Una challenge in favore dei ticinesi in difficoltà
Tîpress
CANTONE
24.04.20 - 11:340

Una challenge in favore dei ticinesi in difficoltà

I City Angels organizzano una raccolta di beni di prima necessità da destinare a chi ha bisogno

Il coordinatore Giuseppe Modica: «Basta acquistare ciò che desiderate donare a chi è meno fortunato e condividere la vostra scelta della sfida sui social. Noi ci occuperemo di distribuire il vostro dono a chi ha più bisogno»

LUGANO - Arriva anche in Ticino una challenge organizzata dai City Angels, per raccogliere beni di prima necessità da destinare a tutte quelle famiglie che a causa del coronavirus si trovano in gravi difficoltà economiche. La challenge con gli hashtag #Siamotuttiangeli e #Sosteniamoilticino é nata dall’idea degli angeli di Lugano. Il presidente dell'associazione Svizzera e coordinatore della sezione di Lugano Giuseppe Modica, in un video pubblicato sulla pagina Facebook dell’associazione invita tutti coloro che ne hanno la possibilità, di accettare, e partecipare alla sfida, acquistando durante la propria spesa, beni di prima necessità da destinare a chi è meno fortunato. Lo stesso Modica invita anche a condividere un proprio video sulla propria pagina Facebook, o altri social network, in modo da poter sensibilizzare altre persone a fare lo stesso.

«Gli angeli - spiega Modica - si occuperanno del ritiro ed allo stesso tempo della consegna dei beni, se sarà il caso, anche a domicilio. Il tutto nel rispetto delle norme di sicurezza, come la distanza sociale e le norme igieniche accresciute. I beni che verranno consegnati all’associazione saranno destinati alle persone in difficoltà del Cantone». La prima distribuzione, avverrà in concomitanza con la distribuzione organizzata dal Tavolino Magico, che riprenderà giovedì 30 aprile 2020 presso lo stadio di Cornaredo. Gli interessanti possono prendere contatto con l’associazione al 076 693 93 93. Oppure tramite mail a lugano@cityangelssvizzera.ch. Resta pure attiva la consegna a domicilio della spesa agli over65 ed alle persone più a rischio, in collaborazione con i servizi sociali della Città di Lugano. Servizio disponibile al 076 693 93 93

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
BISSONE
3 min
Fango e detriti sull'A2, chiusa l'autostrada
Il maltempo sta mettendo in ginocchio la viabilità, in particolare nel Luganese.
CANTONE
26 min
Altri 28 casi in Ticino, i ricoverati restano 12
Nel reparto di cure intense si trovano attualmente 4 persone. Ancora a zero i decessi.
FOTO E VIDEO
LUGANO
39 min
Piogge intense sul Luganese, crolla la pensilina del benzinaio Coop
Il maltempo imperversa ancora sulla regione. La struttura danneggiata era stata inaugurata poche settimane fa
MENDRISIO
2 ore
Una notte di (relativa) quiete dopo la tempesta
«Abbiamo terminato gli interventi e nella notte non abbiamo ricevuto nessuna richiesta», spiega Alberto Ceronetti.
CANTONE
4 ore
Pronto, centro vaccini? Due ore senza risposta
I tempi di attesa per parlare con il numero verde cantonale possono essere molto lunghi. Colpa delle vacanze?
BELLINZONA
4 ore
Paglia, i reclamatori seriali e le sue memorie
L'ex municipale, che se ne andò in seguito alla questione dei sorpassi milionari, si racconta in un libro.
FOTO
MENDRISIOTTO
17 ore
«Limitare gli spostamenti nelle zone colpite»
Emergenza nel Mendrisiotto: costituito uno Stato Maggiore regionale di condotta. L'appello della polizia agli abitanti
MESOCCO (GR)
18 ore
L'A13 piena di rotoli di plastica
Si tratta del carico che un mezzo ha perso lungo la semiautostrada in territorio di Mesocco
ROVEREDO (GR)
22 ore
Il lupi fanno incetta di pecore, anche in Mesolcina
Diverse predazioni sono avvenute in varie zone dei Grigioni. Ordinato l'abbattimento di un esemplare
CANTONE
1 gior
Covid: 31 nuovi casi, oltre la metà dei ticinesi sono vaccinati
Stabili i ricoverati, che rimangono a quota 12. Le cure intense ospitano 4 di loro.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile