Tipress (archivio)
BELLINZONA
06.08.20 - 10:400

Riconoscimento per la neonatologia dell’Istituto Pediatrico della Svizzera Italiana

La Società Svizzera di Neonatologia ha conferito una certificazione di livello IIb al Servizio del San Giovanni.

Aperto nel gennaio del 2019, il Servizio di neonatologia permette la presa a carico di neonati e piccoli prematuri a partire dalle 32 settimane senza dover andare nella Svizzera interna.

BELLINZONA - Il Servizio di neonatologia dell’Ospedale San Giovanni di Bellinzona ha ottenuto il certificato di neonatologia di livello IIb da parte della Società Svizzera di categoria. Al Servizio - precisa l'EOC in una nota - è stata conferita la certificazione «dopo un’analisi approfondita» condotta dall'apposita commissione (Committee for the Accreditation of Neonatal Units – CANU).

Aperto nel gennaio del 2019 nell’ambito dell’allora neo-costituito Istituto Pediatrico della Svizzera Italiana, il Servizio di neonatologia permette di prendere in carico neonati e piccoli prematuri a partire dalle 32 settimane di gravidanza in Ticino, senza dovere procedere a un trasferimento in un centro medico pediatrico d’Oltralpe. Grazie a questo conferimento - conclude l'Ente - la Pediatria dell’Ospedale San Giovanni di Bellinzona si riconferma come «polo pediatrico e centro di cura per tutti i neonati della Svizzera Italiana bisognosi di cure specialistiche».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 min
Ultime gocce, poi un tiepido autunno
Ancora qualche precipitazione, specie nel Sottoceneri, poi di nuovo il sole.
LUGANO
19 ore
Strappa la collanina, scatta l'arresto
Riaperte le discoteche in seguito alle chiusure Covid, si sono riaffacciati anche i malviventi
CENERI
22 ore
Testa-coda sul Ceneri
Incidente sulla Cantonale oggi a mezzogiorno. La polizia è sul posto
LUGANO
1 gior
Un "corridoio vasariano" a luci rosse tra Iceberg e Moulin Rouge
Progetto di passerella per unire i due locali erotici in un solo postribolo da 60 stanze
CANTONE
1 gior
Valle di Blenio senza radar, Luganese sotto stretta sorveglianza
La prossima settimana nessun radar mobile in Valle di Blenio. Nel Luganese possibili controlli in ben 23 località.
CADENAZZO
1 gior
Due anni di lavori per 7 km di strada: «È inevitabile»
La strada cantonale tra Cadenazzo e lo svincolo di Rivera avrà un cantiere per 24 mesi.
CANTONE
2 gior
Altri 15 contagi in Ticino
Le strutture sanitarie accolgono 19 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
2 gior
Vaccinazione: un weekend dedicato agli adolescenti
Il primo fine settimana di ottobre verranno riaperti quattro centri cantonali.
RIAZZINO
2 gior
Al Vanilla si torna a ballare
Il reopening, a lungo rimandato a causa della pandemia, è previsto per il 9 ottobre prossimo.
LOCARNO
2 gior
«Che imbarazzo, io trattato come un mostro»
Calci, pugni e pallone: dopo la rissa delle Semine, settimana da incubo per Mauro Cavalli, presidente del FC Locarno.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile