tipress
CANTONE
17.07.20 - 11:210

Il covid non ferma il Brunch in fattoria

Anche quest'anno si rinnova l'appuntamento del primo agosto.

La popolazione e le famiglie possono così entrare in contatto diretto con le attività, la tradizione, le competenze e i prodotti del settore primario svizzero

LUGANO - Anche quest’anno, il 1° di agosto, si rinnova l’appuntamento con il “Brunch in fattoria”.

Da oltre un ventennio - ricorda la Sezione dell’agricoltura del Dipartimento delle finanze e dell’economia (DFE)  -, le aziende agricole svizzere aprono le loro porte in occasione della Festa nazionale. Questo appuntamento è ormai diventato tradizionale e permette alla popolazione e alle famiglie di entrare in contatto diretto con le attività, la tradizione, le competenze e i prodotti del settore primario svizzero.

Come già confermato dagli stessi organizzatori, il “Brunch del 1° agosto” si potrà svolgere anche quest’anno, in conformità con le normative dell’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).  

In Ticino l’evento è organizzato grazie all’impegno e al coordinamento dell’Unione contadini ticinesi (UCT), a cui fa ogni anno seguito l’adesione convinta di molte aziende agricole. Sul sito www.brunch.ch si possono trovare molte informazioni utili a livello nazionale per sapere quali fattorie aderiscono, quali sono i loro programmi e i contatti per le riservazioni. Tutte le informazioni riguardanti il Ticino sono disponibili su www.agricoltore-ticinese.ch e su www.agriticino.ch.

L'evento - Il “Brunch in fattoria” permette di scoprire il territorio attraverso la genuinità dei suoi prodotti agroalimentari: una risorsa preziosa, frutto del connubio tra tradizione e saperi delle aziende del settore primario, che è importante valorizzare al meglio per generare interessanti e positive ricadute sul territorio.

In questo ambito ricordiamo l’impegno del Centro di competenze agroalimentari Ticino (CCAT) e l’organizzazione degli eventi Sapori e Saperi e Caseifici Aperti – promossi annualmente dalla Sezione dell’agricoltura della Divisione dell’economia, che attraverso le molte misure messe in campo nell’ambito della politica agricola cantonale e in collaborazione con i vari attori del settore si impegnano per creare le migliori condizioni quadro a favore delle aziende agricole ticinesi – e Cantine Aperte.

Il concorso - L’edizione 2020 del “Brunch del 1° agosto” è anche l’occasione per scattare foto originali per il concorso fotografico “Obiettivo Agricoltura”, che con il Brunch condivide l’obiettivo di avvicinare le famiglie al mondo dell’agricoltura, catturando i momenti più significativi e originali trascorsi a contatto con questo importante settore dell’economia cantonale.

La partecipazione è aperta a tutti, esclusi i professionisti della fotografia, e le immagini sono da inviare all’indirizzo di posta elettronica obiettivoagricoltura@ti.ch entro il 15 agosto 2020. Le immagini possono inoltre essere condivise su Facebook, taggando l’UCT, e su Instagram, utilizzando l’hashtag #obiettivoagricolturaticino. Il regolamento del concorso fotografico è consultabile alla pagina www.ti.ch/agricoltura.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
4 ore
Certificato Covid, le proposte che non convincono il Ticino
Il Consiglio di Stato ha risposto alla consultazione del Consiglio federale sullo sviluppo del pass.
SVIZZERA
10 ore
L'aereo è partito senza Chiesa
Il presidente Udc doveva partecipare a un viaggio di rappresentanza negli Stati Uniti. Ma è rimasto bloccato al check-in
CANTONE
11 ore
Donazione di sangue: a decine tra politici e dipendenti cantonali
Per 27 di loro si è trattato della prima donazione.
LUGANO
16 ore
Infortunio sul lavoro a Cadro, 59enne in fin di vita
L'uomo è caduto da un'altezza di circa un metro e mezzo, battendo la testa. La sua vita è in pericolo.
BELLINZONA
16 ore
Altre 28 postazioni per il bike sharing di Bellinzona
Il Municipio intende aumentare ulteriormente il numero di biciclette disponibili sul territorio comunale
CANTONE
16 ore
I nuovi contagi in Ticino sono 36
Quattro le sezioni in quarantena nelle scuole ticinesi
CANTONE
18 ore
Tecnologie: «Si sta creando una tribù di esclusi»
Il "divario digitale" si è amplificato con la pandemia. Serenella Morinini, 73enne valmaggese, suona la carica.
LUGANO
19 ore
L'uomo che vuole costruire lo stadio
Chi è l'imprenditore che realizzerà il Polo Sportivo, votazione permettendo? Lo abbiamo intervistato.
LOCARNO
21 ore
Colpo di spugna alla Santa Chiara: disdetta all'ex direttrice e altri 3 medici
Tre allontanati subito. Il quarto dovrà lasciare a fine anno. Contestate loro gravi manchevolezze di tipo gestionale
Massagno
21 ore
Per Elisa ci vogliono 18 milioni
L'edificio ha un valore di stima peritale di 18 milioni e mezzo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile