Archivio Keystone
CANTONE
23.06.20 - 17:450

Nel post-pandemia le mance scarseggiano

Il fenomeno è dovuto all'aumento dei pagamenti con carte contactless

Il presidente di GastroTicino: «È un gesto spontaneo che ora effettivamente viene a mancare». Il sindacalista: «Un problema per il personale di servizio»

LUGANO - Dopo due mesi di chiusura forzata a causa del coronavirus, dallo scorso 11 maggio in tutta la Svizzera siamo tornati in bar e ristoranti. E ora lo facciamo preferendo il pagamento con la carta di credito. Meglio ancora se contactless, in virtù delle accresciute norme igieniche a cui ci siamo abituati negli ultimi mesi.

Ma con questo trend, il personale di servizio è attualmente confrontato con un calo delle mance. Sì, perché se pagando in contanti, facilmente si arrotonda l'importo dovuto verso l'alto, con il pagamento senza contatto basta invece avvicinare la carta (o il proprio smartphone) al terminale e in men che non si dica il conto è saldato. Il sistema, infatti, non chiede nemmeno se si ha l'intenzione di aggiungere una mancia all'importo, come invece avviene quando si paga infilando la carta nel terminale.

In Svizzera il servizio è compreso, ma - lo dice Massimo Suter, presidente di GastroTicino - la mancia «è un gesto spontaneo che ora effettivamente viene a mancare». In bar e ristoranti ticinesi i pagamenti con la carta di credito sono praticamente raddoppiati, sottolinea il nostro interlocutore. Un aumento notevole dovuto anche alla campagna di sensibilizzazione per pagamenti “più igienici”. Un'abitudine promossa anche dalle società emittenti che durante la pandemia hanno aumentato da 40 a 80 franchi l'importo massimo per i pagamenti contactless senza l'inserimento del codice PIN (e quindi senza la necessità di toccare il terminale).

Secondo il sindacato Unia, per il personale impiegato nel settore della ristorazione quello delle mance è un problema serio, come fa sapere Mauro Moretto interpellato da 20 Minuten: «A causa della pandemia, i pagamenti senza contatto sono aumentati. Penso che questo avrà un inevitabile effetto sulle mance». E ricorda che questo non è l'unico problema dovuto alla crisi: il personale deve infatti fare anche i conti con salari più bassi a causa del lavoro ridotto. «I clienti potrebbero quindi mostrarsi un po' più generosi» conclude il sindacalista Moretto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 ora
Toh, in Viale Franscini sono spuntate delle balene
È il murale realizzato sulla parete di un palazzo dal collettivo Nevercrew
CANTONE
2 ore
No del Governo alla mascherina: «È una decisione politica»
Il dottor Garzoni si dice convinto che il Consiglio di Stato sarà disposto a introdurre l'obbligo se i numeri saliranno.
CANTONE
4 ore
San Giorgio: svelato il mistero del rettile col supercollo
I ricercatori hanno stabilito che si trattava di un animale acquatico, ma non era un nuotatore efficiente
CANTONE
7 ore
No all'obbligo d'indossare la mascherina negli spazi chiusi
Norman Gobbi: «Non sarebbe stata una misura proporzionata visti i pochi casi che ci sono in Ticino»
CANTONE / ITALIA
7 ore
Riciclava soldi per il boss a Lugano
Sequestrati tre milioni di euro a un’avvocatessa di Milano legata al camorrista Vincenzo Guida.
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
Tra ritardi e Covid, festeggiamenti ridotti per la galleria del Ceneri
Venerdì 4 settembre l'inaugurazione ufficiale. Inizialmente erano previsti 650 ospiti, ma non sarà così
CANTONE
11 ore
Un nuovo caso di Covid-19 in Ticino, anche un ricovero in più
Il totale d'infezioni da inizio pandemia ha raggiunto quota 3'446. Il numero di decessi resta fermo a 350.
BLENIO
15 ore
«Rilanceremo il cioccolato della Cima Norma»
Gastronomia e cultura. Ecco l’affascinante progetto di Abouzar Rahmani, 39 anni, imprenditore di Morcote.
CANTONE
15 ore
«Annunciarsi in ritardo è da furbi»
La hotline per chi rientra da paesi a rischio Covid lavora a pieno ritmo. Ma non mancano i problemi
BEDRETTO
22 ore
Moto completamente distrutta dalle fiamme
L'incendio si è sviluppato oggi attorno alle 21 sulla strada del Passo della Novena
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile