keystone-sda.ch (PETER KLAUNZER)
Simonetta Sommaruga ha dato il via alla giornata nazionale di solidarietà della Catena della Solidarietà.
CANTONE / SVIZZERA
16.04.20 - 07:520

Catena della Solidarietà, Sommaruga ha dato il via alla giornata nazionale di raccolta fondi

Dal 23 marzo sono stati donati oltre 17 milioni e mezzo di franchi

LUGANO - Questa mattina alle sette la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga ha inaugurato sulle reti radio della SSR la giornata nazionale di solidarietà della Catena della Solidarietà.

«Abbiamo bisogno di solidarietà e di sostegno, e abbiamo bisogno di mezzi e organizzazioni in grado di assistere le persone duramente colpite da questa situazione» ha dichiarato Sommaruga.

Dal 23 marzo sono state versate alla Catena della Solidarietà, per la raccolta fondi "Coronavirus" donazioni pari a 17'532'348 di franchi. La Catena della Solidarietà ha stanziato finora circa 6 milioni di franchi per aiuti immediati, aiuti intermedi e aiuti alimentari.

Le attività - Le attività di sostegno vengono messe in atto da un lato tramite due partner esperti della Catena della Solidarietà: Caritas Svizzera con le sue organizzazioni regionali, e Croce Rossa Svizzera con le sue associazioni cantonali. Dall’altro, sei organizzazioni (Esercito della Salvezza, Pro Infirmis, organizzazioni cantonali e intercantonali di Pro Senectute, Soccorso Operaio Svizzero SOS, Soccorso d’inverno e l’Organizzazione mantello delle case per donne maltrattate della Svizzera e del Liechtenstein DAO) hanno potuto ampliare il loro sostegno a favore delle persone in difficoltà. Hanno ottenuto un sostegno finanziario anche 28 organizzazioni che si occupano della distribuzione di aiuti alimentari.

I progetti - È stata inoltre lanciato un nuovo invito a presentare progetti che offrono aiuto a coloro che sono rimasti senza reddito a causa della pandemia. Si tratta di quelle persone che, a causa di un lavoro o di uno statuto informale, non hanno accesso alle assicurazioni sociali e agli aiuti pubblici e che già vivono in condizioni precarie. Ad esempio il personale domestico (attività di economia domestica, custodia dei bambini), le /i lavoratrici/tori senza statuto legale. «Queste persone riuscivano a mantenersi autonomamente prima della crisi, ma nella situazione attuale si ritrovano totalmente prive di mezzi. Senza aiuti, loro e i figli rischiano di ritrovarsi sulla strada, senza un tetto e senza cibo» spiegano dalla Catena della Solidarietà.

Come donare - Le donazioni possono essere annunciate dalle 7 alle 22.30 attraverso il numero di telefono gratuito 0800 87 07 07. A causa delle misure emanate dall’UFSP, le chiamate vengono trattate dai collaboratori di due call center e non, come di consueto, dai volontari. Si può donare in qualsiasi momento su www.catena-della-solidarieta.ch o sul conto postale 10-15000-6 con la menzione "Coronavirus".

Con la donazione online vi è ora la possibilità di lasciare un messaggio di solidarietà che può essere trasmesso sui social media o le stazioni radio. Il/La donatore/trice può scegliere da quale personaggio pubblico desidera ricevere un ringraziamento cliccando su un video. Ad esempio da Marina Carobbio, Marco Chiesa, Mattia Bottani, Leo Leoni, Cerno, Rachele Bianchi Porro e altri.

Da ieri, infine, la Catena della Solidarietà ha avviato una catena di solidarietà su Facebook e Instagram. Fino a stasera alle 23 tutti sono invitati a postare sui social media un video con un messaggio di solidarietà e l’hashtag #SwissSolidarityChallenge.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FAIDO
7 ore
«Tanta rabbia, da sola non ce l'avrei fatta»
Morena Pedruzzi racconta la lunga strada per uscire dall'incubo dell'attentato di Marrakesh
FAIDO
12 ore
Marrakesh, il racconto dieci anni dopo
Morena Pedruzzi è l'unica sopravvissuta ticinese all'attentato terroristico del 2011. Si racconta in un libro
CANTONE
14 ore
L'Udc non parla con la Rsi
«Troppo parziale». I democentristi domani non commenteranno le votazioni ai microfoni di Comano
FOTO E VIDEO
CUGNASCO-GERRA
20 ore
Fiamme dalla canna fumaria, intervengono i pompieri
L'incendio, divampato questa mattina a Cugnasco, si è propagato anche al tetto.
RIVA SAN VITALE
21 ore
A processo per tentato omicidio
Rinviata a giudizio la 43enne che sei mesi fa accoltellò al collo il compagno.
BOSCO GURIN
1 gior
«Rabbia per l'ingiustizia subita...» da Frapolli
Fumata nera dopo gli incontri: niente sconti a maestri e bambini da parte del gestore degli impianti
CANTONE
1 gior
«Aumento delle indennità al Gran Consiglio? No, grazie»
Presentata un'iniziativa parlamentare che chiede lo stralcio dell'automatismo degli aumenti
CANTONE
1 gior
Radar, ecco dove
Come ogni venerdì la Polizia comunica le località in cui potrebbero esserci controlli della velocità.
CANTONE
1 gior
Eoc, terza dose ai dipendenti over 50
L'Ente ospedaliero apre il richiamo vaccinale per i collaboratori a contatto con i pazienti
FOTO
BIOGGIO
1 gior
Sbaglia strada per colpa del navigatore e “sprofonda” in un terreno agricolo
È un'autocisterna la protagonista dell'episodio che si è verificato negli scorsi giorni a Bioggio. Sul posto i pompieri
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile