Fotomontaggio Tio/20Minuti
GAMBAROGNO
06.07.20 - 08:310
Aggiornamento : 12:39

Il sogno che si trasforma in un incubo: «Il mio terreno oggi non vale un franco»

Aveva un progetto da favola: ora si ritrova con un pugno di mosche. Il “dramma” dell’architetto Federico Peter.

Vent’anni fa aveva acquistato un appezzamento con l’idea di costruirvi appartamenti di lusso. Nel frattempo quella è diventata zona non edificabile. Il sindaco: «Non è l’unico caso».

GAMBAROGNO - Una ventina di anni fa aveva acquistato un terreno a Fosano, nel Gambarogno, con l’idea di costruirvi una decina di appartamenti di lusso. Oggi si ritrova con un pugno di mosche. Quei 2400 metri quadrati sono stati trasformati in terreno non edificabile. Brutto affare per Federico Peter, architetto 62enne. «Mi sento preso in giro – racconta a Tio/20Minuti –. Qualcuno mi risarcisca. Chiedo una cifra pari a 900.000 franchi». 

Ricorsi su ricorsi – L’uomo sta facendo di tutto per “farsi giustizia”. Inoltrando ricorsi su ricorsi a tutte le autorità possibili. Di recente la sua vicenda è stata trattata anche dal Blick. «All’epoca – riprende – avevo speso circa 450.000 franchi per fare l’acquisto. Adesso quello spazio ne vale zero. Non posso fare nulla». 

Una perdita di tempo fatale – Una prima domanda di costruzione, inizialmente accolta, era stata presentata nel 2006. Ma all’epoca l’architetto, per questioni personali, aveva temporeggiato. Una perdita di tempo fatale. Perché in seguito gli scade la licenza edilizia. Non solo. Al momento della nuova domanda di costruzione, qualche anno più tardi, qualcosa è cambiato. «Vengo a sapere che non è più possibile costruire in quel posto». Il 62enne è furioso: «Ho speso un sacco di soldi in imposte, in ricorsi, in spese giuridiche».  

A tutela del paesaggio – A quanto pare Federico Peter è in buona compagnia. «Non è l’unica persona a essersi ritrovata in questa situazione – ammette Tiziano Ponti, sindaco di Gambarogno –. Il piano regolatore del 1985, pur essendo approvato dal Governo, non era conforme alla legge sulla pianificazione del territorio. In particolare considerando anche che la Confederazione ha emanato nuove direttive proprio in seguito a un voto popolare sulla tutela del paesaggio». 

Diverse situazioni analoghe – Tradotto: a un certo punto ci si rende conto che dalle parti di Fosano c’è troppo spazio edificato ed edificabile. «Il terreno del signor Peter è dunque diventato “non azzonato”. Certi terreni sono stati giudicati non urbanizzabili, e non sono stati confermati edificabili dal Comune. Non lo nascondo: abbiamo in ballo diversi ricorsi, per svariati milioni di franchi, legati a gente che ci chiede un risarcimento».  

Tre criteri fondamentali – Chi pagherà, eventualmente? «Il Cantone ha istituito un fondo di diversi milioni di franchi proprio per queste situazioni. Il cittadino ha sempre diritto di fare ricorso. Ma per ottenere ragione deve rispettare tre criteri chiave. Il suo terreno deve essere inserito in un comparto ampiamente edificato. Il proprietario, negli anni, deve avere pagato dei contributi di miglioria per l'urbanizzazione. E poi non deve mai essere mancata la buonafede».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Salta la quarantena, denunciato
Rientrato da un paese a rischio, non ha rispettato l'autoisolamento. Rischia fino a 5'000 franchi di multa
CANTONE
3 ore
Per gli anziani il 2020 è un film horror
Isolamento da Covid. Soprattutto chi si trova in una casa di riposo continua a pagare un prezzo altissimo.  
FOTO
LUGANO
3 ore
Incidente a Viganello
Le immagini giunte in redazione mostrano un uomo a terra, nei pressi del passaggio pedonale
CANTONE / SVIZZERA
5 ore
Immagini violente, propaganda, Isis e pedopornografia
C'è la richiesta di pena per i due presunti islamisti a processo: tre anni e sei mesi per uno, 34 mesi per l'altro
CANTONE / SVIZZERA
6 ore
Contratti di tirocinio: «La situazione sta migliorando»
Lo afferma la Segreteria di Stato per la formazione secondo cui ne sono finora stati stipulati il 90% di quelli del 2019
BELLINZONA
8 ore
Casa anziani di Sementina: «L'UDC fa sciacallaggio a scopo elettorale»
Il PPD risponde alle accuse rivolte dai democentristi a Soldini, Morisoli e ai dipendenti della struttura.
CANTONE
10 ore
Brutti ma buoni contro lo spreco alimentare
«I due terzi dei consumatori sono disposti ad acquistare una quantità maggiore di questi prodotti»
CANTONE
11 ore
Cinque nuovi casi di Covid-19 in Ticino
Il totale d'infezioni da inizio pandemia ha raggiunto quota 3'458. Il numero di decessi resta fermo a 350.
BELLINZONA
13 ore
Perchè il mercato di Bellinzona ha successo?
Carlo Banfi, responsabile del mercato, ci svela i segreti della popolarità dell’appuntamento all'ombra dei castelli
LUGANO
15 ore
Yoga nudi per accettare i propri difetti
Dawio Bordoli, 56 anni, fa il "ricercatore spirituale". Una figura su cui molti sono scettici. Ecco i suoi segreti.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile