tipress
LUGANO
14.07.20 - 22:010

Dopo l'omicidio, nuovi guai

Via Odescalchi: uno dei condannati protagonista di un pestaggio in carcere.

LUGANO - Un detenuto non proprio esemplare. I guai giudiziari sembrano non finire per il 31enne svizzero di origini kosovare che, nel 2015, uccise a colpi di pistola un 35enne portoghese in via Odescalchi a Chiasso. Il giovane è stato protagonista di recente di un pestaggio alla Stampa. Ed è stato condannato per calunnia a mezzo stampa.

I fatti - La vicenda risale all'anno scorso, ma la decisione della Procura è cresciuta da poco in giudicato. Il 31enne è stato condannato per avere aggredito un altro detenuto nella cucina del carcere, a luglio scorso. Assieme a lui, al pestaggio avrebbero partecipato altri due carcerati, mentre altrettanti facevano da "palo" all'esterno del locale. Il tutto - si legge nel decreto - a causa di una «incomprensione» durante la distribuzione delle colazioni. 

Calunnia - Ma i capi d'accusa non finiscono qui. Ad aggravare la posizione del 31enne, alcune dichiarazioni rilasciate in un'intervista, in cui sosteneva di non essere stato il primo a sparare in quel lontano 8 ottobre 2015. Una versione che il tribunale non ha ritenuto convincente. Per questo motivo, nei suoi confronti la Procura ha decretato una condanna per aggressione e calunnia, per un totale di 120 giorni di carcere, più le spese di giustizia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
La scuola ricomincia in aula, per tutti
Lo ha comunicato oggi il Governo ticinese: «È lo scenario che fa funzionare le scuole in maniera corretta»
BELLINZONA
3 ore
Due presunti islamisti a processo
Il dibattimento inizia oggi al Tribunale penale federale di Bellinzona. Gli imputati sono un 34enne e un 37enne
CANTONE
3 ore
Coronavirus in Ticino: nel weekend quattro casi e zero decessi
Nel nostro cantone il numero complessivo di persone risultate positive al virus sale a 3'453
CANTONE
4 ore
Disoccupati in (lieve) calo
A luglio trend positivo. Ma rispetto all'anno scorso c'è un peggioramento
SVIZZERA
5 ore
I genitori potranno portare i figli a scuola?
Dipende dalla scuola. Alcune lo vietano espressamente. Oggi il Ticino chiarirà la sua strategia
CANTONE
7 ore
Nuove professioni crescono: una ventina i "riciclatori" in Ticino
Ivo Bazzanella è stato l’unico a concludere questo apprendistato nel 2020.
CANTONE
7 ore
C'è un iceberg d'amianto in Ticino
Il "killer dormiente" continua a fare vittime. E nelle nostre case ne spunta sempre di più
FOCUS
15 ore
I 60 giorni più difficili di Daniel Koch
Per due mesi ha avuto i riflettori puntati addosso. È stata la voce più ascoltata durante il Covid.
CANTONE
17 ore
Anche la Lega contro l'aumento delle imposte
«Si utilizzino piuttosto i ristorni dei frontalieri» si legge nella presa di posizione
FOTO
RIVIERA
19 ore
Infortunio nel riale, giovane in ospedale
L'incidente è avvenuto attorno alle 14 di questo pomeriggio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile