tipress
LUGANO
03.07.20 - 10:520
Aggiornamento : 13:02

Crediti Covid, arrestato un "furbetto" nel Luganese

Oltre 600mila franchi usati, in realtà, per spese personali. In manette un 47enne italiano

Ha fornito informazioni false per ottenere due prestiti garantiti dalla Confederazione. Ma poi ha usato i soldi in tutt'altro modo

LUGANO - Aveva chiesto e ottenuto due crediti Covid garantiti dalla Confederazione, per un totale di 600mila franchi. Soldi che poi ha utilizzato per spese personali. Un 47enne italiano è finito in manette con l'accusa di truffa e riciclaggio. 

Residente nel Luganese, l'uomo - scrivono la Polizia e il Ministero pubblico in una nota - è sospettato di avere fatto "carte false" fornendo informazioni inveritiere, per aggiudicarsi il prestito coperto da Berna.  Soldi che poi avrebbe impiegato ad uso personale, per scopi estranei a quanto stabilito dall'ordinanza federale.

L'arresto è già stato confermato dal Giudice dei provvedimenti coercitivi (GPC). Le principali ipotesi di reato a carico del 47enne sono quelle di truffa, falsità in documenti, riciclaggio di denaro e amministrazione infedele. L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Daniele Galliano. La Polizia precisa che, essendo in corso gli accertamenti, non verranno fornite ulteriori informazioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
26 min
Quando "la plastica" si vede nella pipì dei bambini
Trovate anche tracce di bisfenolo A, classifica come sostanza con effetti tossici
CANTONE / URI
1 ora
Le vacanze autunnali bloccano il San Gottardo
La coda al portale nord della galleria ha già toccato i 10 chilometri
FOTO
CANTONE
10 ore
«In classe distanti, sui bus ammassati»
Azione di protesta quest'oggi in diversi istituti scolastici.
CANTONE
13 ore
Beccato dal radar a 100 km/h sui 50, poliziotto a processo anche se era un'emergenza
Il prossimo 9 ottobre un agente della Cantonale sarà giudicato alle Assise correzionali di Lugano
CHIASSO
14 ore
Pelli all'asta
La curiosa vendita all'incanto organizzata dall'Ufficio di esecuzione
CANTONE
16 ore
I radar risparmiano (ancora) solo la Valle di Blenio
La prossima settimana i controlli della velocità mobili avranno luogo in sei distretti su otto.
BELLINZONA
17 ore
Mamme tremende, col SUV quasi in classe
Nuove segnalazioni dalla zona delle scuole nord. Il municipale Roberto Malacrida: «Chiediamo più rispetto».
FOTO E VIDEO
MELANO
18 ore
Il vento sradica una pianta e fa cadere alcuni pannelli
A Melano un albero dalle dimensioni notevoli ha ostruito la strada Cantonale.
FOTO
BELLINZONA
19 ore
La capitale non ne può più dei vandali
Sui nuovi moduli prefabbricati delle Scuole elementari Nord sono apparse diverse scritte.
LOCARNO
20 ore
«Affitto spropositato che mette a rischio il Casinò»
La casa da gioco fa la voce grossa con la locatrice Kursaal Sa
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile