tipress (archivio)
MASSAGNO
21.08.20 - 15:340

Nuova opposizione contro il 5G

Sono 69 i cittadini che hanno firmato contro la sostituzione di antenne in via San Gottardo.

Per loro sarebbero pericolose anche in quanto vicine «alla casa anziani del paese e poco distanti da due asili e dalla scuola elementare»

MASSAGNO - Un'opposizione sostenuta dalle firme di 69 cittadini e concernente la posa di un'antenna 5G (o presunta tale), in via San Gottardo. «Proprio di fianco alla casa anziani del paese e poco distante da due asili e dalla scuola elementare», sottolineano i firmatari. È quanto presentato oggi al Municipio di Massagno. La motivazione? «L’aggiornamento tecnico dell’impianto di telefonia mobile con cambio delle antenne, è potenzialmente pericoloso per tutti i cittadini di Massagno» sostengono.

Questi ultimi sono «inquilini o proprietari di stabili siti all’interno del raggio di opposizione stabilito dalla relazione tecnica annessa alla domanda di costruzione». Quindi motivano così la decisione di opporsi al cambio di antenne: «Innanzitutto nell’incarto non è esplicitato si tratti di tecnologia 5G, ma dalle schede tecniche risulta evidente che lo possa essere. Con questo procedere, sia il committente, sia il Comune, hanno contrastato illegalmente e impropriamente il diritto di opposizione di tutti gli abitanti del comprensorio toccato, poiché il loro diritto all’opposizione deve basarsi su informazioni corrette e complete che sono da riportare nella domanda di costruzione».

Per i firmatari, l’innocuità delle onde emesse dalle istallazioni di antenne di telefonia mobile di nuova generazione (come il 5G), d'altra parte, «non è ancora stata provata». «Lo studio ordinato dall’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM) - proseguono - ha dimostrato che vi è assoluta incertezza sullo sviluppo della tecnologia 5G, con cinque ipotesi di lavoro per il futuro, molto contrastanti tra loro».

In conclusione, per gli oppositori, vige «il principio di precauzione ancorato nella nostra legislazione federale» che «deve essere applicato in quest’ambito. È di fondamentale importanza garantire la sicurezza e la salute della popolazione del nostro Comune come pure di tutto il Cantone, rinunciando per ora ad ogni tipo di installazione e di infrastruttura di questo tipo come pure al potenziamento di quelle esistenti».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
51 min
Se un funzionario del Cantone cambia sesso
Il Dipartimento del territorio ha gestito per la prima volta la transizione di un dipendente. E se l'è cavata molto bene
FOTO E VIDEO
ASCONA
1 ora
«Una nuvola di fumo nero». Pompieri sul posto
Le fiamme sono divampate da un magazzino sito in via Delta.
FOTO E VIDEO
CANTONE
2 ore
Bianco Ticino. E ci sono già i primi disagi
L'allerta (di grado 4) sarà in vigore fino a domenica a mezzogiorno
VIDEO
LUGANO
3 ore
Al via la "Da Vinci Experience"
La mostra multimediale immersiva ha aperto le sue porte al Centro Esposizioni: «Un segnale di grande coraggio».
MAGADINO
4 ore
Tragedia di Sarra, ticinesi assolti
Dramma in volo, il tribunale di Macerata ha giudicato non colpevoli i tecnici che si erano occupati dell'elicottero.
CANTONE
12 ore
«Io, lavoratore indipendente in attesa dell'IPG»
A causa della pandemia, le casse di compensazione sono confrontate con migliaia di richieste
CANTONE
15 ore
Con la pandemia, i giovani vogliono diventare infermieri
Cresce l'interesse per la relativa formazione professionale. Alla SUPSI le domande d'ammissione sono aumentate del 10%
LUGANO
15 ore
Direttrice licenziata «di comune accordo»
Sandra Castellano non guiderà più Casa Santa Elisabetta. Causa riorganizzazione
CANTONE
17 ore
Allerta meteo: «Utilizzate l'auto soltanto se necessario»
Le indicazioni della polizia in vista delle nevicate annunciate nei prossimi giorni
CANTONE
17 ore
Alla sbarra per abusi su minori: «Fatti di una gravità inaudita»
Oltre 100 gli episodi di cui si sarebbe macchiato il 77enne.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile