TiPress - foto d'archivio
CANTONE
04.07.20 - 10:120
Aggiornamento : 13:41

Niente weekend in discoteca, ecco le prime chiusure

Vanilla Riazzino e Pix Club Ascona tornano a serrare le porte, per «rispettare le norme e la salute dei clienti».

Ma la decisione del Cantone sembra essere condivisa: «Stanno svolgendo il loro lavoro in un contesto di straordinaria difficoltà».

LAVERTEZZO - È durato poco il re-opening del Vanilla Club di Riazzino, nota discoteca del Sopraceneri. Con un messaggio sui social e un comunicato trasmesso ai media, i proprietari annunciano infatti la chiusura dei clubs.

«In seguito alle nuove disposizione cantonali che interessano gli esercizi pubblici, ci troviamo costretti nuovamente a chiudere, al fine di rispettare le norme stesse e la salute dei nostri clienti». Il Cantone ha infatti annunciato ieri i nuovi provvedimenti per contenere la diffusione del virus, tra cui un massimo di 100 persone nei locali dopo le 18 e la registrazione dei dati personali, con verifica del documento d'identità e del numero di telefono. Norme che hanno portato i responsabili di Vanilla e Pix Club a optare per la chiusura.

L'estate sembra quindi essere durata poco a Riazzino e Ascona, almeno per ora. Dopo 165 giorni il Vanilla ha infatti offerto una serata il 27 giugno, in cui la presenza - lo dimostrano le immagini - è stata davvero alta. Questo avrebbe dovuto essere il weekend latino, ma la situazione legata alla pandemia ha annullato tutto.

Una decisione che lascia l'amaro in bocca, ma non contro la decisione delle autorità, perlomeno da quanto emerge dal comunicato dei gestori: «Siamo convinti che le autorità stiano svolgendo il proprio lavoro in un contesto di straordinaria difficoltà, con la maturità e l'impegno necessari a risolvere un problema che sembrava sulla via della soluzione. Siamo vicini ad amici e colleghi con la speranza di ritrovarci tutti al più presto».

«Noi abbiamo chiuso anche il Pix nonostante la capienza di 90 persone - ci dicono i responsabili -. Non è il momento di aprire pub e discoteche. Dalle riaperture al Vanilla abbiamo fatto una serata, sei al Pix. Ma richiudiamo, per evitare i contagi. Noi la nostra parte l'abbiamo fatta».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
5 ore
Veicoli in fiamme vicino alla dogana di Gandria: c'è un fermo
Il presunto responsabile sarebbe un 24enne del Comasco, già finito in manette
LUGANO
14 ore
La photo challenge di Lorenzo: «Fatevi una foto con la scritta»
L'ex pilota di MotoGp in posa con il sindaco Marco Borradori invita i suoi follower a visitare Lugano
LOCARNO
15 ore
L'Astrovia di Locarno? «Da oltre dieci anni abbandonata a se stessa»
Un'interrogazione chiede al Municipio d'intervenire per sistemare il percorso didattico
CANTONE
20 ore
Ecco le località nel mirino del radar
Sono sette i distretti ticinesi in cui sono previsti controlli mobili della velocità
SLOVENIA / SVIZZERA
20 ore
La Slovenia mette la Svizzera sulla lista gialla
Ora è prevista una quarantena di 14 giorni per chi entra nel Paese
FOTO
BELLINZONA
22 ore
Corbaro ha ritrovato la libertà
La Spab si è presa cura del rapace, che ora riprenderà la sua vita nei boschi che sovrastano la Turrita
CANTONE
1 gior
Fine della tregua: riecco la canicola
MeteoSvizzera annuncia una nuova ondata di caldo. Temperature fino a 34 gradi da domani a mercoledì
CANTONE
1 gior
Il Ticino ha tre nuovi casi di coronavirus
Nel nostro cantone il tampone ha dato esito positivo per un totale di 3'449 persone da inizio pandemia.
LUGANO
1 gior
Muffa e umidità: e ti ritrovi in trappola
I guai di una 30enne nel suo appartamento. Ora se ne andrà per questioni mediche. Ma il proprietario non si fa trovare.
GORDEVIO
1 gior
«Le mie vacanze in Kenya per aiutare chi ha bisogno»
Un cuore grande, molta generosità e la voglia d'imparare da chi non ha nulla ma è sempre felice.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile