Ti Press
CANTONE
13.05.20 - 16:220

Annullati gli esami scritti alle scuole medie superiori

Il Governo ha preso la decisione definitiva: quest'anno niente esami nei licei ticinesi e alla Commercio di Bellinzona.

«Si eviterà un grande spostamento di giovani», spiega il Consiglio di Stato. Chi era a rischio bocciatura potrà però partecipare a delle verifiche supplementari

BELLINZONA - Il Consiglio di Stato ha approvato oggi le ultime norme per la fine dell’anno scolastico 2019/2020, norme che regolano gli aspetti delle promozioni, dei passaggi di classe, degli esami, delle ripetizioni dell’anno scolastico e delle assegnazioni delle note che, per cause di forza maggiore, non possono avvenire secondo le procedure ordinarie.

Tra le decisioni prese c'è pure quella di annullare gli esami di maturità nelle scuole medie superiori. Un annullamento che permetterà di evitare «un grande spostamento di giovani per sottoporsi ad un esame che ordinariamente è previsto per sole 5 delle 14 discipline di maturità e che può senza particolari problemi essere sostituito da una valutazione più globale da parte dei docenti», si legge sul comunicato stampa del Cantone. Il mantenimento degli esami scritti in giugno avrebbe infatti esposto il Cantone ad un rischio concreto qualora tra qualche settimana la loro tenuta, già oggi problematica, fosse divenuta impossibile a seguito di un peggioramento della curva pandemica.

Nessun annullamento per le maturità private - L’annullamento degli esami per le scuole medie superiori non tocca gli esami per le scuole medie superiori preparatorie alla maturità private, poiché gli allievi di queste scuole svolgono l’esame per privatisti organizzato dalla Commissione federale di maturità. Come ha comunicato il Consiglio federale proprio oggi, a differenza di quel che accade per i licei cantonali, chi si presenta all'esame da privatista non dispone di note scolastiche convalidate, poiché la pagella per questi allievi può riportare soltanto le note conseguite agli esami, i quali si terranno comunque in forma parzialmente ridotta per tenere conto delle prescrizioni sanitarie connesse con la pandemia da COVID-19.  

Possibilità di verifiche per chi era a rischio bocciatura - Nelle scuole postobbligatorie, agli allievi che durante il periodo di formazione in presenza presentavano delle difficoltà tali da poter compromettere l’esito dell’anno scolastico, sarà data la possibilità di partecipare a prove sommative (verifiche) supplementari effettuate secondo modalità definite dalla direzione scolastica. Lo stesso principio vale per gli allievi che in base alle note conseguite non soddisfano le condizioni per l’ottenimento dell’attestato di maturità, ai quali sarà data la possibilità di sostenere degli esami ordinari.  

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CANTONE
53 min
«Le donne non sono “consenzienti per default”»
Protesta del collettivo “Io l'8 ogni giorno” contro la revisione della legge in materia di crimini di natura sessuale
CANTONE
1 ora
Vino e birra si potranno acquistare anche alla sera
Il Parlamento ha approvato il controprogetto relativo all'iniziativa che chiedeva di togliere il divieto di vendita
LUGANO
2 ore
Borradori: «Dico no ai profeti del declino»
Il sindaco critica la corsa elettorale in cui spicca «chi riesce a dipingere la città nel modo più brutto e decadente»
COMANO
2 ore
Molestie e sessismo in RSI: «Non permetterò mai più simili derive»
Parla il nuovo direttore della RSI, Mario Timbal, che affronta con noi le critiche verso una tv "sprecona".
SONDAGGIO
CANTONE
4 ore
Col take-away, meno sciatori sulle piste
Stagione invernale col virus: nel comprensorio di Airolo-Pesciüm gli utenti sono calati del 40%
CANTONE
4 ore
«La nuova scuola di Amici del Kenya, con un occhio di riguardo per le donne»
Importante traguardo per l'associazione guidata dal locarnese Fabio Stefanini. Ecco il video e le foto.
CANTONE
4 ore
Il Cantone accetterà pagamenti in bitcoin
Luce verde da parte del Gran Consiglio a un progetto pilota con le cryptovalute.
LUGANO
5 ore
Metà classe in isolamento, malumori
Sette allievi positivi alla scuola elementare della Gerra a Lugano. I genitori scrivono al Decs
CANTONE
9 ore
«I reati finanziari sono un cancro per la società»
Il punto di Ministero pubblico e polizia cantonale sugli illeciti riguardanti i crediti Covid-19 e il lavoro ridotto.
COMANO
9 ore
Molestie e RSI: «Bisognerà chiudere i conti col passato»
Il nuovo direttore della RSI, Mario Timbal, si è presentato ai dipendenti e ha parlato del nuovo volto di radio e tv
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile