Deposit
CANTONE
11.07.20 - 11:330

Fuori dalla quarantena: nessun sintomo per i giocatori

È terminato ufficialmente venerdì l'isolamento per i venti componenti di una squadra sottocenerina del calcio regionale.

Nessuno di loro ha sviluppato sintomi e anche il giocatore positivo sta molto meglio. Da mercoledì riprendono gli allenamenti con misure sanitarie accresciute. La FTC: «Rispettiamo le regole»

LUGANO - È terminata ieri la quarantena imposta dall'Ufficio del medico cantonale alla squadra di attivi sottocenerina militante nel calcio regionale. Ed è finita bene. Nessuno dei venti giocatori, costretti a casa per il contagio di un loro compagno, ha infatti manifestato sintomi della malattia durante i giorni d'isolamento. Buone notizie arrivano anche dal giocatore risultato positivo al test per il coronavirus: pur dovendo rimanere ancora isolato, il ragazzo sta molto meglio e non presenta praticamente più sintomi.

Un grosso sospiro di sollievo quindi per tutti i membri della compagine del Sottoceneri - di età compresa tra i 17 e i 32 anni - che mercoledì prossimo potranno tornare sul campo ad allenarsi. Un allenamento che avrà però, come ci spiega un componente della squadra, misure igieniche ulteriormente accresciute per evitare nuovi problemi. «Ogni giocatore dovrà avere la propria borraccia personale e se possibile dovrà arrivare al campo già cambiato». Anche le casacche sono bandite: «Il giorno prima dell'allenamento il nostro allenatore formerà due gruppi: i giocatori dovranno quindi arrivare al campo con la maglietta del colore indicato». 

Visto la situazione sanitaria che permane delicata, i giocatori potranno pure decidere di non allenarsi. Ma non solo. «L'allenatore ha raccomandato a tutti i giocatori di essere coscienziosi e segnalare ogni situazione potenzialmente rischiosa». 

La Federazione ticinese di calcio: «Rispettiamo le regole» - Intanto anche il Comitato della FTC - in una nota - pone l'accento sulle norme di prevenzione da rispettare per prevenire le infezioni da coronavirus, richiamando «con fermezza» tutti i suoi affiliati. «Solo attraverso un atteggiamento responsabile e corretto si potrà garantire il regolare svolgimento delle attività agonistiche».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Nuove professioni crescono: una ventina i "riciclatori" in Ticino
Ivo Bazzanella è stato l’unico a concludere questo apprendistato nel 2020.
CANTONE
1 ora
C'è un iceberg d'amianto in Ticino
Il "killer dormiente" continua a fare vittime. E nelle nostre case ne spunta sempre di più
CANTONE
11 ore
Anche la Lega contro l'aumento delle imposte
«Si utilizzino piuttosto i ristorni dei frontalieri» si legge nella presa di posizione
FOTO
RIVIERA
13 ore
Infortunio nel riale, giovane in ospedale
L'incidente è avvenuto attorno alle 14 di questo pomeriggio
BELLINZONA
14 ore
Morti in casa anziani: «Vogliamo le dimissioni immediate»
UDC chiede pubblicamente che il municipale Giorgio Soldini e il direttore delle strutture Silvano Morisoli se ne vadano
CANTONE
17 ore
Alzare le imposte? «Il Governo se lo scordi»
L'UDC ticinese prende posizione dopo le parole del direttore del DFE sulla tenuta finanziaria del Cantone
FOTO E VIDEO
BLENIO
18 ore
Scontro sulla strada del Lucomagno
L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno. Il motociclista è stato trasportato al San Giovanni in elicottero
FOTO
CANTONE
18 ore
Le impressionanti foto dell'incidente di questa mattina sulla A2
Nel quale sono rimaste ferite in modo lieve 5 persone. Distrutte due vetture e una roulotte, gravi disagi al traffico
CANTONE
22 ore
«Il Ticino rischia il dissesto»
Il direttore del Dfe Christian Vitta è preoccupato per il futuro dell'economia. «Un secondo lockdown sarebbe disastroso»
CANTONE
22 ore
Il piromane di Gandria a quanto pare era recidivo
Il 24enne lo scorso febbraio aveva già dato fuoco ad alcune vetture a Menaggio e aveva precedenti penali
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile