Foto Davide Giordano
+4
LUGANO
08.07.20 - 17:240
Aggiornamento : 09.07.20 - 06:33

«Ho scattato un selfie con King Roger»

Il tennista basilese a Carona per girare uno spot della Mercedes non si è sottratto ai suoi ammiratori

Il quartiere luganese sotto i riflettori per un giorno: non manca chi si è precipitato sul posto non appena ha saputo della presenza dello sportivo

LUGANO - La notizia ha cominciato a correre sui social media oggi in tarda mattinata: Roger Federer avvistato a Carona, dove si trova per girare uno spot pubblicitario della Mercedes. Un'occasione imperdibile per gli ammiratori ticinesi.

E in diversi si sono immediatamente precipitati nel quartiere luganese. «Sono arrivato qui di corsa da Bellinzona e ho atteso circa due ore per poterlo vedere» racconta un giovane a tio/20minuti. Un'attesa, la sua, che è stata ricompensata: il fan se n'è tornato a casa con un autografo sulla biografia definitiva del tennista e un selfie al suo fianco.

Giornata di lavoro - Quella di King Roger nel Luganese non era comunque una scampagnata alla scoperta delle bellezze ticinesi, bensì una trasferta professionale. Dal suo arrivo a Carona, avvenuto a bordo di una Mercedes bianca con targhe basilesi, per tutta la giornata il quartiere si è animato: per le riprese dello spot una piazza è stata blindata ed è anche stata creata una finta panetteria. Sul posto era presente una troupe composta da circa sessanta persone.

Nonostante i doveri professionali, il tennista basilese non si è però sottratto ai suoi ammiratori. «Si è mostrato molto disponibile» conferma ancora il giovane.

Pranzo ticinese - La presenza della star del tennis a Carona è stata un evento anche per il Ristorante Posta, che ha servito il pranzo a tutta la troupe. «Erano sessantacinque persone» afferma il titolare dell'esercizio pubblico, che all'ingresso ha piazzato una lavagna con scritto “Oggi Roger al forno con Mercedes e amici di contorno”. Il menù era tipicamente ticinese e prevedeva insalata mista, risotto con luganiga e torta di pane. «Non c'è comunque stata la possibilità di scambiare due chiacchiere con lui» ci dice ancora il titolare.

Il lancio delle scarpe - Oggi si trattava di uno spot per la Mercedes. Due giorni fa, invece, Federer aveva fatto parlare di sé con il lancio della sua nuova linea di scarpe “The Roger” del marchio elvetico On Running. Il modello “0 series Centre Court” era stato presentato in un evento live che aveva avuto luogo a Zurigo. E si tratta di un'edizione limitata a mille esemplari. Per aggiudicarsi l'acquisto di un paio era necessario registrarsi a un sorteggio online che scadeva stamani.

Foto Davide Giordano
Guarda tutte le 8 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LAMONE
1 ora
Investito da un'auto: il ciclista 81enne non ce l'ha fatta
L'anziano era stato vittima di un incidente il 14 settembre in via Cantonale a Lamone.
CANTONE
3 ore
Covid in Ticino, 26 casi e ricoverati stabili
Non ci sono nuovi decessi né nuove quarantene di classe. Fermi a quota 18 gli ospedalizzati.
FOTO
BELLINZONA
5 ore
È stata un'estate complicata per gli animali selvatici
Tra aprile e fine agosto la Spab ha dovuto soccorrere un «numero impressionante» di bestiole in difficoltà.
BELLINZONA
7 ore
Forse c'è la svolta per i due "mostri"
Palazzine lasciate a metà in Viale Olgiati: tutto fermo da inizio 2019. Proprietaria vicina alla cessione del progetto.
CANTONE
7 ore
Aghi, inchiostro e quel vuoto (formativo) da colmare
Per diventare tatuatore a oggi non esiste alcuna formazione regolamentata e ufficialmente riconosciuta.
FOTO
BREGGIA
19 ore
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
21 ore
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
LUGANO
22 ore
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
LUGANO
1 gior
Arresto "da film" sul lungolago: erano due truffatori
Le due persone fermate giovedì scorso sono sospettate di aver tentato una truffa di tipo "rip-deal".
CANTONE
1 gior
Un weekend con 38 contagi
Le strutture sanitarie accolgono 18 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile