Tio/20minuti
LUGANO
18.08.20 - 07:040
Aggiornamento : 12:20

Coop e 20 minuti lanciano insieme «Cooperazione Weekend»

Ogni venerdì 20 minuti uscirà con sedici pagine in più. Un magazine di tendenza creato da Cooperazione

LUGANO - Un giornale nel giornale. Possiamo definirla così l’iniziativa che vede protagonisti Cooperazione, il settimanale più popolare della Svizzera e 20 minuti, il quotidiano più letto. Il progetto si chiama «Cooperazione Weekend» ed è destinato soprattutto ai lettori giovani. Ogni venerdì il nostro giornale uscirà dunque con sedici pagine in più grazie al contributo editoriale di Cooperazione. Sedici pagine che troverete nella parte centrale del giornale. Un vero e proprio inserto dove verranno affrontati temi legati allo stile di vita dei giovani. Ma non solo. Troverete articoli e curiosità su argomenti di vario genere: si spazia dalla musica, alle ricette creative, consigli per la sostenibilità passando per tutto ciò che fa tendenza. Il tutto realizzato da una squadra di giornalisti creata da Cooperazione, che produrrà contributi destinati alle tre aree linguistiche, dato che il progetto non coinvolgerà solo 20 minuti, bensì anche l’edizione svizzero tedesca di 20 Minuten e quella romanda di 20minutes. Venerdì in occasione del primo numero, il nostro giornale verrà distribuito a partire dalle 10.00 al Centro Coop di Tenero e al Mercato Resega Coop di Canobbio.

Si parte quindi il prossimo venerdì. In attesa di vedere il primo numero abbiamo incontrato Daniele Pini, caporedattore di Cooperazione, e gli abbiamo chiesto come è nato questo progetto.
«Con i suoi 160mila lettori, Cooperazione è il settimanale più letto della Svizzera italiana. Anche a livello svizzero, con le consorelle CoopZeitung e Coopération, la stampa Coop detiene il primato con oltre 3,2 milioni di lettori settimanali. Non è comunque nostra consuetudine dormire sugli allori. È così che, vista la comune passione per la carta stampata, la scorsa primavera si sono gettate le basi per una collaborazione con 20 Minuti».

Perchè proprio 20 minuti?
«20 minuti è il quotidiano più letto in Svizzera, si è rivelato subito il nostro partner ideale, vista anche la sua presenza nelle tre regioni linguistiche del Paese». 

 Quali sono gli obiettivi del progetto
«Grazie all’unione delle due testate, la stampa Coop raggiungerà quasi 5 milioni di lettori in tutta la Svizzera, incrementando in modo massiccio la propria leadership sul mercato dei settimanali elvetici».

Cosa si aspetta Coop da questo progetto?
«È un progetto giovane pensato soprattutto per un pubblico giovane, che vuole offrire una lettura piacevole in vista del fine settimana. Un progetto, come detto prima, che crede nel valore della carta stampata. D’altronde la storia ultracentenaria di Cooperazione e della Stampa Coop sono lì a dimostrarlo». 


Cooperazione
La redazione trilingue di Cooperazione che creerà i contenuti di "Cooperazione weekend"

Una redazione giovane, dinamica e multilingue
Da settimane un team di giornalisti è all'opera per realizzare gli articoli che leggerete a partire da venerdì. «La redazione di “Cooperazione Weekend” è trilingue - una bella sintesi elvetica, indubbiamente - ed è composta da sette persone, quasi tutte sotto i 40 anni di età, reclutate nelle tre redazioni di Cooperazione, CoopZeitung e Coopération» ci spiega Daniele Pini.  I contenuti saranno improntati a una serie di consigli utili per vivere meglio. «In tal senso, anche “Cooperazione Weekend” segue lo slogan di Cooperazione: “Buone nuove dalla Svizzera». La grafica sarà caratterizzata da una notevole leggerezza e ariosità. «Queste - spiega Daniele Pini - perché vogliamo rivolgerci innanzitutto a un pubblico giovane, che predilige testi brevi, veloci. In perfetta sintonia quindi con quelle che sono le linee guida di 20 minuti». Tra i contenuti del primo numero ci sarà un contributo su ciò che va fatto e ciò che non va fatto in occasione del primo “date”. Inoltre verranno offerte informazioni utili sui servizi streaming alla tivù. E poi…e poi...

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
4 ore
Brucia l'auto del medico: condannato
Un 58enne se l'era presa per un'operazione «andata male». Ed è finito davanti al giudice
LUGANO
5 ore
È la sola al mondo ad avere quella malattia: lo scopre dopo 7 anni
L’incredibile percorso di Silvia Arioli, classe 1982: «Ho trovato la verità solo perché sono caparbia e “del mestiere”».
LUGANO
8 ore
Delitto alla pensione La Santa: l'accusa è assassinio
Il 34enne austriaco dovrà rispondere davanti al giudice dei fatti avvenuti lo scorso 17 dicembre a Viganello.
PAMBIO-NORANCO
9 ore
Sparisce un'urna tra le lapidi
Cimitero profanato. La denuncia è stata confermata da Marco Regazzoni, comandante della Polizia Ceresio Sud.
CANTONE
9 ore
Sfruttamento della prostituzione: arresti confermati
Due soggetti, già finiti in manette, avrebbero gestito un giro di "lucciole" presso diversi appartamenti.
CANTONE
9 ore
Pazienti oncologici col coronavirus monitorati a distanza
Si tratta di un progetto pilota dello IOSI, premiato al congresso della Società svizzera di ricerca sul cancro
CANTONE
9 ore
Salario minimo: sarà «fisso, garantito e prevedibile»
Il Governo adotta il nuovo regolamento. Viene anzitutto specificata la nozione di “stagista”
CANTONE
11 ore
Rientrano in gioco anche i cinque procuratori "bocciati"
La Commissione Giustizia e diritti ha proposto al Parlamento 27 nomi ritenuti idonei alla carica di procuratore pubblico
CANTONE
13 ore
«Messi in circolazione 2'000 chili di canapa e hashish»
Avviata nel 2017, l'indagine è stata condotta dalla Polizia cantonale in collaborazione con agenti spagnoli e italiani.
CANTONE
14 ore
Altri quattro decessi in Ticino, 128 i nuovi positivi
Da inizio pandemia sono 542 le vittime del coronavirus nel nostro cantone.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile