Efra
GORDOLA
20.08.20 - 14:450

La macelleria Efra chiude i battenti

La storica bottega di Gordola chiuderà dopo 65 anni d'attività: «Decisione difficilissima e molto sofferta».

GORDOLA - Gordola, il Locarnese e più in generale il Ticino perde un altro piccolo pezzettino di storia locale. Il prossimo 30 settembre la macelleria Efra chiuderà infatti i battenti dopo 65 anni d'attività. «È stata per noi una decisione difficilissima e molto sofferta che ci rattrista enormemente», precisano i proprietari.

Lo storico negozio di via San Gottardo, fondato da Efrem Ferrini nel 1955, è stato tramandato da generazione in generazione. Da padre in figlio. Alla conduzione della macelleria, dopo la prematura morte a soli 51 anni del suo creatore, è infatti succeduto il figlio Franchino che appena maggiorenne si è ritrovato a gestire l'attività di famiglia. Nel settembre 2014, dopo il decesso per malattia di Franchino, è poi toccato alla moglie Giuliana, coadiuvata dal figlio Efrem, portare avanti la tradizione di famiglia. Fino a oggi. Quando quella tradizione si è purtroppo interrotta.

Il motivo - come sottolineato dalla famiglia Ferrini sul sito internet del negozio - va ricercato nella «disdetta inaspettata e improvvisa» di un membro del team della macelleria. Una perdita alla quale i proprietari non hanno potuto sopperire «in tempi brevi», prendendo quindi la decisione più difficile. Quella di dire addio a una tradizione che durava da ormai 65 anni, con un ultimo pensiero che va ai tanti clienti che nel corso degli anni si sono dati appuntamento davanti al bancone. «Vi ringraziamo di cuore per le vostre presenze e per la vostra fiducia», concludono Giuliana, Efrem e Fatima Ferrini. «Grazie di esserci stati».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Karin Zanolini 3 mesi fa su fb
Claudia Zanolini 😩
OCP 3 mesi fa su tio
Fatemi capire... un collaboratore da le dimissioni e l'attività chiude? Se fosse così sarebbe assurdo e poco lungimirante, permettetemi di dirlo, da parte dei titolari. Visto che si è data una parvenza di motivazione al fatto di chiudere forse sarebbe il caso di spiegare meglio perché così... mah...
F/A-18 3 mesi fa su tio
@OCP Beh, cosa c’è di così difficile da capire, quando un titolare è anziano ed il responsabile unico che fa funzionare negozio, macelleria, produzione, gestione cantina ecc. viene a mancare manca tutto. Un’impiegato non si può semplicemente sostituire, i segreti di una tradizione nel fare le cose in un certo modo non si possono semplicemente sostituire. Lo so io che ho ditte che eseguono lavori particolari ed i miei dipendenti sono insostituibili, per formarli e portarli ad un ottimo livello ci vuole tempo, pazienza, qualità e fortuna perché poi quando appunto raggiungono l’ottimo qualcuno se ne va.
OCP 3 mesi fa su tio
@F/A-18 Quindi poca lungimiranza se un'attività qualsiasi sta in piedi unicamente per una sola persona che non è il titolare. In queste condizioni mi sembra chiaro che la chiusura è un rischio costante. Se è stato voluto o non era possibile fare altrimenti non sono in grado di dirlo. Ma, per esempio, se aprissi un'officina meccanica e assumessi un solo meccanico non mi stupirei se capitasse di chiudere anche tra un mese e non mi sembrerebbe una decisione difficile e sofferta... direi invece che è una decisione prevedibile. Comunque è un peccato :-/
Betty Na 3 mesi fa su fb
Dispiace che chiudono, ma pare strano che se un collaboratore da le dimissioni la ditta chiude, non si poteva sostituire? Non c’era un macellaio che cercava lavoro? Sembra quasi la scusa per chiudere
Chris Taiana 3 mesi fa su fb
Betty Na avranno perso soldi causa covid. Le piccole realtà ormai sono destinate a chiudere tutte.
Roberto Barboni 3 mesi fa su fb
Chris Taiana ci sono aziende, specie nell’alimentate, che con il covid hanno invece aumentato la CA!
miba 3 mesi fa su tio
...ed i non più giovincelli come il sottoscritto sicuramente ricorderanno la vecchia cantonale (non esisteva ancora la T21) e quante macchine su quella curva sono finite nella macelleria :)
F/A-18 3 mesi fa su tio
Eh si, purtroppo tutto ha un’inizio ed una fine. Un pensiero carissimo all’amico Franchino, ferrarista appassionato e persona che ricordo con immenso piacere.
Roberto Cavallero 3 mesi fa su fb
A cosa dobbiamo dire grazie
Dunia del Bello 3 mesi fa su fb
Cavoli, un pezzo di storia... Uff... Tutto cambia 😔
streciadalbüter 3 mesi fa su tio
Manchera`.
GI 3 mesi fa su tio
alone misterioso....uno se ne va e la baracca crolla....?
Sabrina Avolio 3 mesi fa su fb
Peccato un pezzo di storia che se ne va 😩
Fabio Bottani 3 mesi fa su fb
Ho lavorato alcuni anni a Gordola,anni 70 ed il sabato,quasi sempre comperavo le luganighe per fare la griglia o bollite,sempre erano super buone !😋😋😢
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / CONFINE
6 ore
Natale (forse) blindato? Coppie transfrontaliere in protesta
Lanciata una petizione indirizzata direttamente all'ufficio del premier italiano Giuseppe Conte
LOCARNO
10 ore
Visite ai pazienti Covid: ecco cosa cambia
Incontri in camera, di 15 minuti, uno alla volta, ogni due giorni. È vietato portare loro cibo o bevande
CANTONE
13 ore
Altri 246 casi nelle ultime 24 ore
Sette le persone che hanno perso la vita ieri a causa del Covid-19. C'è una nuova classe in quarantena
CANTONE / VATICANO
23 ore
Fondi vaticani, le "carte di Lugano" per chiarire lo scandalo
I documenti potrebbero portare a una svolta nelle indagini sul caso del "palazzo di Londra".
FOTO
MENDRISIO
1 gior
Qui solitudine e isolamento degli anziani si combattono da 30 anni
Il Servizio Anziani Soli, istituito a Mendrisio nel 1990, è tuttora un unicum a livello ticinese.
CANTONE
1 gior
Radar accesi su quattro distretti
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno Bellinzona, Locarno, Lugano e Mendrisio.
CANTONE
1 gior
2'300 firme per avere «più corse nelle tratte affollate»
Covid-19 e trasporto pubblico: il SISA ha consegnato oggi alle autorità le firme raccolte con una petizione online.
CANTONE
1 gior
Cantieri e misure anti-Covid: «Scenario desolante»
Il sindacato Unia ha presentato un'analisi dettagliata del fenomeno, analizzando la situazione su 132 cantieri.
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 gior
Liceo evacuato per un principio d'incendio
Ad aver preso fuoco sarebbe un albero di Natale. Le fiamme sono state rapidamente domate dai pompieri.
VIDEO
CANTONE
1 gior
«Cosa ci aspetta ora?»
Giorgio Merlani in un video prospetta tre scenari per l'evoluzione della pandemia nel nostro cantone.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile