Archivio Tipress
CANTONE
30.07.20 - 10:360

«Mascherine gratuite a chi è in assistenza»

È quanto chiedono i deputati PS in un'interpellanza al Governo ticinese

BELLINZONA - Le mascherine? Andrebbero distribuite gratuitamente alla persone in difficoltà finanziaria. È quanto sostiene un'interpellanza socialista al Consiglio di Stato ticinese (prima firmataria è la deputata Gina La Mantia).

Si tratta di un atto parlamentare che giunge a tre settimane da una lettera aperta in cui la direzione del PS chiedeva al Governo cantonale di mettere a disposizione mascherine gratuite a chi utilizza i mezzi pubblici, a chi è al beneficio dell'assistenza, delle prestazioni complementari AVS e AI, e a chi beneficia dei sussidi cassa malati. «Purtroppo la lettera fino a oggi è rimasta senza risposta da parte del DSS» sottolineano gli autori dell'interpellanza.

Dallo scorso 6 luglio - ricordano - sui mezzi pubblici l'impiego della mascherina igienica è obbligatorio. Ma si tratta di uno strumento che ha «un costo non indifferente che pesa in modo particolare sul budget delle famiglie meno agiate». Si parla di un importo compreso tra cinquanta e cento franchi al mese per una famiglia di quattro persone.

Le domande

Considerando l’urgenza del problema, chiediamo al Consiglio di Stato:

  • se intende seguire la raccomandazione della Conferenza svizzera delle istituzioni dell’azione sociale COSAS di distribuire gratuitamente delle mascherine a chi è al beneficio dell’assistenza.
  • se, per favorire ulteriormente le persone con un budget limitato e particolarmente sotto pressione in questa crisi, intende estendere questo sostegno anche a chi è al beneficio delle prestazioni complementari AVS e AI, a chi beneficia dei sussidi di cassa malati e a chi si trova in una situazione di difficoltà economica.
  • se, per favorire maggiormente la salute pubblica e incentivare l’uso dei mezzi di trasporto pubblici, intende estendere la distribuzione delle mascherine gratuite su bus e treni.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
16 min
Vince 100'000 franchi nel bar del paese
Baciato dalla fortuna. Al Bar Ticinese, un cliente sbanca al gioco "Subito!".
BELLINZONA
3 ore
Aperitivo col Covid, parla l'oste
Parla il gerente di uno dei bar frequentati dal gruppo di amici nel quale si è poi verificato il contagio.
CANTONE
4 ore
Abusi in due stazioni di servizio del Sottoceneri
In manette il responsabile: si parla di avances, palpeggiamenti ma anche di un tentativo di stupro
GNOSCA
5 ore
«Vi supplico, basta speculazioni, dite solo la verità»
Tutta la sofferenza della mamma del piccolo deceduto nello schianto di martedì. 
FOTO
MINUSIO
6 ore
Vandalismi ripetuti, il Municipio chiede aiuto
Ignoti hanno danneggiato diverse strutture pubbliche con delle bombolette spray.
LUGANO / BERNA
7 ore
Riciclaggio di denaro sporco, le strade portano a Lugano
Finma ha avviato un'indagine nei confronti di Credinvest in relazione al caso di corruzione che coinvolge la PDVSA
BELLINZONA
8 ore
Focolaio tra conoscenti: «Hanno frequentato alcuni bar della capitale»
Otto amici sono risultati positivi al coronavirus dopo aver passato del tempo in alcuni esercizi pubblici di Bellinzona.
CANTONE
8 ore
Il contratto è di quattro mesi, ma tre sono di prova
La denuncia del sindacato Syna: «I datori di lavoro scaricano il rischio imprenditoriale sui dipendenti»
CANTONE
10 ore
Piogge e temporali, è allerta meteo
Gli esperti rilevano un pericolo "marcato" per tutto il Ticino da domattina fino al mezzogiorno di sabato.
CANTONE
10 ore
Cavalli denuncia la trasmissione «anti-cubana»
L'oncologo ticinese sul programma radiofonico: «Ha fornito informazioni parziali e non veritiere».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile