ADB
Fabio Schnellmann segretario del consorzio e Massimo Mastromarino, Presidente AdB del Ceresio.
LUGANO
30.06.20 - 14:550

Un altro battello spazzino sul Ceresio

Il protocollo per garantire la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti galleggianti è stato firmato questa mattina.

Soddisfatto il segretario del Consorzio di Pulizia Fabio Schnellmann: «Questo quarto natante ci permette di monitorare meglio l'intero bacino».

LUGANO - Si arricchisce di un'ulteriore unità nautica operativa la flotta dei battelli spazzino che si occuperà della pulizia del lago Ceresio sia in acque svizzere che italiane.

È infatti stato firmato questa mattina a Lugano, negli uffici del Dicastero Cultura, Sport ed Eventi, il protocollo d'intesa per garantire la raccolta e lo smaltimento del materiale galleggiante con scopi ambientali, ittico venatori, turistici e di sicurezza per la navigazione professionale e privata.  L'accordo prevede «una stretta collaborazione con gli Enti competenti anche in caso d'inquinamento».

Il nuovo battello sarà ormeggiato nel laghetto di Lavena-Ponte Tresa e funzionerà con l'equipaggio del Consorzio che assicurerà la pulizia e il monitoraggio dello specchio d'acqua. «Tutto questo - commenta il Presidente dell'Autorità di Bacino lacuale del Ceresio Massimo Mastromarino – rientra in un piano più ampio di riqualificazione, di risanamento e di tutela dell'ambiente del Lago di Lugano. Il lago non ha confini e la collaborazione porterà vantaggi a tutto il territorio».

L'obiettivo dell'accordo, come detto, la valorizzare delle rive e delle acque del lago sia da un punto naturalistico, paesaggistico e ambientale con particolare riferimento al tratto sud del Ponte diga particolarmente soggetto a possibili accatastamenti di materiale inerte di provenienza sia naturale che urbano. «L'ulteriore unità nautica - sottolinea il segretario del Consorzio pulizia delle rive e dello specchio d'acqua Lago Ceresio Fabio Schnellmann - è di fondamentale importanza. Basti pensare che, con gli ultimi nubifragi che hanno portato a forti disastri ambientali, sono stati raccolti, in pochi giorni, nella parte a sud del bacino, 400 tonnellate di materiale. Un quantitativo enorme che ha causato ingenti danni. Per questo motivo, l'introduzione di nuovo natante, ci permetterà di monitorare al meglio il lago e intervenire ogni qualvolta si presentasse la necessità. Oltre a ciò, andremo a garantire la quotidianità e la manutenzione ordinaria. A oggi abbiamo già in funzione tre battelli, uno ad Agno, un altro a Lugano e un terzo a Riva San Vitale. Con quest'ultima si completa la flotta che permetterà di monitorare con grandi risultati tutto il bacino».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
klich69 6 mesi fa su tio
Certo, così la Svizzera si ripulisce dalle schifezze dalla vicina i....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LUGANO
13 min
Ragazzo aggredito da tre uomini in stazione
Due individui sono stati arrestati dalla polizia, un terzo sarebbe fuggito.
CARÌ
2 ore
Leggere ferite per lo sciatore travolto dalla valanga
Si tratta di un 43enne svizzero domiciliato nel Luganese che si trovava a Carì con altre due persone.
CENTOVALLI
2 ore
Nuovo smottamento, detriti sulla strada
A Camedo il terreno cede ancora. Popolazione preoccupata e operai al lavoro.
CARÌ
3 ore
Sciatore fuori pista provoca una valanga e viene travolto
L'uomo è stato trasportato in ospedale dalla Rega
CANTONE
5 ore
Elemosina e diritti dell'uomo: «La legge va cambiata»
Fabrizio Sirica chiede l'intervento del Consiglio di Stato alla luce della condanna alla Svizzera da parte di Strasburgo
CANTONE
7 ore
«Mancano dosi del vaccino Pfizer»
Le autorità riferiscono di un ritardo nella consegna del preparato che avrà conseguenze sulla campagna vaccinale.
CANTONE
11 ore
In Ticino 52 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore
I morti per conseguenze legate al virus sono 3. Un po' meno pressione negli ospedali con 10 i ricoverati e 18 i dimessi
FOTO E VIDEO
CANTONE
13 ore
Fermata a Brogeda con 226mila franchi addosso
A incastrare una cittadina svizzera, una macchina contabanconote nel bagagliaio della macchina
CANTONE
13 ore
Un settore con... il vino (e non solo) alla gola
Orfana di ristorazione e Carnevali la filiera ticinese si appella al Gran Consiglio chiedendo parità di trattamento
SVIZZERA / CANTONE
21 ore
Si finge un banchiere e s'intasca oltre mezzo milione di franchi
Una 39enne basilese è accusata di aver truffato 57 clienti di una banca, con l'aiuto di alcuni complici
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile