Immobili
Veicoli
Quadri: «Controlli sanitari per gli italiani che vengono in Svizzera»
Tipress
BELLINZONA/BERNA
10.06.20 - 16:320
Aggiornamento : 17:09

Quadri: «Controlli sanitari per gli italiani che vengono in Svizzera»

Il Consigliere nazionale ticinese interroga Berna: «La situazione sanitaria in Lombardia non è sotto controllo»

BELLINZONA/BERNA - Effettuare controlli sanitari ai cittadini italiani che entrano in Svizzera, visto che la situazione in Lombardia sul fronte dei contagi da coronavirus non è ancora stabile. È una delle richieste avanzate da Lorenzo Quadri in una interpellanza inoltrata al Consiglio federale per quanto riguarda l'apertura delle frontiere. Il Consigliere nazionale ticinese non perde occasione per far notare che inizialmente Berna aveva indicato come data di riapertura dei confini il 6 luglio. Poi la svolta. «Il 5 giugno, quindi due giorni dopo la riapertura dei confini da parte dell’Italia, il Consiglio federale, con una giravolta a 180 gradi, annunciava il ripristino della libera circolazione illimitata con la vicina Penisola (come pure con il resto dell’UE) per il 15 giugno. Ciò malgrado quello stesso giorno in Lombardia fossero stati annunciati ben 402 nuovi casi di contagi da coronavirus». 

Un cambiamento di rotta sulla quale Quadri chiede spiegazioni: «Perchè il Consiglio federale vuole aprire troppo presto, quando la situazione sanitaria in Lombardia non è sotto controllo?  Quale interesse ha la Svizzera nella riapertura frettolosa delle frontiere con l’Italia in considerazione del fatto che l’attuale situazione di “semichiusura” permette perlomeno di evitare l’arrivo quotidiano in Ticino di migliaia di padroncini e di lavoratori italiani in nero, che danneggiano gravemente l’economia locale, ed ha di fatto azzerato la criminalità transfrontaliera»?

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
10 ore
Delitto di Muralto, si va in appello
Lo scorso 1. ottobre l'imputato era stato condannato a diciotto anni di carcere
CANTONE
11 ore
Ticino focolaio di legionellosi
A favorire la diffusione di questa patologia polmonare vi sarebbero fattori ambientali (come l'inquinamento).
CANTONE
15 ore
AAA insegnanti cercansi: «Ma poi lasciamo quelli ticinesi oltre Gottardo»
Un'interpellanza del deputato Seitz punta il dito contro il "protezionismo" del DFA
CANTONE
16 ore
Confermare i provvedimenti anti-Covid «è inevitabile»
La risposta del Governo ticinese alla consultazione federale. Ma si chiede una rivalutazione a fine febbraio
CANTONE
16 ore
Diverse quarantene di classe e nuovi contagi nelle case anziani
Il virus sembra frenare, ma nelle ultime 24 ore aumentano i ricoveri e si registra un nuova vittima
FOTO
CANTONE
17 ore
Un inizio settimana... infuocato
Questo lunedì comincia con un cielo spettacolare e temperature elevate
CANTONE
18 ore
Cosa c'è dietro il rincaro dei prodotti alimentari?
Costi logistici. Rincaro delle materie prime e degli imballaggi. Sono le variabili in gioco
CANTONE
20 ore
«Sono quasi contento che la neve non sia arrivata presto»
Apertura parziale di diversi comprensori invernali ticinesi. Frapolli: «Ma la stagione non è ancora iniziata»
CANTONE
20 ore
Tassisti che non riescono più a pagare il leasing
Le misure anti-Covid mettono in difficoltà la categoria che non riceve più aiuti economici. L'appello alla politica
FOTO E VIDEO
CANTONE
1 gior
Oltre 500 bambini lo hanno fatto o lo hanno prenotato
In 240, tra i 5 e gli 11 anni, hanno ricevuto oggi la prima dose a Giubiasco
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile