Spab
RIVIERA
16.08.20 - 21:440
Aggiornamento : 22:22

Il gufo reale ha ritrovato la libertà

Il volatile era stato ritrovato stordito nei pressi della palestra di Osogna un mese fa.

Oggi dopo le cure ricevute dalla protezione animali di Bellinzona è stato liberato dal suo salvatore (del quale ha preso anche il nome).

OSOGNA -  Elvis è tornato a librare nel cielo. Dopo un mese esatto di cure il gufo reale, trovato stordito da un abitante di Osogna presso la palestra del quartiere rivierasco, ieri ha finalmente potuto riassaporare la libertà. 

Il rapace era rovinosamente caduto a terra, probabilmente dopo aver urtato un cavo elettrico, e si era rifugiato contro il muro della palestra di Osogna. Qui ha incontrato Elvis, del quale in seguito ha pure ereditato il nome, che lo ha notato durante una passeggiata con il proprio cane e lo ha salvato. 

Il gufo reale è infatti stato subito consegnato ai volontari della Società protezione animali di Bellinzona e il giorno dopo è stato visitato accuratamente dal veterinario. «Fortunatamente - precisa la Spab - non ha riportato alcuna frattura e ha potuto riprendersi in una speciale voliera presente nel centro, l'unico in Ticino autorizzato alla cura degli animali selvatici».

 Dopo un mese esatto Elvis è quindi stato portato dal suo salvatore (l'altro Elvis) alla terrazza della chiesetta di Santa Maria dove ha spiccato il volo, «impressionando tutti con una magnifica planata sulle cime degli alberi del vicino bosco».

 Pochi esemplari in Svizzera - In Svizzera, stando a Vogelwarte, si contano ormai solo 200-230 esemplari di questo rapace di cui solo pochi esemplari in Ticino. Grazie al suo piumaggio, il gufo reale ha un volo totalmente silenzioso che gli permette di sorprendere la preda e ghermirla con le sue possenti unghie.

Spab
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
rexlex 3 mesi fa su tio
bravi!! purtroppo in Ticino sono rimaste solo 2-3 coppie...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
36 min
Covid, altri 219 casi e 3 decessi in Ticino
Nelle ultime ventiquattro ore si è reso necessario il ricovero di 34 malati. Quindici sono stati dimessi
CANTONE
1 ora
È prevista altra neve (stavolta in montagna)
Mattinata di tregua, poi nel pomeriggio arriveranno nuove precipitazioni
LUGANO
2 ore
Pubblicità dei mercatini di Lugano a Losanna in tempo di covid: arriva l'interpellanza
Demis Fumasoli interroga il Municipio: «La volontà di attirare persone da lontano è un pugno nello stomaco».
FOTO E VIDEO
CANTONE
17 ore
Disagi sulle strade e black out
Disagi in tutto il Cantone: colonne, incidenti, alberi caduti, black out e trasporto pubblico in difficoltà.
CANTONE
17 ore
La neve non ferma i radar, ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno però solo tre distretti.
CANTONE
18 ore
Maltempo, ritardi e soppressioni di treni
Saltata la corrente alla stazione di Chiasso. Scambi bloccati a Cadenazzo e a Bellinzona
FOTO
CANTONE
20 ore
Neve, continuano i disagi nel Sottoceneri
Diverse le strade chiuse e le code. La polizia invita a limitare gli spostamenti.
LOSONE
21 ore
Limo della Silo Melezza: "Questa è ecomafia"
Un'accusa pesante, con tanto di nomi e cognomi, arriva attraverso un'interpellanza inoltrata oggi da Matteo Pronzini
CANTONE
22 ore
Mancava da oltre 150 anni, ma ora è tornato
Il Gipeto, il più grande avvoltoio delle Alpi, è tornato a nidificare su suolo ticinese.
CANTONE
1 gior
Altre 27 persone ricoverate, i pazienti dimessi sono 18
Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi accertati sono stati 323. Si tratta della cifra più alta delle ultime tre settimane.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile