TiPress - foto d'archivio
LUGANO
08.06.20 - 15:270

In cure intense non ci sono più pazienti Covid-19

Moncucco ha dimesso oggi dal reparto di terapia intensiva l’ultimo paziente affetto da coronavirus

«Il livello di guardia resta altissimo, ma riprendiamo la nostra normale attività».

LUGANO - Nella giornata odierna, lunedì 8 giugno, è stato dimesso dalle cure intense della Clinica Moncucco l’ultimo paziente presente colpito da coronavirus. E il test è negativo, quindi è considerato guarito. Il paziente è rimasto nel reparto di terapia intensiva per più di 60 giorni e ha avuto bisogno anche della ventilazione meccanica. Oggi le sue condizioni vengono «ritenute positive».

«Tutto il personale delle cure intense saluta con un sorriso il suo ultimo paziente grave affetto da Covid-19 e, per il momento, conclude con questo sofferto successo il proprio impegno», si legge in un comunicato stampa della Clinica Moncucco. Un momento che ha «emozionato» chi ha lavorato in prima linea durante la pandemia e che ora, finalmente, si lascia andare a «felicità e sollievo». Emozioni che «non fanno dimenticare chi non è riuscito a superare la malattia ma aprono comunque spiragli di fiducia per gli eventuali futuri ammalati».

Alla Clinica Monucco è quindi ripresa la normale attività di pronto soccorso e dei ricoveri nel campo di medicina interna, geriatria, oncologia, immunoreumatologia, chirurgica e ortopedia. Anche tutte le attività ambulatoriali sono ripartite regolarmente. I collaboratori continueranno a seguire le rigide misure d’igiene potenziate per prevenire qualsiasi nuovo contagio «mantenendo un altissimo livello di guardia».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VIDEO
CANTONE
59 min
In moto anche d'inverno: attenzione a ghiaccio e temperature!
Il TCS: «La guida di una due ruote esige, come per l'auto, una prudenza e un'attenzione permanente»
VIDEO
SEMENTINA
3 ore
«Gira poca gente, affari giù del 50%»
Crisi Covid: stare a casa equivale a usare poco l'auto. Sconforto tra i benzinai. Lo sfogo del 35enne Davide Ciaburri.
LUGANO
3 ore
La Moncucco chiude due reparti Covid
Si inizia a tirare il fiato alla Clinica impegnata nella lotta al virus. Il direttore: «Ultimi numeri incoraggianti».
CANTONE
13 ore
Pizzicato il consumo a ridosso dei take away
Tra assembramenti e clienti che mangiano sul posto non tutti i ristoratori rispettano le direttive anti Covid
CANTONE
15 ore
Sviluppato un anticorpo che protegge dal Covid e dalle sue varianti
La scoperta arriva dai ricercatori dell'IRB di Bellinzona.
CANTONE
15 ore
Cavalli: «Continuiamo a dormire. Dovremmo seguire l'esempio della Gran Bretagna»
La proposta dell'oncologo locarnese: «Pensiamo alla prima dose e copriamo più persone».
CANTONE / SVIZZERA
17 ore
Clienti Salt senza rete
Sono molti gli utenti che ci segnalano l'assenza di segnale
CANTONE
17 ore
Sì al congedo parentale
Sarà di due settimane, come nel rapporto di minoranza di Nadia Ghisolfi.
CANTONE
18 ore
Spacciatore in manette
Un 35enne è stato fermato in Lombardia per poi essere estradato in Svizzera
CANTONE
20 ore
«Le cliniche risparmiano sui dipendenti»
Il VPOD punta il dito contro il settore privato. E invoca un nuovo contratto collettivo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile