Dicastero del territorio
CANTONE
07.05.20 - 09:460

Il tram modificato passa l'esame di Berna

L'Ufficio federale dei trasporti dà il via alla procedura di pubblicazione del tracciato picchettato in questi giorni

L'inizio dei lavori è programmato nel 2022

BELLINZONA - Ulteriore passo avanti per il progetto della Rete tram-treno del Luganese. L’Ufficio federale dei trasporti (Uft) ha infatti avviato la procedura di approvazione dei piani di recente modificati. «Con le migliorie apportate al progetto - sottolinea il Dipartimento del territorio - sono state ascoltate le diverse esigenze e richieste emerse durante la pubblicazione dei piani, in questo modo si potrà proseguire con un progetto perfezionato e maggiormente condiviso». Le modifiche, ricordiamo, erano state introdotte per consentire al tram di superare i numerosi ricorsi contro il tracciato originario.  

Dopo i lavori di picchettamento e modinatura dell’opera, che sono in corso, il nuovo progetto sarà pubblicato e quindi consultabile presso le cancellerie dei Comuni interessati dall’opera; ogni interessato potrà fare delle osservazioni e formulare pretese d’indennità espropriative.

Terminata questa fase l’Uft procederà con l’esame di merito dell’incarto e delle prese di posizione in vista della decisione di approvazione dell’opera, necessaria per poter iniziare i lavori . L’inizio dei lavori per la realizzazione della nuova Rete tram-treno è programmato nel 2022.

«Il nuovo progetto - ricorda il Dt - consentirà di estendere il servizio dell’attuale linea ferroviaria Lugano-Ponte Tresa fino a Manno; da Bioggio, inoltre, grazie alla realizzazione di una nuova galleria di 2,2 chilometri, si potrà raggiungere direttamente il centro di Lugano in soli sette minuti. La nuova infrastruttura renderà contigua la Valle del Vedeggio all’agglomerato, creando le premesse per la realizzazione di una rete ferrotranviaria che in futuro collegherà tutte le aree strategiche del Luganese, nel segno della sostenibilità».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / CONFINE
12 ore
Natale (forse) blindato? Coppie transfrontaliere in protesta
Lanciata una petizione indirizzata direttamente all'ufficio del premier italiano Giuseppe Conte
LOCARNO
16 ore
Visite ai pazienti Covid: ecco cosa cambia
Incontri in camera, di 15 minuti, uno alla volta, ogni due giorni. È vietato portare loro cibo o bevande
CANTONE
19 ore
Altri 246 casi nelle ultime 24 ore
Sette le persone che hanno perso la vita ieri a causa del Covid-19. C'è una nuova classe in quarantena
CANTONE / VATICANO
1 gior
Fondi vaticani, le "carte di Lugano" per chiarire lo scandalo
I documenti potrebbero portare a una svolta nelle indagini sul caso del "palazzo di Londra".
FOTO
MENDRISIO
1 gior
Qui solitudine e isolamento degli anziani si combattono da 30 anni
Il Servizio Anziani Soli, istituito a Mendrisio nel 1990, è tuttora un unicum a livello ticinese.
CANTONE
1 gior
Radar accesi su quattro distretti
La prossima settimana i controlli mobili colpiranno Bellinzona, Locarno, Lugano e Mendrisio.
CANTONE
1 gior
2'300 firme per avere «più corse nelle tratte affollate»
Covid-19 e trasporto pubblico: il SISA ha consegnato oggi alle autorità le firme raccolte con una petizione online.
CANTONE
1 gior
Cantieri e misure anti-Covid: «Scenario desolante»
Il sindacato Unia ha presentato un'analisi dettagliata del fenomeno, analizzando la situazione su 132 cantieri.
FOTO E VIDEO
LUGANO
1 gior
Liceo evacuato per un principio d'incendio
Ad aver preso fuoco sarebbe un albero di Natale. Le fiamme sono state rapidamente domate dai pompieri.
VIDEO
CANTONE
1 gior
«Cosa ci aspetta ora?»
Giorgio Merlani in un video prospetta tre scenari per l'evoluzione della pandemia nel nostro cantone.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile