Immobili
Veicoli
tipress
LUGANO
21.07.20 - 20:410
Aggiornamento : 23:10

Prestanome per conto del boss

Nuovi dettagli sull'inchiesta antimafia in cui è coinvolto un 59enne del Luganese

LUGANO - «Non c'entriamo niente». Secondo i famigliari, intervistati da tio.ch/20minuti, non avrebbe nulla da nascondere il 59enne del Luganese indagato per associazione mafiosa dalla Procura di Catanzaro. Secondo gli inquirenti italiani, invece, l'uomo avrebbe fatto da prestanome ai boss, intestandosi un frantoio e un terreno in Calabria per conto della 'ndrangheta.

L'uomo - riferisce la Rsi, citando le carte dell'inchiesta - in Svizzera è indagato per sostegno o partecipazione a un'organizzazione criminale. È stato interrogato dagli inquirenti, ma non sarebbe in stato di fermo. Il Ministero Pubblico della Confederazione, che collabora con le autorità italiane, vuole vederci chiaro sul coinvolgimento del 59enne negli affari dei clan Anello Fruci, al centro dell'operazione "Imponimento" condotta in Italia dal procuratore Nicola Grattieri. 

Dipendente di un Comune del Luganese, l'uomo - secondo gli inquirenti - avrebbe fatto da prestanome per conto di uno 'ndranghetista, intestandosi la proprietà di un frantoio da costruire su un terreno a Filadelfia, in provincia di Vibo Valentia. 

Nei guai anche il cugino del 59enne, residente nel canton Argovia. Quest'ultimo è accusato di avere messo in piedi un traffico d'armi tra Svizzera e Italia. Inoltre, sarebbe stato il referente in Svizzera per una serie di attività economiche riconducibili al clan, occupandosi anche di trasferirne in Calabria i proventi. È stato posto agli arresti dall'MPC.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Nuovi positivi a scuola e nelle case anziani
Sono 17 le classi attualmente in confinamento. Nelle strutture per anziani sono 116, in totale, gli ospiti positivi.
CANTONE
4 ore
Telelavoro, ecco quanti sono i furbetti in Ticino
L'Ufficio dell'ispettorato del Lavoro snocciola qualche numero e spiega: «Si rischiano sanzioni e denunce»
LUGANO
6 ore
In primavera si punta di nuovo sul lungolago (chiuso)
Lo scorso anno la chiusura domenicale è stata un successo. L'iniziativa sarà riproposta a partire da Pasqua
CANTONE
6 ore
Una fattura dal medico del traffico, più di cinque anni dopo
Decine di persone si sono viste richiedere il pagamento dell'IVA (entro 10 giorni) per le prestazioni ottenute nel 2016.
CANTONE
15 ore
Pronzini: «Questa candidatura è una provocazione»
L'MPS chiederà il rinvio della nomina del CdM ad hoc prevista lunedì in Parlamento
CANTONE
19 ore
Caos ferroviario a causa di un guasto
Sulla rete ferroviaria ticinese treni soppressi o in ritardo. La perturbazione è terminata
AGNO
19 ore
La Fiera di San Provino salta (di nuovo)
Per il terzo anno consecutivo il tradizionale evento di Agno, previsto a marzo, non si terrà.
FOTO
CANTONE
1 gior
La moglie faceva il palo, lui contrabbandava prosciutti
Il Tribunale amministrativo federale ha fornito nuovi dettagli sul modo di agire di un contrabbandiere fermato nel 2017.
CANTONE
1 gior
Meno positivi, ma quattro i decessi
I nuovi positivi sono poco più di mille. Cala anche il numero dei ricoveri, ma non nelle terapie intensive.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Il Tavolino Magico torna a pieno regime
Dopo un 2020 complicato, l'anno scorso l'associazione ha salvato e distribuito 5'182 tonnellate di cibo in Svizzera.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile