Foto Dt
LOCARNO
25.06.20 - 11:430
Aggiornamento : 13:37

La nuova passerella ciclopedonale sulla Maggia è realtà

Il ponte ha una lunghezza di 161 metri ed è costato 5,6 milioni di franchi

L'obiettivo: incentivare gli spostamenti ciclabili in sicurezza tra Locarno e Ascona

LOCARNO - È stata inaugurata stamattina la passerella ciclopedonale sul fiume Maggia. L’opera sarà agibile al traffico lento per consentire – entro dicembre - la trasformazione del percorso esistente sul ponte autostradale A13 in una nuova corsia bus.

La nuova infrastruttura permette a ciclisti e pedoni di attraversare il fiume Maggia in un ambiente naturalistico discosto dalle emissioni del traffico motorizzato. La passerella si configura inoltre come un importante elemento della rete ciclistica della regione del Locarnese incentivando così gli spostamenti ciclabili in sicurezza tra Locarno e Ascona.

Il costo e i numeri - L’opera, dal costo di circa 5,6 milioni di franchi, figura fra le misure del Programma di agglomerato del Locarnese di seconda generazione (PALoc2) finanziata dal Cantone con 2,3 milioni dai comuni della regione (CIT) con 1,2 milioni, con un sussidio da parte della Confederazione pari a ca. 2,1 milioni.  Il nuovo manufatto, della lunghezza complessiva di 161 metri, si sviluppa su quattro campate. La struttura è in acciaio, il calpestio è rifinito in resina epossidica con aggiunta di granulati di quarzo(antisdrucciolo) e degli inserti puntuali in lastre di granito. La posa di panchine lungo la struttura permette di definire con agio la fruibilità degli spazi riservati fra pedoni e ciclisti . La larghezza utile varia da 5 a 5.5 metri con una pendenza ridotta (fino al 4% del camminamento). L’illuminazione è garantita da un impianto a LED.  Completano l’opera le rampe di accesso al manufatto che con pendenze sempre contenute, praticabili anche da persone diversamente abili, garantiscono il collegamento alla rete ciclabile regionale nonché alle piste d’argine e golene fluviali.  

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
32 min
«Nessuna motivazione scientifica»
Giorgio Merlani è convinto che il Belgio «avesse fatto confusione» sull'aumento dei casi: la situazione è migliore da noi.
FOTO
CASLANO
1 ora
Una panchina gigante attrae i curiosi sul lungolago
Alta 2,30 metri e lunga 4, ha incuriosito turisti e residenti che non hanno perso l'occasione per scattare dei selfie.
CANTONE
2 ore
«Niente quarantena per i turisti belgi»
Nessuna quarantena per i cittadini belgi che trascorreranno le vacanze nel nostro cantone.
LUGANO
3 ore
A Lugano si accede al lago... da sei nuovi punti
Quattro piattaforme tra il lido Riva Caccia e il Belvedere, due al Ciani. Con tanto di seduta e scaletta per l'acqua.
LUGANO
3 ore
Lugano condona gli affitti
Sconti alle attività commerciali fino a dicembre, abbuonati i mesi arretrati. La Città ci "perde" un milione di franchi
AVEGNO
3 ore
Ladri di biciclette: fermato un uomo
Quattro agenti in borghese hanno intercettato una persona coinvolta in un ampio giro di furti
LUGANO
5 ore
Fitch conferma il rating di Corner
BBB+ per la banca luganese. Che resiste, nonostante la crisi da Covid
FOTO
MAGLIASO
5 ore
Panchine "vestite" dagli artisti, che si possono adottare
È il progetto dell'associazione "Donne della terra". Resteranno per almeno sei mesi ai bordi del Ceresio
CANTONE
7 ore
Ristoranti: mascherina obbligatoria per gli addetti alla clientela
Il Governo ha prorogato al 9 agosto le disposizioni cantonali in materia di covid.
LAVERTEZZO
8 ore
Verzasca intasata: arrivano i securini
I Comuni della Valle corrono ai ripari contro il traffico
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile