TiPress - foto d'archivio
CANTONE
27.07.20 - 09:320
Aggiornamento : 10:32

Il grido d'aiuto degli artisti

L'associazione TASI chiede un intervento in aiuto del settore teatrale, profondamente toccato dalla crisi Covid-19

LUGANO - La pandemia di coronavirus ha messo in difficoltà un settore già precario: quello degli artisti della scena indipendente. La maggioranza dei professionisti del teatro ha dovuto rinunciare a gran parte della programmazione prevista per quest’anno, con l’aggravante di avere poche certezze anche per il futuro.

Per questo l’associazione TASI, Teatri associati scena indipendente, ha inoltrato una lettera aperta a direttori di teatri stabili, dicasteri della cultura dei comuni, organizzatori culturali e personalità politiche. Lettera con la quale si cerca di sensibilizzare la scena artistica sulla situazione in cui si trova il settore e si chiede un contributo concreto.

«Tutta una struttura programmatica, già difficile da portare avanti in tempi normali, viene a mancare - si legge - e con essa le risorse economiche che permettano una certa stabilità e continuità».

L’associazione TASI, nel concreto, chiede che vengano aperte «le iniziative alle produzioni ticinesi, come un modo di contribuire ad affrontare la difficile situazione». L’obiettivo è «dimostrare che in Ticino il teatro esiste» e «poter avere un palco più adatto e meglio attrezzato», così come una «adeguata promozione pubblicitaria».

Il post Covid-19 potrebbe in questo modo «rendere l’arte scenica un bene comune necessario all’intera società».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
24 min
Altri 214 contagi e cinque morti in Ticino
L'andamento della pandemia nel nostro cantone rimane «seria», ma abbastanza stabile.
FOTO
CANTONE
3 ore
«Quella volta che incontrai Diego a Buenos Aires»
Nel cuore di Maradona c’è sempre stato uno spazio di riguardo per il nostro paese, dove ha soggiornato con le sue figlie.
CANTONE
4 ore
«Solo il 5.7% dei soccorritori ha contratto la malattia»
Il direttore sanitario della Croce Verde luganese ci ha indicato i protocolli per garantire la sicurezza degli operatori
CANTONE / SVIZZERA
11 ore
I coltelli finiranno sotto chiave?
L'attacco di ieri a Lugano è avvenuto con un coltello preso direttamente dagli scaffali della Manor
CANTONE
13 ore
Aggressione alla Manor, l'accusa è di tentato omicidio e lesioni gravi
L'Imam Jelassi: «Condanniamo con forza ogni forma di violenza gratuita a prescindere da chi la commetta»
LUGANO
17 ore
La famiglia rompe il silenzio: «Chiediamo rispetto»
Fotografi e giornalisti davanti all’abitazione dei genitori della 28enne che ha accoltellato una donna ieri alla Manor.
CANTONE
17 ore
«Non sapevamo. Chiariremo e affronteremo»
Sui presunti abusi in Rsi viene comunicato che le indagini saranno affidate ad esterni.
CANTONE
18 ore
«In Ticino restrizioni prorogate fino al 18 dicembre»
Durante una conferenza stampa a Palazzo delle Orsoline il governo ha illustrato la sua strategia
LUGANO
19 ore
«Questo terrore non c'entra con l'Islam»
Aggressione alla Manor: la dura condanna della comunità musulmana sciita in Ticino
FOTO
CANTONE
20 ore
«Gli assembramenti sono stati solo spostati di un'ora»
Lo slittamento dell'orario delle scuole superiori non avrebbe finora avuto l'effetto sperato.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile