archivio
BIASCA
16.07.20 - 13:490

Spartyto rinuncia al 30°Open Air di fine agosto

In trent’anni è la prima volta che Biasca rimane orfana della manifestazione.

Gli organizzatori: «La situazione non accenna a normalizzarsi e dunque diventa impossibile radunare la gente in un momento che deve essere di allegria e spensieratezza»

BIASCA - Anche la 30° edizione dell’Open Air di Spartyto, l’omonima Associazione benefica che da tre lustri organizza i concerti e manifestazioni collaterali nella due giorni di fine agosto, salta a causa del coronavirus.

A comunicarlo, «con grande rammarico», è il Comitato organizzatore. «Vi erano già contatti con dei Big della musica italiana, che però si sono interrotti con l’arrivo della Pandemia», segnalano. «In seguito, si è lavorato per gettare le basi ad un’edizione ridotta, con la speranza che i contagi fossero spariti del tutto. Purtroppo la situazione non accenna a normalizzarsi e dunque diventa impossibile organizzare una manifestazione che vuole radunare la gente in un momento che deve essere di allegria e spensieratezza».

In trent’anni è la prima volta che Biasca rimane orfana dell’Open Air Spartyto. Ma non è la sola kermesse che ha dovuto alzare bandiera bianca in un borgo abituato alle manifestazioni musicali o di Piazza. Pensiamo al Carnevale (bloccato dopo il primo giorno), Musicalbar, Marchethon, Mangiabiasca e altre iniziative private che creano dinamiche aggregative al centro delle Tre Valli.

Dunque, in questo 2020 viene a mancare una delle maggiori manifestazioni musicali delle Tre Valli che, unitamente a Sun Valley, propone un festival musicale capace di accontentare un vasto ed eterogeneo pubblico. Spartyto ringrazia comunque chi in questi mesi ha collaborato col Comitato, che a sua volta ha già lo sguardo sui preparativi dell’edizione 2021.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
18 min
Vaccino, ultimi appuntamenti per Ascona
La disponibilità dovrebbe esaurirsi in giornata.
CANTONE
1 ora
Altri sei ricoveri per coronavirus, ma le dimissioni sono dieci
Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 83 contagi e quattro decessi.
CANTONE
3 ore
Contagiati non conteggiati: «Ci si infetta anche sul lavoro»
Il Partito Comunista interpella il Governo ritenendo che le statistiche non siano sempre veritiere.
FOTO
ACQUAROSSA
3 ore
Perde il controllo dell'auto e urta il guard rail
L'incidente è avvenuto in zona Boscaia. Sul posto ambulanza e polizia.
CANTONE
12 ore
Quanto impiega un ticinese a guadagnare come Musk?
In un minuto il fondatore di Tesla incassa 775mila dollari. Il calcolo è presto fatto
CANTONE / SVIZZERA
15 ore
Lunedì si chiude: lunghe code fuori dai negozi
Centri commerciali affollatissimi in tutto il paese, anche in Ticino
CANTONE
17 ore
Telelavoro, cosa succede da lunedì?
Antenne alzate per l'obbligo introdotto da Berna. Il sindacato Ocst: «Segnaleremo le irregolarità»
CANTONE
19 ore
Spuntano altre dosi "improprie": «Nessun favoritismo, l'ho proposta come ultima soluzione»
Anche nelle case anziani di Stabio e Mendrisio sono stati vaccinati alcuni membri dei vari consigli di fondazione.
CANTONE
23 ore
La corsa al libro mostra che è un bene di prima necessità
Ultimo giorno di apertura per le librerie che si organizzano per non lasciare del tutto a digiuno il lettore
FOTO E VIDEO
LUGANO
23 ore
A Carabbia brucia una Ferrari
Sul posto sono giunti pompieri e polizia. La strada cantonale è chiusa in entrambe le direzioni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile