Ti-Press (Samuel Golay)
+3
LUGANO
25.07.20 - 11:480

Al via l'arte dei Nevercrew

Sono iniziati i lavori per la realizzazione di "Close up" sulla facciata di uno stabile in Viale Franscini

LUGANO - Le balene dei Nevercrew sono tornate. Ha preso il via ieri l'opera "Close up", che il celebre collettivo di street artists ticinese darà alla luce sulla facciata di uno stabile in Viale Stefano Franscini. 

Il progetto è promosso nell’ambito di Arte Urbana Lugano (AUL) della Città di Lugano che dal 2010 si impegna nello sviluppo di connessioni nuove tra i cittadini e lo spazio urbano. Un'iniziativa che favorisce l’incontro tra la creazione artistica emergente, il particolare contesto urbano e tutti i cittadini che in esso vivono e crescono.

È in questo contesto che fino a venerdì 7 agosto Christian Rebecchi e Pablo Togni realizzeranno il nuovo grande dipinto su muro, proprio in centro città. È possibile vederli al lavoro, intenti a dare la luce all’opera "Close up", recandosi direttamente in Viale Franscini. Ad ammirare la nascita delle balene, che - come hanno qualche anno fa a Tio.ch - è per loro «un simbolo del rapporto tra uomo e natura, perché portano con sé tutta la loro storia, lo strapotere dell'industria, lo sfruttamento, la disumanizzazione, l'inquinamento, mantenendo allo stesso tempo un forte valore empatico e comunicativo come esseri viventi in senso assoluto, quasi iconico e decontestualizzato».

Ti-Press (Samuel Golay)
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
2 ore
«Quella volta che incontrai Diego a Buenos Aires»
Nel cuore di Maradona c’è sempre stato uno spazio di riguardo per il nostro paese, dove ha soggiornato con le sue figlie.
CANTONE
3 ore
«Solo il 5.7% dei soccorritori ha contratto la malattia»
Il direttore sanitario della Croce Verde luganese ci ha indicato i protocolli per garantire la sicurezza degli operatori
CANTONE / SVIZZERA
11 ore
I coltelli finiranno sotto chiave?
L'attacco di ieri a Lugano è avvenuto con un coltello preso direttamente dagli scaffali della Manor
CANTONE
13 ore
Aggressione alla Manor, l'accusa è di tentato omicidio e lesioni gravi
L'Imam Jelassi: «Condanniamo con forza ogni forma di violenza gratuita a prescindere da chi la commetta»
LUGANO
16 ore
La famiglia rompe il silenzio: «Chiediamo rispetto»
Fotografi e giornalisti davanti all’abitazione dei genitori della 28enne che ha accoltellato una donna ieri alla Manor.
CANTONE
17 ore
«Non sapevamo. Chiariremo e affronteremo»
Sui presunti abusi in Rsi viene comunicato che le indagini saranno affidate ad esterni.
CANTONE
17 ore
«In Ticino restrizioni prorogate fino al 18 dicembre»
Durante una conferenza stampa a Palazzo delle Orsoline il governo ha illustrato la sua strategia
LUGANO
19 ore
«Questo terrore non c'entra con l'Islam»
Aggressione alla Manor: la dura condanna della comunità musulmana sciita in Ticino
FOTO
CANTONE
19 ore
«Gli assembramenti sono stati solo spostati di un'ora»
Lo slittamento dell'orario delle scuole superiori non avrebbe finora avuto l'effetto sperato.
CANTONE
22 ore
Aveva tentato di recarsi in Siria, senza successo
La fedpol ha fornito nuove informazioni sulla donna che ieri ha ferito due persone alla Manor di Lugano.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile