Immobili
Veicoli
tipress
LUGANO
21.07.20 - 23:060

Il boss? «Un carissimo amico»

Il 59enne del Luganese indagato per sostegno alla 'ndrangheta ha rilasciato delle dichiarazioni

LUGANO - «Sì, lo conosco, è un mio carissimo amico». Non si nasconde il 59enne del Luganese coinvolto nella maxi-operazione antimafia che ha portato all'arresto di 75 persone tra Italia e Svizzera. In un'intervista a La Regione, in serata l'uomo ha confermato di essere in buoni rapporti con il boss Rocco Anello, il capo-clan che - secondo gli inquirenti italiani - avrebbe esteso la sua rete di estorsioni e riciclaggio dalla Calabria fino in Svizzera. 

Il 59enne, operaio comunale, è indagato per sostegno o partecipazione ad un'organizzazione criminale. È stato interrogato per diverse ore dal Ministero pubblico della Confederazione, che collabora con le autorità italiane, e al rientro a casa ha rilasciato alcune dichiarazioni. «Conosco Anello, come conosco altre persone di cui mi hanno chiesto gli inquirenti» ha ammesso l'indagato. «Sono amici con cui vado a bere o mangiare qualcosa, qui o in Calabria, e poi ognuno per la sua strada. Quel che fanno non mi riguarda e non ne sono al corrente». 

A casa dell'uomo, riferisce sempre la Regione, gli inquirenti hanno trovato una pistola e un fucile. «Regolarmente dichiarati» assicura il 59enne, che afferma di essere tranquillo. «Vivo in Svizzera da 42 anni e ho sempre lavorato onestamente». Quanto all'accusa di avere fatto da prestanome al clan, per l'acquisto di un terreno e di un frantoio in Calabria, l'indagato nega ogni accusa. «Quello che ho è tutto mio ed è tutto frutto del mio onesto lavoro, mio e della mia famiglia» ha dichiarato. «Le carte lo dimostreranno».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
40 min
Pugni al Parco Ciani, in due in ospedale
La colluttazione è avvenuta attorno alle 18.30. Sconosciute per il momento le cause
BELLINZONA
2 ore
Cade dalla scala a chiocciola, operaio in fin di vita
Il 40enne italiano stava lavorando presso una casa in ristrutturazione in via Tamporì a Bellinzona.
CANTONE
4 ore
Il Ticino torna in curva
Abolito il divieto di accedere agli spalti durante le partite di hockey e calcio. I tifosi festeggiano
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
Puntualità (quasi) da record per i treni FFS
Nel 2021 il 91,9% dei convogli è arrivato in orario. È il secondo miglior risultato della storia (dopo quello del 2020)
CANTONE
9 ore
Ecco dove farsi testare il prossimo weekend
Check Point, farmacie ma non solo. Domenica 23 gennaio verrà infatti riproposto anche il Drive-In di Rivera.
CANTONE
11 ore
Covid: 1473 positivi e una nuova vittima
Si registrano anche quattro nuove quarantene di classe e altri 22 contagi in casa anziani
CANTONE
13 ore
En attendant Contact Tracing: «Ormai guarito, mi dicono "isolati"»
La marea di contagi ha ingolfato il Contact Tracing, la testimonianza di chi è stato avvisato quando era ormai guarito
LUGANO
15 ore
Bimbo prega per fare trovare un lavoro al papà
Il commovente messaggio di un bimbo luganese pubblicato sui social da don Emanuele Di Marco, direttore dell'oratorio.
CANTONE
1 gior
«Dei genitori non ci portano più i loro bambini»
Parte dei club sportivi ticinesi hanno deciso, come in vigore per le scuole, di imporre la mascherina ai bambini.
POSCHIAVO (GR)
1 gior
La Valposchiavo fa il pieno di turisti
Nel 2021 ha registrato oltre 80'000 pernottamenti: un record
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile