tipress
Il nuovo stadio di Bellinzona
BELLINZONA
18.06.20 - 18:480

Dieci domande sullo scandalo appalti

I preventivi delle opere pubbliche a Bellinzona erano "truccati"? E perché? Il Municipio dovrà rispondere

BELLINZONA - Lo scandalo dei sorpassi di spesa a Bellinzona non si sgonfia. "Sgonfiati" invece erano - forse - i preventivi delle opere pubbliche finite nella bufera. Ad avanzare il sospetto è un'interrogazione presentata giovedì dal consigliere comunale Marco Noi (Verdi).

I cantieri del Policentro di Pianezzo, dell’Oratorio di Giubiasco e dello Stadio di Bellinzona potrebbero essere stati "svalutati" in partenza: la prassi di sottostimare i costi dei lavori, scrive Noi, sarebbe stata di casa in diversi Municipi prima dell'aggregazione nella Grande Bellinzona. Questo «per fare approvare più facilmente i progetti dai Consigli comunali».

I sorpassi di spesa sarebbero la conseguenza dei preventivi ribassati, secondo il consigliere comunale. Che pone dieci quesiti all'esecutivo cittadino, per fare chiarezza sull'accaduto. 

Le 10 domande di Noi: 

1. Indipendentemente dai sorpassi generati rispetto ai crediti stanziati, come è stata gestita la fase di raccolta e selezione dei preventivi per preparare la richiesta di credito e la fase esecutiva da parte dei vecchi Municipi per i progetti di Pianezzo, Giubiasco e del nuovo Municipio per il progetto Stadio?

2. Se corrispondesse al vero, per quali motivi i Municipi hanno ridotto i preventivi presentati ai rispettivi consigli comunali?

3. Nel caso di riduzione dei preventivi, sono stati ridotti anche i contenuti dei progetti?

4. A quanto ammontavano i preventivi degli architetti progettisti del Policentro di Pianezzo e a quanto ammontava il credito sottoposto al Consiglio comunale di Pianezzo?

5. A quanto ammontavano i preventivi dell'architetto progettista di Giubiasco e a quanto ammontava il credito sottoposto al Consiglio comunale di Giubiasco?

6. A quanto ammontavano i preventivi del progettista per il progetto dello Stadio di Bellinzona e a quanto ammontava il credito sottoposto al Consiglio comunale di Bellinzona?

7. Se i Consigli comunali avessero votato i preventivi allestiti inizialmente dagli architetti, di quanto sarebbe sforato il costo finale delle opere?

8. Per i progetti sopra citati i rispettivi Municipi competenti hanno richiesto l’esecuzione di opere o contenuti supplementari dopo lo stanziamento del credito? I sorpassi sono riconducibili a soli imprevisti esecutivi?

9. Oltre alle tre opere conosciute, ci sono attualmente altre opere in esecuzione o completate il cui credito è già stato votato e per i quali i preventivi sono stati ridotti a monte, prima di essere votati dai Consigli comunali?

10. Per le opere non ancora in cantiere – edili o di genio civile – per le quali i crediti sono già stati votati dai precedenti Consigli comunali, non ritiene il Municipio di dover a questo punto verificare se ci sono discrepanze sostanziali tra i preventivi proposti dai progettisti e i crediti votati?

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Il Covid colpisce anche via Nassa
Bucherer licenzia, ma tutto il settore orologiero in Ticino è in difficoltà. «Mancano i clienti arabi e americani»
CANTONE
2 ore
Gobbi sorpreso dalla decisione sugli eventi: «Si parlava di fine anno»
Secondo il Presidente del Governo cantonale, la decisione porrà molte competenze e costi sulle spalle dei cantoni
CANTONE
3 ore
Pornografia fra minorenni: «A chi sgarra confischiamo il telefono»
Il fenomeno dello scambio di materiale via chat o social è in aumento. Così come le segnalazioni alla magistratura.
CONFINE
5 ore
Pregiudicato napoletano estradato a Ponte Chiasso
Gravi capi d'imputazione, da omicidio ad associazione mafiosa. Avrebbe dovuto trovarsi in custodia cautelare a Napoli
FOTO
MESOCCO (GR)
8 ore
Centro sportivo vittima dei ladri
Qualcuno si è introdotto nel locale dopo aver tentato di sfondare la vetrina e aver rotto alcune finestre
SONDAGGIO
CANTONE
10 ore
«I turisti persi tra marzo e maggio non si possono recuperare»
Per gli alberghi ticinesi si prospetta un calo del giro d'affari di almeno il 25%, nonostante il turismo interno
CANTONE
11 ore
Covid, due mesi senza decessi
È di 3'460 il totale dei tamponi finora risultati positivi da inizio pandemia nel nostro cantone.
FOTOGALLERY
BREGAGLIA (GR)
11 ore
Non solo acqua per produrre energia
Oltre 1'200 pannelli sono stati posati sulla diga dell'Albigna. Sarà il più grande impianto solare alpino in Svizzera.
AGNO
14 ore
Scintille tra e-biker e pedoni
La convivenza sulla frequentata passeggiata "Bill Arigoni" è messa a rischio dalla velocità dei ciclisti
CANTONE / LIBANO
14 ore
Un ticinese a Beirut: «Vivo per miracolo»
L'ex granconsigliere ha raccontato la sua esperienza durante gli scoppi: «L'appartamento è completamente distrutto»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile