Ti-Press (Pablo Gianinazzi)
+4
MAGLIASO
16.07.20 - 13:480
Aggiornamento : 16:18

Panchine "vestite" dagli artisti, che si possono adottare

È il progetto dell'associazione "Donne della terra". Resteranno per almeno sei mesi ai bordi del Ceresio

MAGLIASO - Cosa accomuna le panchine di Magliaso e le donne? Il progetto “Adotta una panchina” dell’associazione “Donne della terra”. Le panchine presenti sulla passeggiata a lago sono state decorate da alcuni artisti con disegni, poesie e sculture, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di un aiuto per tutela dei diritti delle donne, dei bambini e delle famiglie, soprattutto nei momenti di difficoltà.

«Seguendo tutto il percorso ai bordi del Ceresio, dal Muraglione fino al Lido comunale, è possibile ammirare e scoprire il fascino e il messaggio di ogni singola panchina. Alcune sono già state adottate, altre sono ancora disponibili».

Il progetto ha ricevuto l’appoggio del Municipio: «Mostra l’importanza di un'azione a sostegno di quelle persone che già sono più deboli e oltretutto si ritrovano a essere meno fortunate, perché nella loro posizione di svantaggio si devono pure confrontare con tutte le difficoltà, i malesseri, le frustrazioni di una situazione che le vede spesso combattere da sole» ha spiegato il sindaco Roberto Citterio.

L’associazione "Donne della Terra" è stata fondata nel 2016 da Mara Casanova quale punto di incontro per le donne, per affrontare momenti difficili o avere una consulenza adeguata e vicina ai loro problemi. Essendo una non-profit, vive di donazioni e di raccolta di fondi grazie a iniziative come “Adotta una panchina”.

L’allestimento resterà operativo per almeno sei mesi, consentendo all’associazione di farsi conoscere e sensibilizzare la popolazione, ma anche di raccogliere fondi per la realizzazione di Casa Arcobaleno, dedicata all’accoglienza delle donne che necessitano «un nido sicuro, per sé e per i loro bambini».

Donne della Terra
Guarda tutte le 8 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
La scuola ricomincia in aula, per tutti
Lo ha comunicato oggi il Governo ticinese: «È lo scenario che fa funzionare le scuole in maniera corretta»
BELLINZONA
3 ore
Due presunti islamisti a processo
Il dibattimento inizia oggi al Tribunale penale federale di Bellinzona. Gli imputati sono un 34enne e un 37enne
CANTONE
3 ore
Coronavirus in Ticino: nel weekend quattro casi e zero decessi
Nel nostro cantone il numero complessivo di persone risultate positive al virus sale a 3'453
CANTONE
3 ore
Disoccupati in (lieve) calo
A luglio trend positivo. Ma rispetto all'anno scorso c'è un peggioramento
SVIZZERA
4 ore
I genitori potranno portare i figli a scuola?
Dipende dalla scuola. Alcune lo vietano espressamente. Oggi il Ticino chiarirà la sua strategia
CANTONE
6 ore
Nuove professioni crescono: una ventina i "riciclatori" in Ticino
Ivo Bazzanella è stato l’unico a concludere questo apprendistato nel 2020.
CANTONE
6 ore
C'è un iceberg d'amianto in Ticino
Il "killer dormiente" continua a fare vittime. E nelle nostre case ne spunta sempre di più
FOCUS
14 ore
I 60 giorni più difficili di Daniel Koch
Per due mesi ha avuto i riflettori puntati addosso. È stata la voce più ascoltata durante il Covid.
CANTONE
16 ore
Anche la Lega contro l'aumento delle imposte
«Si utilizzino piuttosto i ristorni dei frontalieri» si legge nella presa di posizione
FOTO
RIVIERA
18 ore
Infortunio nel riale, giovane in ospedale
L'incidente è avvenuto attorno alle 14 di questo pomeriggio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile