Ti Press
CANTONE / SVIZZERA
06.07.20 - 08:520
Aggiornamento : 09:48

Crollo del turismo anche nel mese di maggio

In Ticino la contrazione è stata del 72,3%, a livello nazionale addirittura del 79,2%.

A soffrire è stato soprattutto il turismo cittadino.

BERNA - Crollo del turismo in Svizzera nel mese di maggio, sempre sulla scia delle restrizioni legate al coronavirus: i pernottamenti sono stati 625'054, in flessione del 79,2% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

In Ticino la contrazione è stata del 72,3% a 230'301 pernottamenti, mentre i Grigioni hanno contenuto il crollo con 123'351 notti (-46,4%). Si è tuttavia registrato un miglioramento rispetto al mese di aprile, nel quale la diminuzione in tutta la Confederazione si era attestata al -92,4% (-93% in Ticino) rispetto allo stesso mese dell'anno precedente.

Stando ai dati provvisori diffusi oggi dall'Ufficio federale di statistica (UST), nel quinto mese dell'anno la diminuzione in assoluto più marcata è stata quella registrata a Zurigo (-91,5%), seguita da Ginevra (-90,8%). Appenzello Interno, cantone che vive di un turismo prettamente interno, ha invece registrato solo un leggero calo del 4,6%. A titolo di paragone, il cantone che ha registrato la seconda minor flessione è quello dei Grigioni.

Nei primi cinque mesi dell'anno, rispetto allo stesso periodo del 2019, il calo dei pernottamenti registrato in Svizzera è del 43,8%, a poco meno di 8,5 milioni di notti. Tra gennaio e maggio il crollo più considerevole l'ha registrato il Ticino, con una diminuzione dei pernottamenti pari al 62,3%. Seguito, a debita distanza, da Lucerna (56,8%), mentre reggono tutto sommato bene i Grigioni (-21,1%).

Nella Confederazione, la flessione in maggio ha interessato più gli stranieri, che da oltre 1,77 milioni sono passati a solo 85'099 pernottamenti (-95,2%), che gli ospiti indigeni (-56,2%). La maggior parte degli ospiti di altre nazionalità proveniva dalla Germania, nota l'UST.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
ASCONA
3 ore
«Così ho perso lentamente la mia amica»
Nelly Morini racconta il dramma dell'Alzheimer nel romanzo Clarianne, ispirato a una storia vera.
MESOCCO (GR)
9 ore
Ventenni escono di strada e finiscono nella scarpata
L'incidente è avvenuto la scorsa notte in zona Alp Frach. I due occupanti del veicolo sono rimasti leggermente feriti.
FOTO
LOCARNO
14 ore
Un Nicolao tutto blu è tornato in città
Dopo lo stop dello scorso anno, il Nicolao color blu ha potuto tornare in azione, portando regali ai più piccoli.
CANTONE
14 ore
Quattro giorni consecutivi di nebbia: «Non capita tutti gli anni»
Facendo un bilancio del mese di novembre, MeteoSvizzera ha rilevato un'anomalia per quanto riguarda il sud delle Alpi.
FOTO
MELIDE
1 gior
Fiamme da una canna fumaria, pompieri in azione
Il fuoco è stato domato prima che si propagasse al tetto
CANTONE
1 gior
Un paio di cose da sapere quando si prenota la terza dose
Da «Ci si può prenotare anche se vaccinati da meno di 6 mesi?» a «Siamo sicuri che mi danno il farmaco giusto?».
CANTONE
1 gior
Qualche fiocco di neve in arrivo in serata?
Sarà in ogni caso una breve parentesi. Ma la neve, fino a basse quote, potrebbe tornare durante la settimana
Lugano
2 gior
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
CANTONE
2 gior
I più scattanti con il "booster" agli over16
A questa cifra vanno aggiunte le persone che si sono rivolte alle farmacie e agli studi medici
RIAZZINO
2 gior
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile