La Vallemaggia reclama le sue "G": «È una questione di sicurezza»
Ti Press
CANTONE
05.08.20 - 13:210
Aggiornamento : 15:31

La Vallemaggia reclama le sue "G": «È una questione di sicurezza»

L'Associazioni dei comuni ha scritto a Swisscom denunciando la scarsa copertura della rete telefonica mobile.

Il rischio è che in caso d'incidenti non si possano chiamare i soccorsi.

CAVERGNO - In Vallemaggia la copertura della rete telefonica mobile è scarsa e andrebbe migliorata a beneficio di residenti, lavoratori, escursionisti e turisti. Per questo motivo l'Associazione dei comuni della Vallemaggia (ASCOVAM) ha deciso di scrivere una lettera a Swisscom.

«Non è solo per una questione d'immagine, ma anche per la sicurezza di chi si reca sui sentieri che offre la valle», si legge sulla missiva. Questo perché in caso d'incidente o di qualsiasi imprevisto, la mancanza di rete può avere gravi conseguenze.

L'ASCOVAM assicura la massima disponibilità per la ricerca di soluzioni condivise su eventuali nuove antenne e sull'estensione della della fibra ottica. «I servizi proposti devono però essere all'altezza di un operatore nazionale degno di questo nome», sottolinea. Insomma, «anche la Vallemaggia ha diritto alle sue "G", ovunque e sempre».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Marta 1 anno fa su tio
Stiamo attenti che la Vallemaggia diventa un luogo eccellente per abitare in santa pace
jena 1 anno fa su tio
il problema della poca copertura vale per tante valli del Ticino... ma come sempre siamo le vacche da mungere e basta...
curzio 1 anno fa su tio
@jena Quando un operatore vuole posare un'antenna per migliorare la copertura si alza un coro di proteste e opposizioni. Però l'importante è lamentarsi per la scarsa copertura...
curzio 1 anno fa su tio
@jena Potresti concedere lo spazio per un'antenna a casa tua o su un tuo terreno. Così, oltre a contribuire alla migliore copertura, potresti mungere qualche soldo.
jena 1 anno fa su tio
@curzio non abito in valle ma ci sono spesso x svago... la copertura oltre a essere una necessità puo' salvare vite!!! attorno a me non preoccuparti che ce ne sono fino troppe... tu con la tua lapa ???
Shion 1 anno fa su tio
Appunto, cominciate a completare il 3G che questa connessione di base viene prima del vostro inutile 5G nefasto.
curzio 1 anno fa su tio
@Shion Peccato che quelle che si oppongono al 5G sono le stesse persone che a suo tempo si sono opposte al 4G, al 3G e al 2G. Non volete le antenne? Allora accontentatevi di una copertura a macchia di leopardo nella vostra valle!
Frankeat 1 anno fa su tio
@Shion Perché nefasto? A me sembra che grazie al 5G avremo una connessione, più veloce, più stabile e (forse ma non sono sicuro) anche una copertura migliore
Shion 1 anno fa su tio
@Frankeat Come perché? Un conto è una connessione base che anche in 2G permette, mentre che quando si tratta di svago multimediale superfluo in montagna al costo di microonde c'è da porre un sacrosanto limite.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
RIAZZINO
56 min
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
BELLINZONA
2 ore
Il villaggio natalizio di Bellinzona solo per vaccinati e guariti
Per il mercato del sabato e i mercatini in programma varrà invece l'obbligo di mascherina
Ticino
2 ore
Ecco dove verranno posizionati i radar la prossima settimana
La polizia ricorda che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti»
CANTONE
3 ore
La cucciolata che non intenerisce gli allevatori
Il nascita di tre lupacchiotti è «una cattiva notizia» commenta l'associazione per la protezione dai predatori
LUGANO
4 ore
Obbligo di mascherina in centro a Lugano
La misura scatta domani, sabato 4 dicembre, nella zona pedonale della città
SVIZZERA
5 ore
Niente test a scuola, il sindacato protesta
Il Vpod/Ssp invoca una maggiore protezione dell'insegnamento in presenza
CANTONE
8 ore
Gli anni ticinesi di Highsmith in un documentario
Le riprese del film sono di recente iniziate sul Lago Maggiore e in Valle Maggia
CANTONE
9 ore
In Ticino il booster è per tutti
Da subito tutti gli over 16 che hanno ricevuto la seconda dose da almeno sei mesi possono prenotare il richiamo
CANTONE
10 ore
In Ticino 186 nuovi contagi e altre 13 classi in quarantena
Sono 67 i pazienti Covid che attualmente si trovano negli ospedali del nostro cantone
LOCARNO
10 ore
Storia del "guerriero" Toni
Toni Milano, 40 anni, ha lasciato il ciclismo a causa della distrofia muscolare. Ma non ha smesso di lottare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile