Tipress (archivio)
CANTONE
08.06.20 - 12:100

Le biblioteche cantonali riaprono i battenti

Dopo la pandemia, torneranno quindi disponibili i servizi di prestito e documentazione.

Le quattro sedi cantonali riapriranno secondo fasce orarie leggermente adattate. Le norme igieniche sanitarie e di sicurezza sono garantite.

BELLINZONA - A partire da oggi - lunedì 8 giugno - le biblioteche cantonali riaprono completamente. Dopo la pandemia, torneranno quindi disponibili i servizi di prestito e documentazione, riapriranno le sale di lettura e gli spazi comuni. 

Le sedi riapriranno secondo fasce orarie talvolta leggermente adattate. A Bellinzona l'acceso alla struttura è possibile dalle 12.00 alle 18.00, mentre le sale di studio saranno aperte dalle 8.30 alle 18.00. A Locarno la biblioteca apre i battenti dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 il mattino e dalle 14.30 alle 18.30 il pomeriggio. A Lugano gli orari previsti sono dalle 13 alle 18.30 il lunedì e dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 18.30 gli altri giorni della settimana. Infine a Mendrisio la biblioteca sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 21.00.

Le quattro sedi ticinesi - precisa il DECS in una nota - garantiscono il rispetto delle norme igienico-sanitarie e di sicurezza, definite da un piano di protezione a tutela dell’utenza e del personale. «Ogni biblioteca prevede un numero massimo di persone ammesse contemporaneamente agli spazi, secondo due numerazioni distinte per le sale di lettura e i più veloci servizi di prestito». 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
Lo sfogo del broker: «Il Covid ha fatto scappare i clienti»
Le difficoltà di chi lavora a provvigione. «Non abbiamo uno stipendio minimo, e nessun aiuto».
CANTONE
6 ore
«Vogliamo controlli sistematici alla frontiera»
È la rinnovata richiesta del Governo ticinese a Berna. Anche se la situazione epidemiologica sta migliorando
TICINO
10 ore
«Sono orgoglioso del mio Ticino»
Ignazio Cassis parla da ex medico cantonale e da ticinese. «Bene la gestione della pandemia, ma la morte non sia tabù»
SOLETTA
10 ore
Le due bimbe uccise erano ticinesi
Dramma tra le mura domestiche: forti legami con la Svizzera italiana.
CANTONE
11 ore
In Ticino altri 6 decessi
Il bollettino del medico cantonale sulle ultime 24 ore. I contagi da Covid-19 calano a 24
CANTONE
11 ore
Dopo 175 anni si cambia, il Foglio ufficiale diventa digitale
Una decisione presa in nome della sostenibilità, ma che permetterà pure di passare a una diffusione giornaliera
CANTONE
14 ore
Se il maestro di guida è abusivo
Non sono in possesso della relativa autorizzazione, ma si mettono a disposizione online.
CANTONE
15 ore
«Annunciatevi per la vaccinazione di prossimità»
Assegnati gli ultimi posti ad Ascona, già si pensa a tastare l'interesse di chi ha problemi di mobilità.
CANTONE
15 ore
Le lingue passe-partout per un lavoro... ma non sempre
Tra competenze professionali e conoscenze linguistiche, l'esperta spiega cosa conta di più nel trovare impiego
CANTONE
1 gior
Vaccino ai docenti: «Questione posta al Governo, ma bocciata»
Manuele Bertoli sulla nuova variante e la scuola in quarantena: «Siamo pronti, ora come in futuro».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile