TiPress - foto d'archivio
CANTONE
20.08.20 - 18:470
Aggiornamento : 20:33

Nessun focolaio. Ma i casi sono importati, soprattutto da giovani

C'è chi ha deciso di annullare alcuni eventi in programma a breve e fermarsi provvisoriamente.

Il Cantone: «29 in isolamento in Ticino, 83 in quarantena. Sono persone rientrate sul nostro territorio e loro contatti stretti»

LUGANO - «Abbiamo deciso di mettere in stop i nostri eventi per il momento. È la scelta più dura ma anche la più saggia». È in questo modo che l’organizzatore di eventi Olympus di Lugano ha comunicato tramite social la decisione di sospendere le serate, a cominciare dall’evento del 23 agosto che è stato annullato. Il motivo, stando al post, sarebbe «la nascita di alcuni focolai di coronavirus a Lugano» che avrebbe toccato «soprattutto i giovani».

Un passo indietro che è nel contempo un atto di responsabilità verso la comunità visto che - come precisato negli scorsi giorni dall’Oms - la pandemia attualmente «è spinta dai contagi tra gli under 40». Il ritorno dalle vacanze all’estero di molti giovani ticinesi potrebbe poi essere un’ulteriore miccia nella diffusione della pandemia nel nostro cantone.

Attualmente - conferma infatti il Servizio informazione e comunicazione del Consiglio di Stato (SIC) - la maggior parte dei casi in Ticino sono importati dall’estero. E «si tratta soprattutto di giovani».

I dati che emergono dal contact tracing indicano «29 persone in isolamento» (contagiati) e «83 in quarantena» (i contatti di chi risulta positivo al virus). Maggiore invece è il numero di persone in auto-quarantena per il rientro da un Paese a elevato rischio di contagio, ovvero 636.

Il Cantone, però, non conferma la notizia «giunta» ai responsabili di Olympus Lugano. «Attualmente non ci risultano focolai sviluppati in Ticino - aggiunge il SIC -. I casi fanno appunto riferimento a persone rientrate sul nostro territorio e a contatti a loro stretti».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
26 min
Mancava da oltre 150 anni, ma ora è tornato
Il Gipeto, il più grande avvoltoio delle Alpi, è tornato a nidificare su suolo ticinese.
CANTONE
1 ora
Altre 27 persone ricoverate, i pazienti dimessi sono 18
Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi accertati sono stati 323. Si tratta della cifra più alta delle ultime tre settimane.
CANTONE
2 ore
Se un funzionario del Cantone cambia sesso
Il Dipartimento del territorio ha gestito per la prima volta la transizione di un dipendente. E se l'è cavata molto bene
FOTO E VIDEO
ASCONA
3 ore
«Una nuvola di fumo nero». Pompieri sul posto
Le fiamme sono divampate da un magazzino sito in via Delta.
FOTO E VIDEO
CANTONE
4 ore
Bianco Ticino. E ci sono già i primi disagi
L'allerta (di grado 4) sarà in vigore fino a domenica a mezzogiorno
VIDEO
LUGANO
5 ore
Al via la "Da Vinci Experience"
La mostra multimediale immersiva ha aperto le sue porte al Centro Esposizioni: «Un segnale di grande coraggio».
MAGADINO
6 ore
Tragedia di Sarra, ticinesi assolti
Dramma in volo, il tribunale di Macerata ha giudicato non colpevoli i tecnici che si erano occupati dell'elicottero.
CANTONE
14 ore
«Io, lavoratore indipendente in attesa dell'IPG»
A causa della pandemia, le casse di compensazione sono confrontate con migliaia di richieste
CANTONE
17 ore
Con la pandemia, i giovani vogliono diventare infermieri
Cresce l'interesse per la relativa formazione professionale. Alla SUPSI le domande d'ammissione sono aumentate del 10%
LUGANO
17 ore
Direttrice licenziata «di comune accordo»
Sandra Castellano non guiderà più Casa Santa Elisabetta. Causa riorganizzazione
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile