keystone
Un controllo dei Carabinieri
CONFINE
21.04.20 - 12:190
Aggiornamento : 18:03

Il piastrellista frontaliere si finge infermiere

La trovata per passare il controllo dei Carabinieri: «Ringraziato con tanto di saluto militare»

VARESE - Credeva di averla fatta franca. Un frontaliere di Varese è riuscito con l'astuzia a evitare una multa ad un posto di blocco dei Carabinieri, nei giorni scorsi. L'uomo - di professione operaio piastrellista - è stato fermato alla guida a Turbigo, nel Milanese, e ha dichiarato di essere un infermiere di ritorno da «un turno massacrante di venti ore». 

«Mi hanno fatto il saluto militare e mi hanno ringraziato per il lavoro che faccio per la nazione» ha raccontato - sghignazzando - l'automobilista in un video postato sui social. «E dire che avevo anche bevuto». 

Il video è diventato virale, e il piastrellista-infermiere è ormai famoso suo malgrado. «Ricevo un sacco di chiamate» ha dichiarato a La Zanzara su Radio 24. Alla nota trasmissione radiofonica il piastrellista ha detto (vedi video allegato) di non avere problemi economici. «Non ho bisogno di soldi - ha dichiarato - lavoro in Svizzera e guadagno 5mila euro al mese».

La celebrità non gli ha portato bene, però. L'uomo è stato in seguito segnalato da un cittadino, quindi identificato e denunciato dai Carabinieri, riferiscono i media italiani. In un successivo video pubblicato su Facebook l'uomo ha chiesto pubblicamente scusa «alle forze dell'ordine e agli infermieri» e ha in parte modificato la sua versione dei fatti. Ma ormai la frittata è fatta.

screenshot social
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
29 min
Colpì la giornalista con una testata, identificata dalla polizia
Si tratta di una 20enne svizzera domiciliata nel Luganese che il 30 novembre manifestava contro le restrizioni Covid
LUGANO
35 min
La prima neve è arrivata
Da Chiasso a Mendrisio fino a parte del Luganese i primi timidi fiocchi stanno scendendo dal cielo
LUGANO
43 min
«Concreti indizi di un movente estremista»
La 28enne di Vezia resta in carcere. L'arresto è stato confermato dal giudice
BELLINZONA
55 min
Picchiato e poi chiuso in casa dagli "amici"
Nuovi dettagli sulla lite di stamattina in un appartamento. I vicini: «C'erano già stati problemi»
CANTONE
5 ore
Affitti commerciali: «Il Cantone intervenga»
Se Berna non fa sconti, il Ps chiede a Bellinzona di aiutare le imprese
CANTONE
7 ore
Nuovo calo di pazienti negli ospedali
Nelle ultime 24 ore 18 persone sono state ricoverate nelle strutture sanitarie cantonali, mentre 26 le hanno lasciate.
FOTO
BELLINZONA
7 ore
Violenta lite in appartamento, la polizia cerca i responsabili
Un 25enne domiciliato nel Luganese ha riportato leggere ferite. Prima di andarsene, lo avrebbero chiuso dentro
BELLINZONA
10 ore
«Vado avanti a morfina, chiedo giustizia»
Continua la lotta di un 30enne contro il medico che lo ha operato alla schiena: «Io, danneggiato. E nessuno risponde».
SVIZZERA
10 ore
«È così difficile capire che il sesso senza consenso è uno stupro»?
Intervista a Roberta Schaller, criminologa di Zurigo, che accusa: «La legge svizzera è inadeguata per i reati sessuali»
FOTO
CANTONE
11 ore
In Ticino di cose da fare ce ne sono... almeno 104
Nicole e Mauro si sono inventati un metodo per rompere la routine. Per condividerlo hanno creato su IG "104things2do"
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile