Foto lettore
LUGANO
11.05.20 - 17:590
Aggiornamento : 12.05.20 - 08:08

Sgassate, birre e una lite a muso duro tra due fazioni

Gli agenti sono intervenuti sul piazzale del cimitero di Pazzalino. Quattro giovani sono stati fermati per l'alterco

L'episodio, accaduto ieri pomeriggio, ha visto protagonisti una trentina di ragazzi. Da settimane chi vive lì segnala assembramenti molesti.

PREGASSONA - Ci vanno per far rombare i motori delle loro auto. Di sera, ma talvolta anche di pomeriggio, il parcheggio antistante il cimitero e la chiesa di Santa Maria a Pazzalino è diventato luogo di raduno. Finora chi abita lì vicino si era lamentato soprattutto per i rumori, le auto che sfrecciano sulla stretta via spaventando i passanti e la scia di bottiglie di birra abbandonate sul prato.

Trenta giovani si fronteggiano - Più grave quanto capitato invece ieri, attorno alle 16.30, quando la polizia è dovuta intervenire per una lite che ha visto fronteggiarsi una trentina di giovani di due opposte fazioni. Sul posto, come confermano le stesse forze dell’ordine, sono giunti gli agenti della Cantonale e, in supporto, quelli della Polizia della città di Lugano. 

Bilancio finale - «Ventitré giovani - riferisce l’ufficio stampa della Polizia  - sono stati identificati. Di questi 3 sono stati multati per non aver rispettato le direttive relative al divieto di assembramento e al rispetto delle distanze sociali, mentre ad altri 3 la stessa sanzione non è ancora stata intimata. Quattro giovani, tra cui tre minorenni, sono stati invece fermati poiché sospettati di avere avuto un ruolo attivo nell’alterco e sono già stati interrogati. Uno di questi ultimi minorenni è stato visitato al Pronto soccorso e gli sono state riscontrate delle escoriazioni».  Infine, nel corso della zuffa è stato danneggiato un veicolo parcheggiato in zona. Sono in corso accertamenti per chiarire ragioni, dinamica e responsabilità di quanto avvenuto. 

Foto lettore
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Lugano
1 ora
Più Donne chiede delucidazioni sul caso dell'ex funzionario del Dss
Dopo che la loro interrogazione non ha avuto seguito dai vertici, tornano con un'interpellanza che contiene 15 domande
CANTONE
2 ore
I più scattanti con il "booster" agli over16
A questa cifra vanno aggiunte le persone che si sono rivolte alle farmacie e agli studi medici
RIAZZINO
4 ore
Al Vanilla la musica resta spenta
Il Consiglio federale è andato incontro alle discoteche. Ma la struttura di Riazzino mantiene la propria decisione
BELLINZONA
6 ore
Il villaggio natalizio di Bellinzona solo per vaccinati e guariti
Per il mercato del sabato e i mercatini in programma varrà invece l'obbligo di mascherina
Ticino
6 ore
Ecco dove verranno posizionati i radar la prossima settimana
La polizia ricorda che «la velocità elevata permane una delle maggiori cause d'incidenti»
CANTONE
7 ore
La cucciolata che non intenerisce gli allevatori
Il nascita di tre lupacchiotti è «una cattiva notizia» commenta l'associazione per la protezione dai predatori
LUGANO
7 ore
Obbligo di mascherina in centro a Lugano
La misura scatta domani, sabato 4 dicembre, nella zona pedonale della città
SVIZZERA
8 ore
Niente test a scuola, il sindacato protesta
Il Vpod/Ssp invoca una maggiore protezione dell'insegnamento in presenza
CANTONE
12 ore
Gli anni ticinesi di Highsmith in un documentario
Le riprese del film sono di recente iniziate sul Lago Maggiore e in Valle Maggia
CANTONE
13 ore
In Ticino il booster è per tutti
Da subito tutti gli over 16 che hanno ricevuto la seconda dose da almeno sei mesi possono prenotare il richiamo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile