Tipress
MENDRISIO
29.05.20 - 17:550
Aggiornamento : 18:29

Orario ridotto al pronto soccorso pediatrico? «Frutto di un'inesatta comunicazione interna»

L'EOC ha precisato che la riduzione degli orari di apertura è stata valutata, ma non è mai entrata in vigore.

Il 25 giugno è in programma un incontro tra la Direzione generale, quella locale dell'OBV, una delegazione del Consiglio di amministrazione e i granconsiglieri del Mendrisiotto.

MENDRISIO - Ha fatto rumore la riduzione degli orari di apertura del pronto soccorso dell'OBV di Mendrisio svelata da un'interpellanza urgente di Agustoni, Fonio e Pagani. Tanto che la direzione dell'EOC si è affrettata a fare chiarezza. «Il tema della riduzione degli orari di apertura del Pronto soccorso pediatrico - precisa l'Ente in una nota - è stato oggetto di discussione quale possibile misura utile alla migliore gestione della crisi COVID».

Ma la misura, si affretta a precisare l'EOC, non è mai entrata in vigore. «Siamo dispiaciuti del disguido», sottolinea l'ente, secondo cui all'origine di tutto c'è stata «un'inesatta» comunicazione interna. 

L'EOC si dichiara infatti «cosciente dell’importanza che l’Ospedale Beata Vergine riveste per tutta la popolazione del Mendrisiotto», tanto che per il 25 giugno ha già programmato un incontro per sistemare definitivamente la faccenda. Un incontro che metterà attorno a un tavolo la Direzione locale OBV, una delegazione del Consiglio di amministrazione EOC e i granconsiglieri del Mendrisiotto. «Vogliamo ascoltare le loro preoccupazioni e fornire le necessarie rassicurazioni in relazione con l’offerta sanitaria dell’Ospedale Beata Vergine».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
2 ore
«Quanto è meno stressante partorire a casa»
Nel Ticino dove non si nasce più, una levatrice racconta di un "nido" in controtendenza
FOTO
LOCARNESE
13 ore
Camionista nei guai per tutta una serie di infrazioni
Danni e utenti della strada in pericolo nel Locarnese. Ma poi è intervenuto un pedone, togliendo la chiave di avviamento
CHIASSO
18 ore
Muore sul bus da Chiasso: ma non si sa chi è
Un 75enne di identità sconosciuta è deceduto ieri a causa di un malore. Le autorità italiane cercano in Ticino
FOTO
CANTONE
19 ore
«Quel fumo nero che usciva dal portale del San Gottardo»
Ha avuto luogo oggi a mezzogiorno il ricordo delle undici persone che morirono nella galleria il 24 ottobre 2001
LOCARNO
21 ore
Il 20enne che ha sparato resta in carcere
Convalidato l'arresto del giovane dopo i fatti di via Vallemaggia
FOTO
CHIASSO
22 ore
«Un fans club a Chiasso? Non me l'aspettavo proprio»
Miglior giovane all'ultima Vuelta, Gino Mäder è "tornato" nel Mendrisiotto accolto da un fans club nato un po' per caso.
LOCARNO
1 gior
Solduno, un giovane «psichicamente instabile»
Il 20enne che ha sparato alla ex fidanzata è accusato di tentato assassinio. Chiesta una perizia psichiatrica
SOLDUNO
1 gior
È salva la 22enne, giallo sul fucile
Sparatoria a Solduno: le condizioni della giovane sono stabili. Intanto riprendono gli interrogatori
MENDRISIO
1 gior
Il car-pooling salverà Ligornetto?
Un'interrogazione del gruppo Lega-Udc-Udf propone di puntare sulla modalità condivisa
CURIO
2 gior
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile