tipress
CANTONE
24.06.20 - 18:280
Aggiornamento : 19:02

Imposte dei frontalieri: Bellinzona "cede"

Quasi 90 milioni di imposte alla fonte verranno versati all'Italia. Ma il governo chiede tempi stretti sul nuovo accordo

BELLINZONA - Un versamento controverso. Quasi 90 milioni di franchi verranno stornati dal Cantone ai Comuni italiani di frontiera, per le imposte alla fonte prelevate ai frontalieri nel 2019. Il Consiglio di Stato - firmando la decisione - non ha dato retta alle forze politiche (Lega e Udc) che chiedevano il blocco dei ristorni come "strumento di pressione" sul governo italiano. 

Il governo - si legge in una nota odierna - ha trattenuto solo i soldi (3,8 milioni di franchi) bloccati già l'anno scorso, e relativi alle imposte dei frontalieri di Campione d'Italia. Questo per compensare il debito accumulato dall'enclave italiana, in dissesto finanziario, nei confronti di diversi enti ticinesi. 

Sospiro di sollievo, invece, per gli altri Comuni italiani di frontiera. E questo nonostante l'accordo del 1974 sull'imposizione dei frontalieri sia ufficialmente decaduto. Il nuovo accordo, parafato nel 2015 dai governi italiano e svizzero, non è entrato ancora in vigore, ed è oggetto di un interminabile tira-e-molla tra Roma e Berna. 

«Malgrado l’ingiustificato perdurare della situazione di stallo» si legge nella nota «il Consiglio di Stato ha deciso di versare l’intero montante dei ristorni per favorire una pronta risoluzione dell’annosa questione». Il governo assicura che a breve scriverà al Consiglio federale, per chiedere di spingere verso una chiusura dell'accordo entro fine anno.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
Lo sfogo del broker: «Il Covid ha fatto scappare i clienti»
Le difficoltà di chi lavora a provvigione. «Non abbiamo uno stipendio minimo, e nessun aiuto».
CANTONE
6 ore
«Vogliamo controlli sistematici alla frontiera»
È la rinnovata richiesta del Governo ticinese a Berna. Anche se la situazione epidemiologica sta migliorando
TICINO
10 ore
«Sono orgoglioso del mio Ticino»
Ignazio Cassis parla da ex medico cantonale e da ticinese. «Bene la gestione della pandemia, ma la morte non sia tabù»
SOLETTA
11 ore
Le due bimbe uccise erano ticinesi
Dramma tra le mura domestiche: forti legami con la Svizzera italiana.
CANTONE
11 ore
In Ticino altri 6 decessi
Il bollettino del medico cantonale sulle ultime 24 ore. I contagi da Covid-19 calano a 24
CANTONE
11 ore
Dopo 175 anni si cambia, il Foglio ufficiale diventa digitale
Una decisione presa in nome della sostenibilità, ma che permetterà pure di passare a una diffusione giornaliera
CANTONE
14 ore
Se il maestro di guida è abusivo
Non sono in possesso della relativa autorizzazione, ma si mettono a disposizione online.
CANTONE
16 ore
«Annunciatevi per la vaccinazione di prossimità»
Assegnati gli ultimi posti ad Ascona, già si pensa a tastare l'interesse di chi ha problemi di mobilità.
CANTONE
16 ore
Le lingue passe-partout per un lavoro... ma non sempre
Tra competenze professionali e conoscenze linguistiche, l'esperta spiega cosa conta di più nel trovare impiego
CANTONE
1 gior
Vaccino ai docenti: «Questione posta al Governo, ma bocciata»
Manuele Bertoli sulla nuova variante e la scuola in quarantena: «Siamo pronti, ora come in futuro».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile