Sofia e Leonardo i nomi più scelti per i neonati ticinesi nel 2019
Deposit
CANTONE
18.08.20 - 09:060
Aggiornamento : 10:24

Sofia e Leonardo i nomi più scelti per i neonati ticinesi nel 2019

A livello svizzero invece il più scelto è Liam per i maschietti e Mia per le femminucce

BELLINZONA - Nel 2019, i nomi più gettonati per i neonati nella svizzera italiana sono ancora Sofia e Leonardo (l'apice della classifica è invariato dal 2015). Lo ha comunicato oggi l'Ufficio federale di statistica. 

Nomi a livello svizzero - Mia (434), Emma (402) e Sofia (341) sono stati i tre nomi femminili più comuni dati ai neonati in Svizzera, secondo la statistica del movimento naturale della popolazione. I dati del 2018 vedevano in testa il nome Emma, quest'anno sceso al secondo posto dopo aver dominato la classifica negli ultimi due anni (e nel 2014, 2012 e 2011). Il risultato si basa sui nomi scelti per le 42'049 bambine nate quell'anno.
Tra i bambini (44'123), i nomi più popolari sono Liam (443), Noah (437) e Matteo (360). Rispetto all'anno precedente è cambiato solo il terzo posto: Matteo ha sostituito Leon.

Differenze secondo le regioni linguistiche - Tra le regioni linguistiche si osservano differenze talvolta nette. Nel 2019, i nomi che occupano le prime posizioni della classifica non sono gli stessi in tutte le regioni. Nella Svizzera tedesca il primo posto è occupato da Noah per i maschi e da Mia per le femmine. Emma e Liam sono i nomi più ricorrenti nella Svizzera francese. Nella Svizzera italiana sul primo gradino del podio ci sono appunto Sofia e Leonardo, mentre nella regione di lingua romancia la preferenza è tra l’altro stata data a Lina e Elia.
 
Differenze secondo i Cantoni - Il nome Liam non è apprezzato solamente a livello svizzero ma anche nei Cantoni di Ginevra, Vallese e Giura dove occupa la prima posizione. Mia occupa il primo posto a Zurigo, Nidwaldo, Glarona, Zugo, Sciaffusa, San Gallo e Argovia. A seconda dei Cantoni, le preferenze cambiano: se a Zurigo, San Gallo e Argovia sono Mia e Leon ad essere in testa, a Berna troviamo Lia e Noah, a Basilea Città Ella e David, a Lucerna Lea e Ben.

Differenze generazionali - Nel 2019, sull’insieme della popolazione residente in Svizzera, i nomi più frequenti sono Maria e Daniel. Maria e Peter sono stati i nomi dati con maggiore frequenza nelle generazioni del 1959; Sandra e Thomas occupavano la stessa posizione tra i nati nel 1979. Per quanto riguarda le generazioni un po’ più recenti, nel 1999 in testa c’erano Laura e Luca.

Le top 5 della Svizzera italiana

Femmine:

  1. Sofia
  2. Aurora
  3. Emma
  4. Giulia
  5. Alice

Maschi:

  1. Leonardo 
  2. Liam
  3. Federico
  4. Gabriel
  5. Gabriele
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
TERRE DI PEDEMONTE
7 ore
Cede la staccionata, un 73enne cade da un ponte
L'infortunio si è verificato oggi a Verscio. La vita dell'uomo è in pericolo
CANTONE
8 ore
«Test gratuiti fino al 31 ottobre»
Il parere del Governo ticinese in merito alla proposta posta in consultazione dal Consiglio federale
CANTONE
10 ore
«Ci hanno dato un contentino»
L'esperto di sanità Bruno Cereghetti non è contento dello "sconto" delle assicurazioni malattia. L'analisi e le critiche
CANTONE
13 ore
Pochi centesimi in meno al mese: «Un timido passo, ma nella giusta direzione»
Il DSS ha commentato il leggerissimo calo dei premi di cassa malati per il 2022.
CANTONE
13 ore
Multe illegali per 28'800 franchi, ma niente rimborsi
«Sono stati sottratti illegalmente 28'800 franchi a 288 cittadini», così il copresidente del PS Fabrizio Sirica.
LAMONE
16 ore
Investito da un'auto: il ciclista 81enne non ce l'ha fatta
L'anziano era stato vittima di un incidente il 14 settembre in via Cantonale a Lamone.
CANTONE
18 ore
Covid in Ticino, 26 casi e ricoverati stabili
Non ci sono nuovi decessi né nuove quarantene di classe. Fermi a quota 18 gli ospedalizzati.
FOTO
BELLINZONA
20 ore
È stata un'estate complicata per gli animali selvatici
Tra aprile e fine agosto la Spab ha dovuto soccorrere un «numero impressionante» di bestiole in difficoltà.
BELLINZONA
22 ore
Forse c'è la svolta per i due "mostri"
Palazzine lasciate a metà in Viale Olgiati: tutto fermo da inizio 2019. Proprietaria vicina alla cessione del progetto.
CANTONE
22 ore
Aghi, inchiostro e quel vuoto (formativo) da colmare
Per diventare tatuatore a oggi non esiste alcuna formazione regolamentata e ufficialmente riconosciuta.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile