Ci danno degli imbecilli, ma ciò dice più di loro che di noi»
Per gli organizzatori, la "cifolata" di ieri è stata un successo. E non solo per la presenza dei molinari.
FOTO
ITALIA
6 ore
L'A9 diventa un lungo cantiere, Como a rischio collasso
Le prossime settimane saranno di sofferenza per chi viaggia, sia in direzione sud che nord.
CANTONE
6 ore
Un'altra settimana di maltempo
Piccole parentesi di sole, molte di pioggia.
CANTONE
8 ore
Ottanta positivi in 72 ore
Dal decesso di giovedì non si registrano nuove vittime a causa del virus
FOTO
LUGANO
9 ore
Raccolta una montagna di occhiali usati
L'iniziativa del Lions Club Lugano è stata un successo: «Le 9'517 paia raccolte vanno oltre ogni più rosea aspettativa».
LUGANO
10 ore
L'eco dei "cifolatori" di Piazza Riforma
L'inedita cornice di fischi durante l'allocuzione di Karin Valenzano Rossi non ha mancato di generare reazioni.
CANTONE
11 ore
Infermiere non vaccinate: «Anche noi possiamo decidere della nostra vita»
Molti sanitari in Ticino non hanno ancora avuto un tête-à-tête con Pfizer o Moderna. Ecco le motivazioni.
VICO MORCOTE
12 ore
«Io, bersagliato dai media, vi dico attenti a giudicare»
Intervista a tutto campo a Luido Bernasconi, protagonista della "Lugano da bere", un po' dorata e tribolata
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile