deposit
CANTONE
29.07.20 - 12:000
Aggiornamento : 15:07

In Ticino si litiga parecchio con i vicini di casa

A dirlo è un sondaggio realizzato nelle tre regioni linguistiche svizzere.

A sud delle Alpi c'è però più tolleranza verso i rumori molesti e la lavanderia in comune.

SONDAGGIO

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - La metà delle controversie tra vicini in Svizzera riguarda i rumori molesti. Al secondo posto nella classifica vi sono i problemi legati alla lavanderia in comune. I più litigiosi sono i ticinesi e romandi.

Secondo un sondaggio pubblicato oggi dal portale Homegate.ch, i conflitti sorgono sia fra conviventi che con i vicini con una sostanziale differenza regionale: nella Svizzera tedesca sono più frequenti le discussioni all'interno del nucleo familiare e per questioni legate alla pulizia (38%), mentre nei cantoni latini (Ticino e Romandia) si litiga di più con i vicini.

Tolleranza al rumore in Ticino - Dall'inchiesta emerge che metà degli svizzeri ha già avuto problemi con i vicini a causa del rumore eccessivo. Questo è un motivo di conflitto soprattutto per i romandi (51%) e i germanofoni (49%), mentre i ticinesi (32%) sembrano essere più tolleranti.

Lavanderia tasto dolente - La lavanderia in comune è un altro punto dolente: un quinto degli intervistati infatti ha già avuto screzi per questo motivo, soprattutto a causa di mancata pulizia dopo l'uso. Anche in questo caso sembra che i ticinesi siano più tolleranti (30%) rispetto ai confederati (54% sia romandi che svizzero tedeschi). La biancheria lasciata dai vicini, il mancato rispetto degli orari concordati per il bucato e gli eccessivi tempi di utilizzo della lavatrice possono pure dare adito a diverbi.

Sporcizia e animali domestici - Al terzo posto della classifica dei motivi di contesa c'è la sporcizia (15%), seguita a breve distanza dagli animali domestici (14%). Il disordine, le scale ostruite o i confini delle proprietà, i barbecue e le piante sono le altre ragioni citate dagli intervistati.

Consulenza legale - Un quinto degli svizzeri, proprietari e inquilini, si è già avvalso di una consulenza legale per questioni legate alla propria abitazione. I nuclei familiari con bambini e le famiglie con un reddito superiore a 10’000 franchi sono i gruppi più propensi a chiedere aiuto a un esperto. Per quanto riguarda le differenze regionali, al primo posto vengono gli svizzerotedeschi (24%), seguiti dai ticinesi (20%), mentre i romandi (16%) preferiscono parlarne con i familiari. «Le controversie davvero gravi sono rare», assicura comunque Homegate.

Per il sondaggio sono state interrogate online 1821 persone tra i 18 e i 74 anni nelle tre regioni linguistiche del Paese.

Homegate.ch
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
CANTONE
7 ore
Disagi sulle strade e black out
Disagi in tutto il Cantone: colonne, incidenti, alberi caduti, black out e trasporto pubblico in difficoltà.
CANTONE
8 ore
La neve non ferma i radar, ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno però solo tre distretti.
CANTONE
9 ore
Maltempo, ritardi e soppressioni di treni
Saltata la corrente alla stazione di Chiasso. Scambi bloccati a Cadenazzo e a Bellinzona
FOTO
CANTONE
11 ore
Neve, continuano i disagi nel Sottoceneri
Diverse le strade chiuse e le code. La polizia invita a limitare gli spostamenti.
LOSONE
12 ore
Limo della Silo Melezza: "Questa è ecomafia"
Un'accusa pesante, con tanto di nomi e cognomi, arriva attraverso un'interpellanza inoltrata oggi da Matteo Pronzini
CANTONE
13 ore
Mancava da oltre 150 anni, ma ora è tornato
Il Gipeto, il più grande avvoltoio delle Alpi, è tornato a nidificare su suolo ticinese.
CANTONE
15 ore
Altre 27 persone ricoverate, i pazienti dimessi sono 18
Nelle ultime 24 ore i nuovi contagi accertati sono stati 323. Si tratta della cifra più alta delle ultime tre settimane.
CANTONE
16 ore
Se un funzionario del Cantone cambia sesso
Il Dipartimento del territorio ha gestito per la prima volta la transizione di un dipendente. E se l'è cavata molto bene
FOTO E VIDEO
ASCONA
16 ore
«Una nuvola di fumo nero». Pompieri sul posto
Le fiamme sono divampate da un magazzino sito in via Delta.
FOTO E VIDEO
CANTONE
17 ore
Bianco Ticino. E non mancano i disagi al traffico
L'allerta (di grado 4) sarà in vigore fino a domenica a mezzogiorno
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile