Immobili
Veicoli
Deposit
CANTONE
09.05.20 - 08:040
Aggiornamento : 14:13

Posti d'apprendistato a rischio Covid: «Stiamo studiando soluzioni»

Finora i numeri non segnalano una ritirata delle aziende: «Ma occorrono ancora un migliaio di posti» dice Rita Beltrami

Gli incentivi alle aziende formatrici: «Tutto aiuta ma se un datore di lavoro è al limite non sarà questo a farlo sopravvivere» dice la responsabile dell'Ufficio dell'orientamento scolastico e professionale

BELLINZONA - L’onda nefasta del coronavirus sui posti di tirocinio ancora non si vede. Ma la preoccupazione è palpabile, come dimostrano negli ultimi giorni le due mozioni comunali del Ppd, a Biasca e Locarno, che invitano i Comuni a premiare con mille franchi le aziende formatrici che assumono un nuovo apprendista.

Aziende che, a tutt’oggi, non si sono rimangiate l’offerta. I dati ufficiali del Cantone, aggiornati 5 di maggio, indicano 1742 posti offerti contro i 1761 dell’anno precedente allo stesso giorno. Anche il confronto per i contratti di tirocinio confermati, 245 contro i 223, di un anno fa non mostra cali, anzi è leggermente migliore. 

La pandemia non sembra dunque aver intaccato l’offerta al momento…
«Appunto, al momento - risponde Rita Beltrami, capoufficio dell’orientamento scolastico e professionale -. A tutt’oggi abbiamo 918 aziende che si sono rese disponibili a formare. L’anno scorso erano 969. Abbiamo notato che questo deficit si registra soprattutto nel Luganese».

Questa la situazione oggi. In prospettiva cosa ci si può attendere?
«Quello che possiamo dire è che occorrono ancora almeno migliaio di posti per avere un numero sufficiente a coprire il bisogno. Non sappiamo cosa accadrà in alcuni settori, pensiamo alla ristorazione e a come sarà la ripresa».

Quali sono le incognite?
«La prima è se il tempo ci confermerà gli attuali posti. Già oggi riceviamo qualche telefonata di aziende costrette a ritirarsi. Il secondo punto interrogativo è se arriveranno i posti che servono a coprire il fabbisogno un po’ in tutti i settori».

Gli incentivi economici possono essere decisivi?
«Mettiamola così, tutto aiuta. Dopodiché il problema di fondo è che se un’azienda si trova al limite della sopravvivenza non sarà questo a farla sopravvivere. I problemi a quel punto diverrebbero altri. Comunque meglio di niente. La Viscom (l’associazione nazionale dell'industria grafica, ndr), ad esempio, ha deciso di versare per ogni nuovo contratto 2'000 franchi. Ma se un'attività non riapre non riapre».

Come scongiurare il fatto che i ragazzi possano trovarsi senza un posto per formarsi in azienda?
«È importante sottolineare che la situazione viene costantemente monitorata dal Cantone. Quest’anno ancora di più. Inoltre si sta cercando di capire quali potranno essere le soluzioni per quei giovani che hanno fatto una scelta, responsabile e ben meditata, ma che non dovessero trovare un posto di apprendistato».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
VERZASCA
21 min
«Chi me lo fa fare di continuare?»
Il lupo colpisce ancora: cinque pecore uccise. L'agricoltore "amatoriale" Claudio Scettrini è demoralizzato.
FOTO
TAVERNE
46 min
Il capriolo Vedeggio se l'è vista brutta
Intervento della SPAB e del guardiacaccia a Taverne
CANTONE
4 ore
Il Luganese nel mirino dei radar
Ecco dove verranno piazzati i controlli settimana prossima
FOTO
LUGANO
4 ore
Si porta a casa la bicicletta per un franco
L'asta pubblica in Piazza della Riforma a Lugano ha permesso di raccogliere 7'777 franchi
LUMINO
6 ore
Il carnevale estivo ci sarà
Confermato l'evento tanto discusso, che avrà luogo da venerdì 24 a domenica 26 giugno.
MENDRISIO
7 ore
La Soleggiata “sconfina” nel Luganese
Il progetto torna per la terza edizione, che avrà luogo anche al Parco Guidino di Paradiso
LOCARNO
10 ore
Ecco il progetto per il restauro del Pretorio di Locarno
Il Cantone ha scelto la proposta del gruppo interdisciplinare rappresentato dallo studio Bardelli Architetti associati
FOTO
LOCARNO
12 ore
«Avevamo il mondo davanti e pensavamo di poterlo cambiare»
Il 24 aprile del 1971 nasceva il primo evento autogestito in Ticino: il «Cantiere della Gioventù» a Locarno.
CANTONE
12 ore
Il PC-7 Team si allena nei cieli luganesi
Voli acrobatici sopra l'aerodromo di Agno il 1. e il 2 giugno prossimi
LUGANO
15 ore
Due foreign fighters ticinesi, pentiti ma non troppo
Negli ultimi tre anni due ticinesi sono stati condannati per avere combattuto all'estero. Li abbiamo intervistati
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile