Keystone
ISONE
14.07.20 - 18:390
Aggiornamento : 15.07.20 - 14:15

«È un giorno triste per l'esercito»

Il portavoce delle Forze Armate Stefan Hofer esprime il proprio sconforto per la morte del granatiere in una marcia.

Per il mondo grigio-verde è un altro lutto: il nono giovane che perde la vita per motivi di salute durante la scuola reclute in poco più di 30 anni.

ISONE - «È un giorno triste per l'esercito». Il portavoce delle Forze Armate Stefan Hofer esprime tutto il proprio sconforto per la morte di una recluta della scuola granatieri avvenuta questa mattina a Isone.

21enne romando - Il milite, un 21enne vodese stando a quanto anticipato dalla Rsi, ha perso la vita nel corso di marcia di prestazione di 6.5 chilometri che si snodava attorno alla piazza d'armi sul Monte del Tiglio. L'obiettivo delle reclute - secondo quanto spiegato a 20 Minuten da Hofer - era quello di compiere il tragitto «più rapidamente possibile». I giovani non erano gravati da un peso eccessivo. «Portavano uno zaino di quindici chili sulle spalle e il percorso era relativamente facile».

Corpo d'élite - I militi che si incorporano in questa compagnia solitamente dispongono di un "fisico bestiale". «La scuola per granatieri - sottolinea il portavoce - richiede uno stato di forma eccellente: i criteri d'ammissione sono molto severi e i giovani che vogliono farne parte devono ottenere un punteggio minimo di novanta alla prova fisica di reclutamento. Sono un corpo d'élite dell'esercito». Al momento rimane perciò un mistero cosa abbia provocato la morte del 21enne. Tanto più che le reclute sono state sottoposte a un test attitudinale di due giorni prima di entrare in caserma. I prescelti sono infine sottoposti a esami medici e psicologici.

Condoglianze militari - L'ultimo pensiero di Hofer va naturalmente alla famiglia della vittima. «È un giorno molto triste. È morto un giovane. E questo ci tocca tutti. L'esercito esprime le proprie condoglianze a tutti i famigliari e rivolge loro i propri pensieri». 

La tragedia avvenuta oggi a Isone non è però la prima morte per motivi di salute che scuote il mondo grigio-verde elvetico. Prima di essa, sono infatti stati otto in poco più di trent'anni i giovani militi che hanno perso la vita durante la scuola reclute (vedi box).

Otto decessi per motivi di salute in poco più di 30 anni - La morte più recente riguardava fino a oggi quella avvenuta nel 2012 ad una recluta per un arresto cardiaco a Bière (VD). Nel 2009, ad Airolo, un milite 19enne era morto giocando a calcio. Nel 2003 a Birmensdorf (ZH) era invece stata una corsa di 12 minuti a risultare fatale.

Meningite - La meningite ha fatto in totale tre vittime, episodi che hanno reso necessarie cure per tutte le persone entrate in contatto con le vittime. In un caso di vent'anni fa circa 700 persone erano state curate con antibiotici.

Omicidio colposo - Nel 1996 un comandante di compagnia è stato condannato a due anni di prigione con la condizionale per omicidio colposo. Nel 1993 aveva guidato una marcia che aveva portato alla morte di una recluta. In particolare, il comandante aveva obbligato un 20enne di 113 chili, totalmente sfinito, a continuare la marcia. La dinamica è risultata fatale, anche a causa di un difetto cardiaco emerso solo durante l'autopsia.

Mistero in Argovia - Rimane infine misterioso un caso del 1988 ad Aarau: un 19enne ha improvvisante perso conoscenza. Nonostante un intervento immediato, è morto nel giro di pochi minuti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Giovanni Salvucci 3 sett fa su fb
una preghiera
Silvia Bonaldi 3 sett fa su fb
Ricordo che purtroppo atleti d'élite sottoposti a molteplici controlli hanno perso la vita stroncati durante allenamenti, partite e gare....mi sgomento al pensiero di questo ragazzo che muore da solo sul ciglio di una strada e di una famiglia che non rivedrà mai più il proprio figlio rientrare in congedo. Magari le prossime marce almeno a coppie e la possibilità di chiedere aiuto se necessario....che questo brutto fatto sia di insegnamento e non di diseducazione di massa!
Daria Rossi 3 sett fa su fb
R. I. P. 🙏
Tato50 3 sett fa su tio
Adesso qualcuno pensa anche che magari fosse drogato. Ma piantiamola una volta per tutte e lasciate a chi di dovere stabilire le cause del decesso. Con i "sentito dire" .............
Magda Andina 3 sett fa su fb
Basta per favore commenti inutili che non portano conforto a nessuno ma deprimono ancora di più e rispettiamo il dolore della famiglia. Quello sì che è importante, rispettoso e delicato!
Pamela Crivelli 3 sett fa su fb
Certo è facile dare subito la colpa all’esercito quando succedono disgrazie.....
Monello 3 sett fa su tio
SEMPER FIDELIS ! Onore e rispetto ad un camerata che ci ha lasciato !
Marisa Salmina 3 sett fa su fb
Sentite condoglianze alla famiglia!!
Jasmina Kovaceva-Tanceva 3 sett fa su fb
Condoglianze alla familglia😢😢.... R.I.P ...
Mattia Jörg 3 sett fa su fb
Condoglianze ai famigliari, a più riprese ho sentito di molti giovani che nel corpo granatieri pur di restare al passo con i più forti fanno uso di diverse “porcherie” il che non dovrebbe essere tollerato ... Speriamo non sia il caso Non voglio screditare Nessuno ma l’ho sentito più volte da diversi gran...
Loretta Berti 3 sett fa su fb
🙏
Tato50 3 sett fa su tio
Forse tacere e rispettare il dolore dei genitori sarebbe il gesto più bello che si possa fare invece di scrivere cose senza senso ;-(( Ciao ragazzo, riposa in pace !!!!!!
Nadia Curina 3 sett fa su fb
Quanti commenti inutili. Almeno in momenti come questi fate la cosa giusta e tacete! Condoglianze alla famiglia per la perdita... sopravvivere ai figli deve essere dura😞💕
sedelin 3 sett fa su tio
é un giorno triste per la famiglia e gli amici. condoglianze a tutti.
Roberta Silini Mezzi 3 sett fa su fb
Povero ragazzo e poveri genitori, che Dio gli dia la forza di affrontare questo immenso dolore!😢
Elena Tavasci 3 sett fa su fb
Rispettate il dolore della famiglia e smettetela di fare polemica, non è il momento.
don lurio 3 sett fa su tio
Smettetela di fare commenti come pregiudizio e privi di senso. Ricordatevi che l'esercito mantiene la pace e fà si che tanti posti di lavoro sono a disposizione di tutti anche per i giovani smidollati che non sono capaci a fare una marca. Mi ha dato del voltastomaco che i media per darne notizia hanno pubblicato un milite mostrando il fucile vergogna. Lasciate almeno che l'inchiesta sia fatta.
miba 3 sett fa su tio
@don lurio Pienamente d'accordo
tazmaniac 3 sett fa su tio
@don lurio eh certo, senza l'esercito saremmo invasi dai barbari...o, girandola in un altro modo, pensi davvero che l'esercito svizzero possa difendere oggi come oggi qualcosa? L'esercito ed il servizio è giusto che ci sia, perchè ha i suoi lati positivi, ma forse non sai che alcuni corpi militari sono pieni di "rambo" nostrani che giocano a fare la guerra e questi, purtroppo sono i risultati. Se per te morire da soldato in tempo di pace è normale...boh.
Stefania Buzzetti-Rippstein 3 sett fa su fb
Sincere condoglianze alla famiglia 😢💔 ...purtroppo i militari sono ESALTATI e chi ne paga le conseguenze soni poveri giovani...mi dispiace ma da Svizzera sono sempre più delusa del mio paese!!!
Igor Canepa 3 sett fa su fb
Gentile Signora Stefania Buzzetti-Rippstein, la seconda parte del suo commento é semplicemente fuori luogo. Da militare ancora attivo, le posso semplicemente dire che in pochi ambiti vivo quotidianamente un approccio sistematico ai rischi approfondito come quello che viene svolto in servizio. Non conosco nessun esaltato.
Stefania Buzzetti-Rippstein 3 sett fa su fb
Igor Canepa ognuno è libero di pensare quello che meglio crede...ognuno deve poi fare i conti con la propria coscienza...la compassione oggigiorno è praticamente obsoleta!
Igor Canepa 3 sett fa su fb
Stefania Buzzetti-Rippstein certamente vige la libertà di pensiero e parola, anche grazie alla rete integrata Svizzera per la sicurezza di cui l'esercito è una colonna portante, assieme a polizia, pompieri, sistema sanitario, protezione civile e tutte le altre organizzazioni professioniste e di milizia che lo compongono. La libertà di pensiero e parola però non concedono il lusso di affibbiare gratuitamente il titolo di esaltati ad almeno 100000 cittadini svizzeri che con abnegazione svolgono il loro servizio in favore del prossimo.
Stefania Buzzetti-Rippstein 3 sett fa su fb
Igor Canepa ok
Edo Buzzi 3 sett fa su fb
Evidentemente la signora tralascia di dire (o forse non lo sa), che il giovane era volontario, quindi aveva scelto lui di andare a fare la scuola reclute a Isone.
tazmaniac 3 sett fa su tio
esaltati di guerra, in tempo di pace.
pillola rossa 3 sett fa su tio
Un fisico bestiale il cui cervello viene purtroppo messo in standby
Marzio Fontebasso 3 sett fa su fb
L incompetenza a livello militare nel nostro paese è aberrante... assurdo morire a militare in tempo di pace ...
Lally Coupeau 3 sett fa su fb
Marzio Fontebasso che commento inutile....
Marzio Fontebasso 3 sett fa su fb
Lally Coupeau a dai, il mio è un commento inutile... quanti giorni di servizio hai fatto tu a militare nel nostro paese ? Io so di cosa parlo ... so in che condizioni pietose versa il nostro esercito... vorrei vedere se fosse morto tuo figlio in questo modo se la pensassi ancora così ...
Lally Coupeau 3 sett fa su fb
Marzio Fontebasso quelli che si lamentano qui forse non hanno provato davvero a fare fatica.... per fortuna se ne sentono ben pochi forse perché non son tutti mezze calzette... Dispiace molto per la famiglia ma dare la colpa all’esercito mi sembra un po’ esagerato... alla fine poteva succedere ovunque .
Stefano Dias 3 sett fa su fb
Marzio Fontebasso cosa c'entra le condizioni dell'esercito con la morte di un giovane durante una marcia all'aperto in mezzo alla natura? Commenti inutile e di parte. Si muore al Lago facendo un bagno o in montagna a fare una passeggiata. É successo e bisogna capire perché. Altri commenti sono inutili.
Marzio Fontebasso 3 sett fa su fb
Lally Coupeau ma se non sia neanche cosa è successo ... e non sai nemmeno cosa succede dentro L esercito ... io parlo per cognizione di causa e tu?
Nadja Fieni 3 sett fa su fb
🙏R. I. P. 🌻
Gemma Barzaghi 3 sett fa su fb
🙏🙏🙏❤️
De Pietro Monica 3 sett fa su fb
Fare la recluta non è per tutti, qualcuno ha sbagliato.
Roberta F. L Methnany 3 sett fa su fb
Sincere condoglianze alla famiglia
Andy Schirru 3 sett fa su fb
Sincere condoglianze alla famiglia
Orsettina 3 sett fa su tio
Un abbraccio ai famigliari.
Daniela Defilla 3 sett fa su fb
🙏😔
Moslim Nazari 3 sett fa su fb
Sincere condoglianze.
Giuseppe Rossi 3 sett fa su fb
...
Paolo Bulbo Buloncelli 3 sett fa su fb
Ti ricordo che non è stato obbligato Mario Clash il gran e una scelta non possono obbligarti
Luciano Bianchi 3 sett fa su fb
Paolo Bulbo Buloncelli scusa il fatto che non sia stato obbligato giustifica la morte ?
Paolo Bulbo Buloncelli 3 sett fa su fb
Luciano Bianchi non la morte ma giustifica che sei portato all stremo mentale e fisico essendo totalmente coscentr
Gio65 3 sett fa su tio
Sincere condoglianze...
JoeBar Agostini 3 sett fa su fb
RIP ragazzo
Marta 3 sett fa su tio
..marce di prestazione: inutili e assurde. sarebbe ora di cambiare molte cose nell'esercito! Mai più succeda cosa simile. sincere condoglianze
Heinz 3 sett fa su tio
@Marta Aspetta a puntare il dito: succede raramente ma anche atleti supercontrollati a volte sono soggetti a malattie cardiache fatali. Sono casi eccezionali, ma purtroppo esistono.
SSG 3 sett fa su tio
@Marta ci sono ragazzi purtroppo morti mentre facevano sport, calcio e hockey. Quindi cambiamo anche qui o è solo per dar "contro" all'esercito?
Fabio Merino 3 sett fa su fb
Se era tuo figlio stessa spiegazione immagino
Lucia Mazzoni 3 sett fa su fb
Monica Ca 3 sett fa su fb
Janja Celebic Komadina 3 sett fa su fb
Sincere condoglianze 🕯🕯🕯
VECCHIOTTO 3 sett fa su tio
Condoglianze. Non deve mai succedere ma questo è un corpo di Rambo e quindi qualcosa non andava già prima.
Laila Berger 3 sett fa su fb
Solo 21 anni.. Povero ragazzo e povera famiglia!
Andrea Voumard 3 sett fa su fb
Spiace ovviamente per l'accaduto ma fosse stato un problema congenito del giovane, avrebbe potuto manifestarlo ovunque e in ogni tempo, durante una pedalata, ad una partita di hockey, dormendo... , il caso vuole che sia successo mentre prestava servizio. La conta dei morti degli ultimi 30anni ha poco senso e il solo scopo di aizzare coloro che sono contro l'esercito.
Güglielmo 3 sett fa su tio
I punti di domamda erano una bandiera Svizzera ma il sistema nn la prende... -(
Rosa Maria Ambrosini Aebersold 3 sett fa su fb
Sincere condoglianze 🕯🕯🕯
Güglielmo 3 sett fa su tio
R.I.P ????
comp61 3 sett fa su tio
qualcuno poi spiegherà perché sia stato lasciato morire da solo. Fatto gravissimo.
occhiodiairolo 3 sett fa su tio
@comp61 Cosa intende?
USSColeDG67 3 sett fa su tio
@comp61 Questa è una marcia che viene effettuata individualmente, non sappiamo come siano andate le cose, magari si è sentito male ed è ruzzolato da un sentiero e nessuno lo ha notato xche ognuno guarda avanti per portare a termine la propria performance! A livello militare sono marce, mentre in altri corpi (guardie di confine, polizia) sono corse campestri! ...ora sarà l’inchiesta e l’autopsia a dire cosa è successo... anche a livello sportivo sono state riscontrate mancanze cardiache a posteriori! Mi spiace tantissimo x questo ragazzo e voglio porgere le mie più sentite condoglianze alla famiglia
comp61 3 sett fa su tio
@USSColeDG67 ah ok, pensavo fosse una marcia di compagnia o sezione...
Laura Delmarco 3 sett fa su fb
💙
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 min
No del Governo alla mascherina: «È una decisione politica»
Il dottor Garzoni si dice convinto che il Consiglio di Stato sarà disposto a introdurre l'obbligo se i numeri saliranno.
CANTONE
1 ora
San Giorgio: svelato il mistero del rettile col supercollo
I ricercatori hanno stabilito che si trattava di un animale acquatico, ma non era un nuotatore efficiente
CANTONE
4 ore
No all'obbligo d'indossare la mascherina negli spazi chiusi
Norman Gobbi: «Non sarebbe stata una misura proporzionata visti i pochi casi che ci sono in Ticino»
CANTONE / ITALIA
4 ore
Riciclava soldi per il boss a Lugano
Sequestrati tre milioni di euro a un’avvocatessa di Milano legata al camorrista Vincenzo Guida.
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Tra ritardi e Covid, festeggiamenti ridotti per la galleria del Ceneri
Venerdì 4 settembre l'inaugurazione ufficiale. Inizialmente erano previsti 650 ospiti, ma non sarà così
CANTONE
9 ore
Un nuovo caso di Covid-19 in Ticino, anche un ricovero in più
Il totale d'infezioni da inizio pandemia ha raggiunto quota 3'446. Il numero di decessi resta fermo a 350.
BLENIO
13 ore
«Rilanceremo il cioccolato della Cima Norma»
Gastronomia e cultura. Ecco l’affascinante progetto di Abouzar Rahmani, 39 anni, imprenditore di Morcote.
CANTONE
13 ore
«Annunciarsi in ritardo è da furbi»
La hotline per chi rientra da paesi a rischio Covid lavora a pieno ritmo. Ma non mancano i problemi
BEDRETTO
19 ore
Moto completamente distrutta dalle fiamme
L'incendio si è sviluppato oggi attorno alle 21 sulla strada del Passo della Novena
FOTO
LOCARNO
20 ore
Il festival ai tempi del coronavirus: è cominciato Locarno 2020
La 73esima edizione è stata inaugurata stasera al GranRex. Fino al 15 agosto saranno proiettati 121 film (anche online)
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile