Deposit - foto d'archivio
CANTONE
15.05.20 - 19:560
Aggiornamento : 22:14

Mascherine lavabili, accessorio o protezione?

Il dottor Christian Garzoni: «Meglio quella di stoffa rispetto a nulla, ma preferite quelle chirurgiche».

Dall'Empa, nel frattempo, l'etichetta per le aziende di produzione tessile

LUGANO - Norme specifiche per le mascherine in tessuto che dovrebbero ridurre al minimo il rischio di diffusione del coronavirus. È questo il risultato del progetto “ReMask” portato a termine dei ricercatori del Laboratorio federale di prova dei materiali (EMPA) su incarico della task force Covid-19 della Confederazione. Metodi di analisi e protocolli di prova sono stati trasmessi all’azienda di certificazione Testex, che ha ideato un’etichetta che certificherà mascherine lavabili prodotte secondo le indicazioni EMPA.

Ma è una scelta saggia indossare queste mascherine? Lo abbiamo chiesto al dottor Christian Garzoni, specialista in malattie infettive e direttore sanitario della Clinica Luganese Moncucco. «Partiamo dal presupposto che la mascherina svolge una funzione primaria nella persona malata, affinché non diffonda nell’ambiente goccioline che possono infettare chi lo circonda». Un concetto più volte ribadito in questo periodo di pandemia.

Sulle mascherine di stoffa, il medico resta scettico: «Piuttosto che niente, è meglio indossare la mascherina di stoffa. Ma esistono delle micro-goccioline che non si vedono. E quelle di stoffa non sono standardizzate e non sono completamente impermeabili per queste goccioline. Per fornire una risposta di buonsenso, direi che quelle lavabili sono meno sicure di quelle chirurgiche nell'offrire protezione agli altri, ma sono meglio di niente in situazioni di emergenza e di problemi di approvvigionamento delle classiche chirurgiche».

Ad ogni modo, in Svizzera e in Ticino non c’è nessun obbligo di indossare la mascherina. Ma, ribadisce il dottor Garzoni, «vi è una raccomandazione abbastanza generale nell’utilizzarla in tutte le situazioni in cui le distanze non possono essere mantenute». Sui trasporti pubblici, ma anche «negli uffici e negli ambienti chiusi con varie persone» o «sul luogo di lavoro» quando le distanze sociali non vengo mantenute. «Raccomandazione che sostengo vivamente e con energia in questa fase di allentamento e di ripresa dei contatti sociali e lavorativi».

Mascherina di stoffa bocciata, quindi? «Se devo metterla, meglio quella chirurgica omologata. Oggi si trovano facilmente e a un prezzo molto accessibile».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Alle medie mancano professori di francese
Formazione dei docenti, il DECS e il DFA hanno fatto il punto della situazione tra passato, presente e futuro.
CANTONE
4 ore
Esplosione di casi nelle scuole
Durante il weekend sono state segnalate ben ventidue quarantene di classe (sedici alle elementari).
CANTONE
5 ore
Le novità sui cantieri delle FFS in Ticino
Dal nuovo cantiere di Riviera-Bironico fino alla chiusura (temporanea) dei lavori a Maroggia-Melano
CANTONE
6 ore
Altri 344 contagi e due decessi nel weekend
Salgono a settanta i pazienti ricoverati in ospedale. Sette si trovano nel reparto di cure intense.
LUGANO
6 ore
L'acqua potabile luganese costerà di più
Il 1. gennaio 2022 la tariffa aumenterà del 20%, sia per la tassa di base sia per quella di consumo
CANTONE
8 ore
L'USTRA «irrispettosa» nei confronti del Mendrisiotto
I deputati PPD della regione interrogano il Governo sul progetto per la corsia destinata allo stazionamento dei tir
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
«Senza l'IPG Corona, passeremo un bruttissimo Natale»
Tassisti e altri indipendenti restano senza aiuto economico: con le attuali restrizioni non sarebbe giustificato
LOSTALLO
18 ore
Contro la ringhiera, finisce nel prato
Ferite gravi per un'automobilista uscita di strada a Lostallo
LUGANO
20 ore
«Contenti loro, contenti tutti»
Fulvio Pelli dopo la sconfitta alle urne fa gli auguri al Polo Sportivo. «Non brontolo, staremo a vedere»
CANTONE
1 gior
Votazioni federali: due "sì" e un "no" dal Ticino
Il 65,3% dei votanti ha dato via libera alla Legge Covid-19, mentre il 56,1% ha sostenuto l'iniziativa sugli infermieri.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile