Tipress (immagine illustrativa)
CANTONE/SVIZZERA
30.04.20 - 10:230
Aggiornamento : 10:48

Un caso a Lugano... e il virus era già nelle fogne

L'acqua potabile è sicura. Ma le analisi permettono di ricostruire l'andamento della pandemia

LOSANNA/ZURIGO - Quando a Lugano era stato segnalato il primo paziente positivo Covid-19 ufficiale, il virus era già nelle fogne. «Siamo rimasti sorpresi di essere riusciti a individuarne la presenza». Così Tamar Kohn del Politecnico federale di Losanna (EPFL). Ricercatori dell'EPFL e del Politecnico federale di Zurigo (ETH) sono infatti riusciti a rintracciare il coronavirus nelle acque reflue, anche quando era presente in piccolissime quantità. La cosa non mette in pericolo l'acqua potabile, ma permette interventi importanti.

I team di ricercatori stanno ora cercando di ottimizzare il sistema d'individuazione del virus, si legge in un comunicato odierno. Con analisi rapide ed efficaci si potrà scoprire la sua presenza una settimana prima rispetto ai test clinici sui pazienti, un'arma utilissima durante il deconfinamento.

A Lugano, Losanna e Zurigo sono state analizzate le acque di scarico e, nel caso di Lugano e Zurigo, prelievi sono stati effettuati già a fine febbraio, in concomitanza dei primi casi. In tutti i campioni i ricercatori sono riusciti a scovare il virus.

Nessun pericolo - I ricercatori ne approfittano ancora una volta per rassicurare la popolazione: il virus non si diffonde attraverso l'acqua e quella potabile in Svizzera possiede qualità igieniche eccezionali. Può quindi essere bevuta senza problemi anche durante la pandemia.

Già l'Ufficio federale dell'ambiente aveva sottolineato che l'acqua non rappresentava un pericolo, poiché il virus vi sopravvive solo poco tempo. Per questo motivo, nemmeno un contagio facendo il bagno in fiumi o laghi è probabile.

Prevenzione - Ad oggi i test effettuati potranno essere utilizzati soprattutto per ricostruire in seconda battuta la curva del virus, ma ci vorranno ancora settimane per completare le analisi.

Lo scopo vero è però la prevenzione e l'individuazione rapida dell'epidemia. Analizzando circa venti impianti di depurazione ben distribuiti sul territorio, è possibile tenere sotto controllo gli scarichi di 2,5 milioni di persone.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CONFINE
1 ora
La Provincia di Como sarà zona arancione rafforzata
Chiuderanno le scuole in presenza. Anche Viggiù (Varese), finora in fascia rossa, passerà all'arancione.
SONDAGGIO
CANTONE
3 ore
«Riaprite i ristoranti, altrimenti i negozi faranno fatica»
I negozianti sono tornati al lavoro «con sollievo e la speranza di non dover nuovamente chiudere»
LOCARNO
5 ore
«Chiusi per Pasqua? Sarebbe una beffa»
L'Organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli auspica la riapertura di bar e ristoranti per il prossimo 22 marzo.
CANTONE
8 ore
Denuncia "il malandazzo" in ufficio, parte la procedura di licenziamento
Sul caso avvenuto all'Istituto delle assicurazioni sociali (IAS) l'MPS ha presentato un'interpellanza
FOTO E VIDEO
CANTONE
9 ore
«La gente ha voglia di uscire e fare shopping»
Dopo quarantadue giorni di chiusura a causa della pandemia, oggi è avvenuta l'attesa riapertura dei negozi
CANTONE
12 ore
«Pensavo di aver visto tutto a 80 anni, ma sono finito in prigione»
Don Azzolino Chiappini rompe il silenzio, a qualche giorno dal decreto di abbandono per "sequestro di persona"
CANTONE
12 ore
Assembramenti e mascherina: in Ticino sono scattate 490 multe
È il bilancio del primo mese di controlli effettuati dalla polizia cantonale e da quelle comunali
CANTONE
12 ore
Revocato il limite degli 80 chilometri orari in autostrada
Alle 13.30 scadranno le misure straordinarie, introdotte giovedì scorso dal DT, per contrastare lo smog nel Sottoceneri.
BELLINZONA
13 ore
Restano in carcere i sei giovani della rissa di Giubiasco
Il Giudice dei provvedimenti coercitivi ha confermato l'arresto di tutte le persone coinvolte nell'alterco.
CANTONE
14 ore
Nessun ricovero e nessun morto per coronavirus
Nelle strutture sanitarie del nostro cantone 63 posti letto sono attualmente occupati da pazienti positivi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile