Deposit
CANTONE
11.07.20 - 11:330

Fuori dalla quarantena: nessun sintomo per i giocatori

È terminato ufficialmente venerdì l'isolamento per i venti componenti di una squadra sottocenerina del calcio regionale.

Nessuno di loro ha sviluppato sintomi e anche il giocatore positivo sta molto meglio. Da mercoledì riprendono gli allenamenti con misure sanitarie accresciute. La FTC: «Rispettiamo le regole»

LUGANO - È terminata ieri la quarantena imposta dall'Ufficio del medico cantonale alla squadra di attivi sottocenerina militante nel calcio regionale. Ed è finita bene. Nessuno dei venti giocatori, costretti a casa per il contagio di un loro compagno, ha infatti manifestato sintomi della malattia durante i giorni d'isolamento. Buone notizie arrivano anche dal giocatore risultato positivo al test per il coronavirus: pur dovendo rimanere ancora isolato, il ragazzo sta molto meglio e non presenta praticamente più sintomi.

Un grosso sospiro di sollievo quindi per tutti i membri della compagine del Sottoceneri - di età compresa tra i 17 e i 32 anni - che mercoledì prossimo potranno tornare sul campo ad allenarsi. Un allenamento che avrà però, come ci spiega un componente della squadra, misure igieniche ulteriormente accresciute per evitare nuovi problemi. «Ogni giocatore dovrà avere la propria borraccia personale e se possibile dovrà arrivare al campo già cambiato». Anche le casacche sono bandite: «Il giorno prima dell'allenamento il nostro allenatore formerà due gruppi: i giocatori dovranno quindi arrivare al campo con la maglietta del colore indicato». 

Visto la situazione sanitaria che permane delicata, i giocatori potranno pure decidere di non allenarsi. Ma non solo. «L'allenatore ha raccomandato a tutti i giocatori di essere coscienziosi e segnalare ogni situazione potenzialmente rischiosa». 

La Federazione ticinese di calcio: «Rispettiamo le regole» - Intanto anche il Comitato della FTC - in una nota - pone l'accento sulle norme di prevenzione da rispettare per prevenire le infezioni da coronavirus, richiamando «con fermezza» tutti i suoi affiliati. «Solo attraverso un atteggiamento responsabile e corretto si potrà garantire il regolare svolgimento delle attività agonistiche».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
2 ore
Fischi a Valenzano Rossi: il PLR Lugano li condanna «fermamente»
La sezione cittadina ha espresso «massima solidarietà» alla municipale contestata il 1° d'agosto.
LUGANO
6 ore
«Non la prendo sul personale»
Karin Valenzano Rossi fischiata in piazza Riforma si toglie qualche sassolino dalla scarpa
LOCARNO
7 ore
Ci mancavano le zanzare
Dopo gli allagamenti è boom nel Piano di Magadino. La Confederazione ha inviato una missione insetticida
URI / CANTONE
9 ore
Più di due ore per superare il San Gottardo
Al portale nord della galleria sono stati raggiunti i 16 chilometri di coda, a quello sud si è arrivati a sette
LUGANO
10 ore
«Ci danno degli imbecilli, ma ciò dice più di loro che di noi»
Per gli organizzatori, la "cifolata" di ieri è stata un successo. E non solo per la presenza dei molinari.
FOTO
ITALIA
12 ore
L'A9 diventa un lungo cantiere, Como a rischio collasso
Le prossime settimane saranno di sofferenza per chi viaggia, sia in direzione sud che nord.
CANTONE
12 ore
Un'altra settimana di maltempo
Piccole parentesi di sole, molte di pioggia.
CANTONE
14 ore
Ottanta positivi in 72 ore
Dal decesso di giovedì non si registrano nuove vittime a causa del virus
FOTO
LUGANO
15 ore
Raccolta una montagna di occhiali usati
L'iniziativa del Lions Club Lugano è stata un successo: «Le 9'517 paia raccolte vanno oltre ogni più rosea aspettativa».
LUGANO
16 ore
L'eco dei "cifolatori" di Piazza Riforma
L'inedita cornice di fischi durante l'allocuzione di Karin Valenzano Rossi non ha mancato di generare reazioni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile