Aerial E-Motion Studio - FB Visit Lugano Lake
+12
LUGANO
09.06.20 - 20:390

Quando il Ceresio indossa il turchese

Negli ultimi giorni il lago ha assunto delle colorazioni molto belle. La causa è riconducibile alla fioritura di alghe

Il capoufficio dell'Ufficio della protezione delle acque: «Sono innocue, microscopiche e non si trovano in superficie».

LUGANO - In questi giorni di "meteo pazzerello" il lago di Lugano si è tinto di una scala di colori che vanno dal blu al turchese. Tanto che sulle sponde si incontrano di continuo persone che, telefono alla mano, lo immortalano per coglierne le tinte e ricevere qualche "like" in più. Anche il sindaco, Marco Borradori, ha condiviso sui social uno scatto - poi postato su Instagram dalla pagina Lugano Region - accompagnato dalla didascalia "A Lugano manca il mare?".

Sembra che il lago abbia scelto il momento giusto per indossare questi colori, assecondando l'invito dei responsabili del turismo a passare le vacanze estive in Svizzera e nel nostro cantone in particolare. Ma in realtà è un fenomeno tutt'altro che nuovo.

Si tratta infatti della fioritura delle alghe. «È un fenomeno chimico-fisico - spiega Mauro Veronesi, capoufficio dell'Ufficio della protezione delle acque e dell'approvvigionamento idrico -. Quando crescono in maniera importante, alterano il PH che aumenta, e per una serie di reazioni a catena si percepisce la calcite, che è bianca. Il bianco della calcite, combinato con il verde delle alghe, dà origine al colore turchese che ora percepiamo». 

Un fenomeno che si verifica regolarmente, ma che «in questo periodo è piuttosto inusuale». Solitamente, infatti, questi colori si osservano in estate inoltrata. Le alghe «sono innocue e microscopiche - continua Veronesi - e non si trovano in superficie». I bagnanti non le percepiscono, così come non vengono toccate le captazioni a uso potabile, molto in profondità.

Il verificarsi di questo fenomeno, però, indica che il lago «non è completamente guarito dalla sua malattia, l'eutrofizzazione», che è eccesso di fosforo. «È stato sottoposto a una "cura dimagrante", ma ogni tanto ha delle ricadute - conclude il capoufficio -. Le alghe sono sintomo di una situazione non stabilizzata, non ancora del tutto risolta. Ma non fanno nessun male».

 

Aerial E-Motion Studio - FB Visit Lugano Lake
Guarda tutte le 16 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LUGANO
3 ore
Fuga di gas a Breganzona, bloccate le 5 vie
Grande dispiegamento di mezzi dei pompieri e della polizia e diversi disagi al traffico
CANTONE
13 ore
In Ticino altri 63 casi e un decesso
Nelle strutture ospedaliere ci sono 69 pazienti col Covid, di cui 10 in terapia intensiva
CONFINE
14 ore
A Viggiù parte la vaccinazione di massa
Dallo scorso 16 febbraio il comune al confine col Ticino si trova in zona rossa per la presenza di varianti
BELLINZONA
1 gior
Sulla mobilità lenta le polemiche corrono veloci
I Verdi attaccano il Municipale Simone Gianini per un presunto conflitto d'interesse fra due cariche «non compatibili».
CANTONE
1 gior
I radar risparmiano solo la Leventina
Ecco le località che saranno oggetto di controlli della velocità mobili e semi-stazionari.
FOTO
CASTEL SAN PIETRO
1 gior
Schiacciata da un furgone, grave una 49enne
L'incidente è avvenuto in via Alle Zocche a Castel San Pietro.
CANTONE
1 gior
Torna il sereno nelle case anziani: visite in camera e uscite consentite
Dal 1. marzo adeguate le direttive per le strutture della terza età e per le cliniche psichiatriche
FOTO E VIDEO
AIROLO
1 gior
Guasto alla seggiovia di Varozzei, nove persone evacuate in elicottero
Operazione di salvataggio, questa mattina, nel comprensorio sciistico di Airolo-Pesciüm.
FOTO E VIDEO
RIAZZINO
1 gior
Perde il rimorchio e colpisce un'auto
L'incidente è avvenuto stamattina alla rotonda dell'aeroporto di Locarno.
CANTONE
1 gior
Gelata sulle terrazze
La decisione presa dopo che non è stato possibile trovare un compromesso tra Berna e i Cantoni interessati
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile